Inter: la situazione Jovetic è sempre più delicata

Il fantasista montenegrino vuole restare a Siviglia, l'agente cerca un dialogo con gli spagnoli. L'Inter, intanto, attende.

Inter: la situazione Jovetic è sempre più delicata
Source photo: alfredopedulla.com

Stevan Jovetic ed il Siviglia sempre più vicini. Dopo un'altalenante stagione in prestito, il fantasista montenegrino non sembra essersi stancato degli andalusi, che con il nuovo acquisto Luis Muriel hanno confermato la decisa volontà di rinforzare la rosa in maniera decisiva dopo l'addio di Vitolo, finito all'Atletico Madrid tra il malumore dei biancorossi. Tramite il suo agente Ramadani, intervistato a ABC de Sevilla, Jovetic ha dunque confermato la sua voglia di di restare ancora in Spagna: "Non possiamo aspettare tutta la vita, - ha detto - Jovetic vuole andare al Siviglia, però dipende dal club, deve fare uno sforzo. Al momento ci sono due offerte importanti per lui, lo può confermare anche il direttore sportivo dell'Inter. La nostra idea è che si chiuda con il Siviglia, al più tardi, la prossima settimana. Se vuole, il Siviglia sa dove trovarmi".

Parole importanti, che rendono inevitabile il dialogo tra Jovetic e l'Inter, decisa a riabbracciare il talento montenegrino per guadagnarne una discreta plusvalenza. E' ormai certo, infatti, che l'ex Fiorentina non vuole più continuare a Milano, città che lo ha accolto come un Dio senza riuscire però a consacrarlo definitivamente, complice anche un momento societario delicato e povero di soddisfazioni. Sulla delicata questione, prova a spegnere gli entusiasmi Sabatini, conscio di dover risolvere al più presto questa grana: "Nel calcio nulla è impossibile. E' solo questione di parlarci. Speriamo di avere presto novità. Se però non arriva nessuno con quello che pretendiamo, può anche essere che resti con noi". La palla, ora, passa al Siviglia, che dovrà decidere al più presto il da farsi.