Inter, i convocati e le ultime in vista della Spal

Spalletti deve slegare gli ultimi nodi di formazione per la partita di domani. Intanto diramati i 21 convocati.

Inter, i convocati e le ultime in vista della Spal
Inter, i convocati e le ultime in vista della Spal

I quasi 60.000 che domani popoleranno San Siro sono una notevole prova di affetto verso una squadra che continua il suo lavoro di risanamento dopo una stagione fallimentare lasciata alle spalle con l'arrivo sulla panchina di Spalletti il quale ha portato sorrisi e buon umore in casa Inter. Domani al Meazza arriva la neo promossa Spal, alla ricerca di altre sorprese dopo il pareggio alla prima con la Lazio e alla vittoria alla seconda contro l'Udinese: come detto da Spalletti queste sono le partite da non sbagliare per tornare ad essere una grande. Al tecnico di Certaldo restano ancora dubbi in merito alla formazione da schierare, ma intanto ha diramato la lista dei 21 convocati che domani saranno disponibili a scendere in campo contro i ferraresi.

I convocati

Portieri: 1 Handanovic, 27 Padelli, 46 Berni;

Difensori: 13 Ranocchia, 25 Miranda, 29 Dalbert, 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 55 Nagatomo, 61 Vanheusden;

Centrocampisti: 5 Gagliardini, 10 Joao Mario, 11 Vecino, 20 Borja Valero, 77 Brozovic;

Attaccanti: 9 Icardi, 17 Karamoh, 23 Eder, 44 Perisic, 87 Candreva, 99 Pinamonti.

L'unico assente nella lista è Cancelo, infortunatosi con la nazionale e che verrà costantemente monitorato settimana per settimana durante il suo programma di recupero. Presente il nuovo acquisto Yann Karamoh che potrebbe avere una chance a gara in corso vista l'ottima impressione fatta su Spalletti nelle sedute di allenamento.

Probabile Formazione

Dopo l'allenamento della vigilia Spalletti sembra intenzionato a confermare il 4-2-3-1 che fino ad ora ha fatto bene, ma potrebbero cambiare alcuni uomini. Potrebbe essere la giornata del debutto dal 1' e a San Siro di Dalbert, entrato bene contro la Roma e che sembra aver superato nelle gerarchie Nagatomo. Confermati dietro D'Ambrosio, Skriniar e Miranda. In mezzo al campo l'Inter ovrebbe partire con il duo Borja-Gagliardini: l'ex Atalanta è rimasto alla Pinetina ad allenarsi non essendo stato convocato dalla nazionale di Ventura e, come annunciato in conferenza da Spalletti, il giocatore sa che partirà dal 1' dal post-partita contro la Roma. Alle spalle di Icardi la novità è Joao Mario, con a destra un Candreva visto molto in palla con l'Italia e con Perisic a sinistra fresco di rinnovo del contratto.