Inter, Skriniar: "Contento delle mie prestazioni, arriveremo in Champions"

Impegnato con la sua Slovacchia nelle qualificazioni per Russia 2018, il centrale nerazzurro trova il tempo per concedere dichuarazioni riguardanti la sua nuova squadra e il suo impiego.

Inter, Skriniar: "Contento delle mie prestazioni, arriveremo in Champions"
Milan Skriniar in azione con la maglia dell'Inter | interdipendenza.net

Milan Skriniar è stato forse il più criticato fra gli acquisti effettuati in questa estate dall'Inter, non per il valore del giocatore - che già con la Sampdoria aveva dimostrato di poter fare la differenza - quanto per il prezzo del cartellino superiore ai 30 milioni. Col senno di poi ogni milione sembra essere stato ben speso visto le prestazioni messe in campo dallo slovacco sia nella pre-season, che nelle partite ufficiali di campionato. Dopo la vittoria della sua nazionale contro la Slovenia - dove fino a poco fa militava il suo attuale compagno di squadra Handanovic - Skriniar ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Premium Sport parlando sia della nazionale, sia dell'Inter, sia di sè stesso in particolare. 

"Per noi è stata una vittoria molto importante contro la Slovenia. Ora andremo a Wembley: non è mai facile contro l'Inghilterra, ma ci proveremo . L'inizio di stagione personale? Sono contento, mi sono sentito molto bene con i compagni di squadra all'Inter - dichiara il numero 37 interista - Devo continuare a giocare così sia all'Inter che in Nazionale. Il mio inserimento veloce nella nuova squadra? Forse è stato facile grazie ai compagni che mi hanno aiutato tanto. dicono che dietro siamo contati? Siamo tre difensori centrali e, oltre a me e Miranda, c'è anche Ranocchia che può giocare tranquillamente titolare. Abbiamo cominciato molto bene con Fiorentina e Roma e dobbiamo continuare anche dopo la sosta. L'obiettivo è tornare in Champions League: bisogna lottare partita dopo partita e poi vedere che succede. Ho parlato con Hamsik, ma non di argomenti relativi al campionato..

Poi un'ultima dichiarazione riguardo ad un suo possibile cambio di ruolo in nazionale avanzando da mediano, dettaglio che potrebbe tornare utile anche a Spalletti in campionato, sebbene il reparto a corto di elementi sia proprio il centro della difesa. Questo scaturito dal fatto che contro l'Inghilterra, la Slovacchia ritroverà Martin Skrtel, giocatore più esperto della nazionale e più importante assieme ad Hamsik: "Ovviamente mi trovo meglio da centrale, ma non avrò a problemi a giocare ovunque il mister voglia, nessun problema ad essere schierato anche come mediano".