Inter: quasi fatta per Skriniar, poi si penserà a cedere

Giorni bollenti, in casa Inter, con Spalletti che fra poco potrebbe abbracciare Skriniar e Borja Valero. Nei prossimi giorni si prevede un incontro con il Genoa: tre giocatori in ballo.

Inter: quasi fatta per Skriniar, poi si penserà a cedere
Source photo: calciomercato.com

L'Inter di Luciano Spalletti sta lentamente prendendo forma. Dopo le prime, entusiaste settimane, la società nerazzurra sta infatti attrezzandosi sul mercato, sondando il terreno a caccia di profili validi per puntellare la rosa. Secondo quanto riportato da Sky Sport, dunque, il primo acquisto sarà quello di Skriniar, centrale slovacco messosi in evidenza con la Sampdoria. Nonostante un inizio prevedibilmente sottotono, il talentuoso difensore ha lentamente preso le misure alla Serie A, formando con Silvestre una coppia difensiva di sicuro affidamento. Nonostante qualche divergenza, le due società dovrebbero arrivare ad una felice conclusione della trattativa, accordandosi per venti milioni più l'intero cartellino di Caprari, che in doriano potrebbe trovare l'ambiente giusto per esplodere definitivamente.

Dopo Skriniar, l'Inter punterà deciso verso Borja Valero, indicato da Spalletti come rinforzo di qualità ed esperienza per un centrocampo troppo spesso insufficiente nella scorsa stagione. Prima di piazzare qualche altro colpo, la società nerazzurra dovrà comunque vendere, appianando così le lacune del bilancio e potando nel contempo alcuni rami secchi, snellendo una rosa ampia ed alleggerendo il monte ingaggi. Al di là della vicenda-Perisic, promesso sposo del Manchester United ma ingolosito anche dai milioni del Paris Saint-Germain, tra i partenti figura sicuramente Biabiany, entrato nelle ultime ore nell'orbita del Genoa. 

I rossoblu avrebbero infatti messo gli occhi sull'esterno francese, perfetto per il gioco di Juric, che sfrutta molto la velocità sulle fasce. L'Inter, al contrario, avrebbe chiesto Izzo o il giovane Pellegri, attaccante millennials che ha impressionato e non poco durante i suoi primi scampoli di Serie A. Prima punta molto dotata fisicamente, Pellegri potrebbe seguire le orme di Icardi e Pinamonti, formandosi però lontano da Milano. Soluzione d'esperienza, invece, quella di Izzo, che puntellerebbe la difesa, riempiendo lo slot lasciato vacante da Andreolli, altro partente. La trattativa è ancora in fase preparatoria, è previsto però un incontro nelle prossime settimane, in cui le parti proveranno a trovare una soluzione vantaggiosa a entrambi.