Diretta partita Juventus - Parma, risultati live di Serie A

Diretta partita Juventus - Parma, risultati live di Serie A
Juventus
7 0
Parma
Juventus: (4-3-1-2) Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin; Romulo, Marchisio (82' Mattiello), Pogba; Pereyra; Tevez (60' Coman), Llorente (71' Morata). A DISPOSIZIONE: Storari, Rubinho, Ogbonna, Pepe, Giovinco. All.: M. Allegri.
Parma: (3-5-2) Mirante; Costa, Lucarelli, Felipe; Rispoli, Mauri (54' Mariga), Lodi, Acquah, De Ceglie (46' Gobbi); Cassano (65' Belfodil), Ghezzal. A DISPOSIZIONE: Iacobucci, Coric, Pedro Mendes, Santacroce, Ristovski, Lucas Souza, Galloppa, Palladino, Pozzi. All.: R. Donadoni.
SCORE: 24' e 36' Llorente, 29' Lichtsteiner, 49' e 57' Tevez, 76' e 88' Morata
ARBITRO: Carmine Russo (sez. Nola). Guardalinee: Tasso e Petrella. Quarto uomo: Fiorito. Addizionali: Calvarese e Merchiori. AMMONITI: 73' Acquah
NOTE: Gara valida per l'undicesima giornata di Serie A. Si gioca allo Juventus Stadium di Torino, Italia. Calcio d'inizio ore 15.00.

16.58 - Riallunga la Juve sulla Roma, sprofonda il Parma in classifica. Per questa diretta live è davvero tutto, da Giorgio Dusi (@Gio_Dusi) e Vavel. Vi auguriamo un buon proseguimento di giornata.

16.56 - Ecco la classifica di Serie A dopo i match delle 15. Chievo-Cesena 2-1, Empoli-Lazio 2-1 e Palermo-Udinese 1-1 gli altri risultati.

16.54 - Pochissimo da dire su una partita davvero a senso unico, il punteggio vale più di mille parole. Juventus superba, impeccabile, che trova i gol degli attaccanti e una prestazione eccezionale di tutta la squadra. Difficile invece trovare sufficienze nel Parma, ora Donadoni rischia davvero parecchio.

16.51 - Le parole a caldo di Tevez: "La partita inizialmente era difficile, poi dopo il secondo gol è diventata facile. Sul gol? Avevo capito che se superavo l'uomo attaccato alla schiena, poi sarei andato nell'uno-contro-uno, l'ho spostata a destra e davanti al portiere lui si aspettava che io incrociassi e l'ho messa dall'altra parte. Una settimana bellissima, la Nazionale è un premio."

16.48 FINISCE QUA!!! LA JUVENTUS SCHIANTA IL PARMA!!!

90' - Un solo minuto di recupero.

88' ARRIVA ANCHE IL SETTIMO!!!! ALVARO MORATA, DOPPIETTA PER LUI!!!! Cross dalla destra perfetto del solito Lichtsteiner, Morata di prima col piatto la mette alle spalle di Mirante, tutto solo.

86' - POTEVA ESSERE IL SETTIMO! Coman, stupenda mezz'ora la sua, va ancora via sulla sinistra con un super scatto e la mette al centro tesa, dove la palla colpisce di fatto Pogba, che non la indirizza però, e finisce sul fondo.

86' - Ritmi ora davvero piatti, la Juventus controlla la palla.

83' - Cerca subito lo scatto Mattiello, chiuso però sul fondo.

82' - Spazio anche per il giovanissimo Mattiello, che esordisce con la maglia della Juventus. Il classe '95 prende il posto di un ottimo Marchisio.

80' - Ancora molto bene Coman che mette al centro un ottimo pallone, respinto in qualche modo dalla difesa ducale.

78' - ANCORA MORATA! Coman illumina con uno splendido passaggio in diagonale per lo spagnolo, l'ex madridista entra in area ma se la allunga sul secondo dribbling.

Coman scatta alla grande in mezzo al campo e col tocco sotto mette davanti alla porta Morata, che controlla abbastanza fortunatamente e poi apre il piatto per battere il povero Mirante. 6-0.

76' ALVAROOOOOOOOOOOOOO MOOOOOOOOOORATAAAAAAAAAA!!!!! CHIUSO IL PRIMO SET!!!

74' - Rispoli pescato in offside in una delle sue rare sortite offensive.

73' - ACQUAH si prende il primo giallo della gara con un intervento sconsiderato su Coman. Brutto fallo, evitabile. 

71' - Bonucci cerca la porta ma non la trova col colpo di testa. Fuori Llorente intanto, pioggia di applausi anche per lui: dentro Alvaro Morata.

70' - Coman cerca Romulo sul secondo palo, sarà corner.

67' - Bella palla recuperata da Pogba che fa ripartire l'azione. 

65' - Terzo e ultimo cambio nel Parma: esce uno spento Cassano, non solo per colpa sua, dentro Belfodil.

64' - Prova Pogba dal piazzato: palla piuttosto alta.

63' - Coman parte largo a sinistra, con Pereyra a destra. Si guadagna ora una buona punizione dai 20 metri.

62' - ROMULO! Dal limite dell'area ci prova l'ex Verona, palla alta di poco.

61' - Prova lo scatto subito Coman, ma si allunga il pallone che finisce sul fondo.

60' - OVAZIONE meritata per un super Tevez: dentro Coman al suo posto.

Stavolta più facile il gol dell'Apache: Pogba spara la botta dai 25 metri, Mirante respinge ancora male, frontalmente stavolta, e Tevez è il primo ad arrivare sulla palla a ribadire in rete.

57' E SONO CINQUEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!! ANCORA CARLOS TEEEEEEEEEEEEVEEEEEEEEEEEEEEEZZZZZZZZ!!!!

56' - Lunga azione della Juve: prova a sfondare Pereyra, ma Llorente poi tocca la palla in offside. 

54' - Cambio nel Parma: entra Mariga al posto di Mauri.

Parte da centrocampo in contropiede, brucia in velocità Rispoli, salta COME SE FOSSERO BIRILLI Costa, che lo trattiene anche, e Lucarelli e solo davanti a Mirante lo batte con un tocco rasoterra!!! UN GOL STREPITOSO DI TEVEZ, STRE-PI-TO-SO!!!!

49'TEEEEEEEEEEEEEEEEVEEEEEEEEEEEEEEEEEEZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZ!!!!!!!!!!!! UN GOL INCREDIBILE, INCREDIBILE, INCREDIBILE!!!!!!!!!!!!!!!

48' - Ritmi molto bassi in questi primissimi minuti. Si scalda Morata. 

46' - GHEZZAL!!! Lo imbuca bene Cassano, ma l'algerino calcia alto.

16.02 - RICOMINCIA LA RIPRESA!!!

16.01 - Sono in campo le squadre per la ripresa. Dentro Gobbi e fuori un pessimo De Ceglie nel Parma.

15.55 - Queste le statistiche del primo tempo:

15.52 - Super primo tempo della Juve, unica squadra in campo. Ottima prestazione da parte di tutti gli uomini di Allegri, nonostante le diverse assenze: spicca la prestazione di Lichtsteiner. Parma davvero troppo sottotono che deve risolvere problemi difensivi enormi; offensivamente ha provato a farsi vedere, impensierendo davvero poco Buffon.

15.48 - Ecco le parole di Lichtsteiner, gol e assist per lui nel primo tempo: "Non faccio tutti gli anni un gol così, è importante il risultato, non dobbiamo mollare."

15.46 - senza recupero, FINISCE IL PRIMO TEMPO!

44' - In totale tranquillità la Juve, soprattutto in difesa. Ci prova ancora una volta Tevez dopo una bella combinazione con Pogba, ancora palla larga di poco.

41' - Lodi batte al centro una punizione procurata da Cassano per fallo di Pogba, ma Chiellini mette fuori in scioltezza.

40' - Tevez ancora una volta si libera molto bene e cerca il sinistro, palla molto alta. Gioca bene ma è impreciso il numero 10.

38' - Marchisio sugli sviluppi di un corner cerca Chiellini sul secondo palo, il numero 3 non ci arriva di poco.

Tevez apre alla perfezione per Lichtsteiner, tutto solo a destra, che trova al centro Llorente, abbandonato dalla difesa del Parma, che di prima col piattone batte ancora Mirante. Primo tempo STREPITOSO della Juventus.

36' FERNANDOOOOOOOOOOOOOOOO LLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOORENTEEEEEEEEEE!!!! CHE PRIMO TEMPO BIANCONERO!! 3-0!!!!!!!!!

34' - Pereyra recupera un ottimo pallone e prova a crossare al centro, Llorente non ci arriva.

33' - Super prima mezz'ora della Juve, i ducali sembrano un po' frastornati ora dal gol del raddoppio, e che gol, di Stephan Lichtsteiner. 

SPLENDIDO destro da fuori di Lichtsteiner, di mezzo esterno la mette sotto l'incrocio!!! E la Juve va sul 2-0!!!

29' - STEPHAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAN LICHTSTEINEEEEEEEEEEEEEEERRRRRR!!!!!!!!!! CHE GOL!!!!!

27' - BUFFON RISPONDE PRESENTE!!! Bel destro da fuori di Mauri, in allungo il numero uno la respinge lontana dai piedi di Ghezzal. 

25' - ANCORA JUVE!! Tevez crossa bene sul secondo palo dove Romulo non arriva per poco!!

Pogba cerca la botta da fuori, Mirante la respinge non benissimo e il navarro è il primo ad arrivare sulla respinta, battendo il portiere con un tocco dolce sul palo lungo. 1-0 Juve!!!

24' - FEEEEEEEEEEEEERNANDOOOOOOOOOOOOOO LLLLLOOOOOOOOORENTEEEEE!!!!! 1-0 JUVE!!!!

23' - Cerca il destro a giro affrettato Ghezzal, palla piuttosto larga.

22' - ANCORA TEVEZ! Parte sempre da sinistra e rientra, sul rasoterra non da forza e ci arriva Mirante.

21' - Sbaglia la misura stavolta Padoin che cercava Pogba. Ottimo inizio comunque anche per l'ex atalantino in un ruolo sostanzialmente inedito per lui.

20' - AZIONE SUPER DI TEVEZ, che sbaglia l'ultimo passaggio, poi Padoin riconquista subito palla e vien steso da Acquah, ancora punizione.

19' - Chiude bene la difesa del Parma sul cross di Lichtsteiner!! Crea molto la Juve, in un ottimo momento. 

18' - Cerca un'ottima imbucata Llorente per Pogba, bella l'idea ma non la realizzazione.

17' - Non ci arriva nessuno sul cross di Padoin, prova a impostare l'azione il Parma ma perde palla: ci prova Tevez, ancora alto.

16' - Tevez si guadagna una buona punizione, salgon le torri.

15' - Tevez in cielo!! Palla a mezza altezza e deviata su un cross di Pogba che l'Apache prova a girare di prima in porta, colpendo male.

13' - Molto vivo Romulo a centrocampo: buon inizio per il suo esordio dal primo minuto.

11' - Chiellini salta più in alto di tutti, ma colpisce male e la palla finisce molto larga.

11' - Bonucci apre benissimo per Pogba, Acquah di testa chiude in corner.

9' - LA BOTTA DI MARCHISIO!!! Rasoterra preciso dai 20 metri del principino che trova un'ottima risposta del portiere del Parma. Sta insistendo ora la Juve.

9' - Sembra più un 4-3-2-1, o un 4-3-3, quello della Juve, con Tevez largo. 

7' - PROVA LA ROVESCIATA PEREYRA!!! Lichtsteiner a destra manda al bar De Ceglie e crossa bene in mezzo, l'argentino tenta la giocata con la palla che esce non di molto.

6' - Lichtsteiner mette una palla in area, facile per Mirante.

5' - Cross di Rispoli su cui non arriva nessuno, libera molto bene Romulo.

4' - Prova a costruire anche il Parma, aggressivi però i bianconeri, che non li lascian giocare. 

2' - Padoin si guadagna un buon corner, sul quale libera Lucarelli.

15.01 - SI COMINCIA!!! Calcio d'inizio per gli ospiti.

14.58 - LE SQUADRE ENTRANO IN CAMPO!! La Juventus in maglia blu, Parma in maglia verde.

14.49 - Ecco il riscaldamento dei bianconeri, terminato in questo momento, a 10 minuti dal fischio d'inizio.

14.43 - Juventus-Parma è stata la gara che ha inaugurato lo Juventus Stadium tre anni fa: finì 4-1 per i bianconeri, era la prima giornata della stagione 2011/12.

14.37 - Nel frattempo si è concluso l'anticipo delle 12.30, 1-1 tra Cagliari e Genoa.

14.27 - Questi alcuni bianconeri, in campo ora per il riscaldamento:

14.23 - Ecco il Parma allo Juventus Stadium, l'arrivo e i giocatori sul campo.

14.10 - Queste invece le scelte del Parma, con Belfodil ancora in panchina e Ghezzal in campo al fianco di Cassano. Per il resto è confermato il 3-5-2.

(3-5-2) Mirante; Costa, Lucarelli, Felipe; Rispoli, Mauri, Lodi, Acquah, De Ceglie; Cassano, Ghezzal. A DISPOSIZIONE: Iacobucci, Coric, Pedro Mendes, Santacroce, Ristovski, Gobbi, Mariga, Lucas Souza, Galloppa, Palladino, Belfodil, Pozzi.

14.05 - Ecco la formazione ufficiale della Juventus, con alcune sorprese: sarà 4-3-1-2 come annunciato ieri in conferenza stampa da Allegri, ma rispetto alle previsioni non ci saranno Ogbonna e Pirlo, sostituiti da Padoin e Romulo. Il primo sarà il terzino sinistro, il secondo l'interno destro di centrocampo, con Marchisio in cabina di regia. Davanti si va con Pereyra dietro a Tevez e Llorente, con Morata dunque in panchina.

(4-3-1-2) Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin; Romulo, Marchisio, Pogba; Pereyra; Tevez, Llorente. A DISPOSIZIONE: Storari, Rubinho, Ogbonna, Mattiello, Pepe, Coman, Giovinco, Morata.

14.00 - Buon pomeriggio a tutti da Giorgio Dusi (@GIo_Dusi) e da Vavel Italia, e benvenuti a questa Diretta Live di Serie A. Il match di oggi è tra la Juventus, prima della classe, e Parma, ex ultima, in ripresa dopo la scorsa giornata.

Le due squadre si affrontano per la 54esima volta se consideriamo tutte le competizioni, mentre invece nella massima divisione i precedenti sono 46. Nelle 23 partite giocate a Torino è la Juventus a prevalere, con 15 vittorie a 3, con 5 pareggi. L'ultima vittoria bianconera è fresca della scorsa stagione, 2-1 con doppietta di Tevez e gol di Molinaro. Il Parma non strappa tre punti a Torino dalla stagione 2010/11, quando Crespo, Palladino e una doppietta di Giovinco firmarono il 4-1 finale. Il pareggio manca invece dalla stagione 2005/06, un 1-1 firmato da Ibrahimovic e Dessena. La vittoria più ampia dei padroni di casa è un 5-0 del 1991.

13.50 - Sembra essersi messa definitivamente alle spalle le ultime difficoltà la squadra bianconera, reduce da due vittorie consecutive, seguenti alla prima sconfitta in campionato a Genova, la terza stagionale se consideriamo anche la Champions League. Curioso come siano arrivate tutte per 1-0. In ogni caso, la prova di coraggio e volontà casalinga contro l'Olympiakos di martedì sera ha dato una scossa all'ambiente, soprattutto per il carattere dimostrato dai ragazzi di Allegri, capaci di rimontare nel giro di cinque minuti e sciupando anche diverse palle-gol, soprattutto pensando al rigore sbagliato da Vidal nel recupero. La vittoria casalinga coi greci era stata preceduta dal 2-0 sul campo dell'Empoli, prima vittoria in trasferta dopo un pareggio e una sconfitta, a Sassuolo e appunto Genova.

Cerca invece continuità di risultati il Parma, autore di un pessimo avvio di stagione, caratterizzato dalle sole due vittorie in 10 partite. La giornata scorsa però è arrivata una prestazione convincente contro l'Inter, vittoria per 2-0 con doppietta di uno degli ex di oggi, Paolo De Ceglie, che ha tolto da una posizione scomodissima i crociati: prima di questi tre punti erano infatti loro i fanalini di coda della Serie A. Tanti infortuni, uniti a poca fortuna, hanno causato questo crollo inaspettato a inizio stagione: Biabiany, Cassani e Paletta sono solo alcuni degli indisponibili da inizio stagione. A essi si è aggiunto Massimo Coda proprio nell'ultima giornata. La posizione di Donadoni è stata comunque confermata e rassicurata dalla dirigenza, in particolare da Pietro Leonardi, che ha ribadito la fiducia nell'allenatore bergamasco.

13.40 - Questa la classifica di Serie A dopo 10 giornate:

13.30 - Difficile prevedere la formazione dei bianconeri per questa gara casalinga. Di certo le assenze sono tante e pesanti: Caceres, Barzagli, Evra, Asamoah (forfait dell'ultimo minuto), e Marrone. Allegri in conferenza stampa ha sostanzialmente confermato che schiererà la squadra con il 4-3-1-2, con il probabile spostamento di Ogbonna da terzino sinistro, piuttosto che Padoin e Chiellini, con Lichtsteiner a destra e al centro Bonucci e appunto Chiellini. Centrocampo a tre che non dovrebbe cambiare, mentre per il trequartista e la coppia d'attacco ci sono due opzioni: una con Pereyra dietro a Tevez e Llorente (la più verosimile), ma c'è la tentazione di provare l'Apache dietro alla coppia formata sempre dal 14 e Morata. Una terza prevederebbe l'inserimento di Giovinco da trequartista, ma appare abbastanza remota.

Dovrebbe schierarsi invece con il 3-5-2 il Parma, già proposto con successo nella scorsa gara contro l'Inter. Diverse assenze pesanti anche per i ducali: i lungodegenti sono Biabiany, alle prese con l'aritmia cardiaca, e Massimo Coda, rientrante nel 2015; recuperano invece Cassani, Paletta, Jorquera e Bidaoui, anche se non sono disponibili per la partita. Sono invece convocati Santacroce, Pozzi e Galloppa, anche se non dovrebbero trovare spazio. Tra i pali ci sarà quindi Mirante, davanti a lui sicuri del posto Lucarelli e Felipe, mentre Costa e Pedro Mendes si giocano il posto rimanente. Pochi i dubbi per il resto: sugli esterni vanno Rispoli e De Ceglie, con i tre centrali che sono Mauri, Lodi e Acquah. Davanti ovviamente va Antonio Cassano, affiancato da Belfodil, ancora a caccia del suo primo gol stagionale.

13.20 - Come detto, Massimiliano Allegri ha confermato il cambio di modulo in conferenza stampa: "Abbiamo i giocatori di qualità per poter fare il 4-3-1-2. Possiamo giocare coi tre davanti, molto dipende dalla disponibilità che mi danno gli attaccanti in fase di non possesso, loro lavorano tanto per la squadra, ma devono essere più cattivi sotto porta." L'allenatore bianconero ritrova un giocatore che ha avuto a Milano: "Il Parma ha battuto l'Inter, Cassano è un giocatore che può far fare il salto di qualità a una squadra, passa la palla come pochi al mondo. Sono in un buon momento, hanno entusiasmo e fiducia, dobbiamo vincere senza perdere equilibrio, domani non sarà facile, sarà una partita più difficile dell'Olympiacos, loro hanno avuto una settimana per preparare questa sfida." E il rigore in Champions? "Era molto importante ma si può sbagliare, siamo stati sfortunati." Parole anche per i tifosi: "È normale che all'inizio fossero un po' scettici, ancora molto attaccati a Conte dopo 3 anni di scudetti. Ho dovuto conquistarmeli, grazie ai miei giocatori".

Ma come si batte la Juventus? Donadoni, allenatore dei ducali, ritiene che "servirà qualcosa di speciale. Giocare in uno stadio caldo come quello bianconero - continua il tecnico -  deve essere uno stimolo: è necessario isolarsi da tutto ciò che ci circonda e concentrarci sul campo. Sono gli avversari più forti del campionato: hanno qualità tecnica e duttilità tattica. Loro stanchi dopo la Champions? Non credo: Allegri ha a disposizione giocatori di assoluto valore anche al di là di coloro che sono scesi in campo nel match infrasettimanale. Contro la Juve non basterà fare una partita normale per ottenere punti." E a proposito del cambio di modulo: "Lo vedremo solo domani e noi dovremo essere pronti".

13.10 - Sono tanti gli ex di questa sfida: tra i bianconeri ci sono Buffon e Giovinco. Il numero 1 ha cominciato la sua carriera con la maglia del Parma, prima di passare alla Juve nell'estate del 2001, mentre l'attaccante può vantare invece 70 presenze e 23 gol. Dall'altra parte quattro prodotti del vivaio bianconero: Mirante, Cassani, De Ceglie e Palladino.

L'arbitro della gara è Carmine Russo, della sezione di Nola. Sarà coadiuvato dai guardalinee Tasso e Petrella, il quarto uomo sarà Fiorito, mentre gli arbitri di porta sono Calvarese e Merchiori.