Juventus: Asamoah e Romulo, ritorno in primavera

Ieri operato il ghanese, oggi tocca all'ex Verona. Per entrambi 3-4 mesi di stop.

Una sola nota negativa nel momento magico di casa Juve. Allegri si gode il primato e il successo nel derby, sorride di fronte al gioiello di Pirlo e osserva una squadra camaleontica, capace di assorbire il passaggio a quattro con invidiabile disinvoltura, affinando con il modulo caro al tecnico anche la fase offensiva. La Signora gioca e si diverte, questa è la novità. 

Il problema, ad oggi più pesante della pressione esercitata dalla Roma, riguarda il capitolo infortunati. Ieri, a Barcellona, si è operato Asamoah. Per il ghanese un intervento per risolvere i problemi al ginocchio sinistro. Tempi di recupero previsti tra i 3 e i 4 mesi. 

Fermata simile per Romulo. Il centrocampista, fino ad oggi poco impiegato, si è dovuto arrendere alla pubalgia. Operazione anche per lui, in programma in data odierna. 

Allegri studia le possibili alternative, stante l'assenza, per Firenze, anche di Lichtsteiner, cacciato nel derby e fermato dal giudice sportivo. Il rientro di Padoin garantisce una valida opzione. Con lui in ballottaggio il giovane Mattiello.