Juve, passerella scudetto vincente

Padoin regala la 18ma vittoria della stagione allo Juventus Stadium. I bianconeri arrivano a 96 punti e puntano quota 100.

Juve, passerella scudetto vincente
Padoin, gol vittoria
Juventus
1 0
Atalanta
Juventus: Storari; Barzagli, Ogbonna, Chiellini; Peluso, Pogba, Marchisio, Padoin, Lichtsteiner (Pepe, min 85); Giovinco (Quagliarella, min. 46), Osvaldo (Tevez, min. 65). All. Conte
Atalanta: Consigli; Bellini, Yepes (Nica, min 67), Brivio, Lucchini (Benalouane, min 45), Bonaventura; Baselli, Raimondi (Estigaribbia, min 64), Carmona, Denis, Moralez. All. Colantuono
SCORE: 1-0, min 72 Padoin
ARBITRO: Arbitro De Marco. Ammoniti: Estigaribbia (min. 71)
NOTE: 36ma giornata di Serie A. Juventus Stadium, Torino

La Juventus vince con l’Atalanta e centra la 18ma vittoria in casa di questo campionato. Con lo scudetto già cucito sul petto, affronta i bergamaschi con la seconda squadra ma trova comunque i tre punti, raggiungendo 96 punti in classifica. L’obiettivo 100 punti sembra sempre più vicino.

PRIMO TEMPO – Conte da’ spazio a Storari in porta, si affida a Barzagli, Chiellini e Ogbonna. A centrocampo, partono titolari Peluso, Pogba, Padoin e Marchisio, mentre davanti la coppia d’attacco è formata da Giovinco – Osvaldo. La Juve parte  con grande ritmo: si fanno vedere Giovinco-Osvaldo, ma "la formica atomica" sbaglia la conclusione da ottima posizione. Il possesso di palla e’ nelle mani degli ospiti che arrivano ad un passo dal vantaggio. Raimondi libera Bonaventura che prima manca la conclusione, poi si ritrova il pallone sul destro, ma è chiuso dal recupero di Lichtsteiner. La risposta della Juventus è immediata, con Osvaldo che di testa costringe Consigli a deviare in corner. Il primo tempo non regala troppe emozioni, ma mostra due squadre appagate dagli obiettivi della stagione che giocano senza farsi male a vicenda.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa, l'Atalanta si propone in avanti con Bellini che riesce a crossare, ma Storari è attento e blocca in presa. Dopo il cambio di Quagliarella al posto di Giovinco, Conte manda in campo anche Tevez al posto di Osvaldo. Arrivano delle occasioni per i padroni di casa: quattro conclusioni in una sola azione, con Consigli che respinge il primo tentativo di Quagliarella sui piedi di Peluso, la difesa dell'Atalanta chiude, ma Pogba recupera impegnando ancora Consigli. Pallone respinto sui piedi di Tevez che calcia alto. Al 72’ finalmente il vantaggio bianconero: Padoin sblocca il risultato con un preciso rasoterra dal limite dell’area. A cinque minuti dalla fine, torna in campo anche Simone Pepe. All’87’ Storari sventando con un grande intervento la conclusione di Baselli. Nel finale, anche Tevez vicino al gol: l’Apache davanti a Consigli non riesce a mettere il sigillo del 2-0 sulla vittoria.

Per la Juve record di punti in un campionato straordinario e due partite da giocare. Prossimo appuntamento a Roma, contro la seconda in classifica, per una gara che non ha piu' niente da dire.