Inter, ora le uscite: Joao Mario e Gabigol vicini all'addio

Il portoghese verso il West Ham, il brasiliano ad un passo dal Santos; anche Brozovic sul piede di partenza, ma serve l'offerta giusta.

Inter, ora le uscite: Joao Mario e Gabigol vicini all'addio
Inter, ora le uscite: Joao Mario e Gabigol vicini all'addio | www.twitter.com (@FcInter1908it)

Dopo le entrate, in casa Inter si comincia a pensare alle cessioni. Con la presentazione ufficiale di Lisandro Lopez e la ormai lunghissima trattativa che porterà – molto probabilmente – Rafinha a Milano, Piero Ausilio si è messo al lavoro per cercare di piazzare alcuni esuberi che porterebbero dei benefici alle casse nerazzurre. Al momento il caso più spinoso è quello che riguarda Joao Mario: il club ha l’accordo con il West Ham per un prestito oneroso – attorno al milione e mezzo - fino a fine stagione con diritto di riscatto. Il portoghese, dopo il rifiuto delle scorse settimane, sembra essersi convinto a sposare la causa Hammer, dove troverebbe più spazio in vista del prossimo Mondiale di Russia, anche se restano percorribili ancora altre piste, soprattutto in terra spagnola: in Liga infatti ci sono il Siviglia ed il Valencia disponibili ad inserire l’ex Sporting nella propria rosa, ma a quel punto si aprirebbero diversi scenari di mercato, con tanti tasselli da posizionare.

Più semplice invece la situazione legata a Gabigol: il brasiliano lascerà il Benfica per tornare di nuovo al Santos. I bianconeri hanno alzato la propria offerta riguardante il contributo all’ingaggio del giocatore e dunque manca solo l’ok da parte di Suning per chiudere l’operazione che prevede il trasferimento dell’attaccante in prestito – oneroso di circa 1.5 milioni di euro - fino a dicembre 2018. C’è poi la questione Marcelo Brozovic: il croato è sul piede di partenza da diverso tempo, senza però trovare mai la soluzione adatta alle esigenze di club e giocatore. Anche in questo caso le pretendenti più accreditate sono in Spagna, con sempre Siviglia e Valencia pronte alle offerte: gli andalusi potrebbero proporre uno scambio con Joaquin Correa – con i nerazzurri che preferirebbero invece N’Zonzi – mentre la squadra di Marcelino si inserirebbe qualora vendesse Kondogbia – via Inter – al Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro – ipotesi al momento lontana.

Infine, nonostante le richieste, Yann Karamoh non partirà nemmeno in prestito, mentre per Eder si parla di un forte interessamento dalla Premier League, con il Crystal Palace disposto ad offrire 10 milioni di euro per l’italo-brasiliano.