Juventus, Allegri: “A Cagliari servono i tre punti, dobbiamo tornare a vincere"

Il tecnico bianconero in conferenza stampa: " Il Cagliari è una squadra difficile da affrontare, ma bisogna tornare alla vittoria. Domanii giocano tutti i diffidati, ma non è giusto che rischino di saltare la Supercoppa."

Juventus, Allegri: “A Cagliari servono i tre punti, dobbiamo tornare a vincere"
Juventus, Allegri: “A Cagliari servono i tre punti, dobbiamo tornare a vincere"

Ora bisogna rituffarsi sul campionato: ultima di campionato a Cagliari per poi affrontare il Napoli nella Supercoppa in programma lunedì prossimo a Doha.Tanti argomenti toccati dal toscano. Partita da non sottovalutare, come spiega il tecnico bianconero in conferenza stampa: “Hanno molte scelte in fase offensive, come tutte le squadre di Zeman. Giocano a viso aperto, saranno difficili da affrontare. Serve una grande prestazione, dobbiamo tornare alla vittoria. Abbiamo cinque diffidati domani, un’ammonizione costerebbe la Supercoppa. Con la Sampdoria abbiamo avuto le nostre occasioni, ma non le abbiamo sfruttate al meglio. A livello fisico abbiamo fatto una delle migliori partite, abbiamo giocato con grande intensità, ma possiamo fare ancora meglio. Domani giocheremo con la migliore formazione, in difesa ci saranno Ogbonna e Chiellini. Vidal? Sta crescendo fisicamente; si adatta al livello di gioco e sta migliorando gli inserimenti. Finita la partita, vedremo chi avrò a disposizione per Doha.

Ieri, intanto, c’è stato l’incontro tra i tecnici di Serie A e Antonio Conte::" L 'incontro di ieri con il ct della Nazionale, posso dire che è stato un incontro positivo, un confronto dove con uno scambio di idee. Alla fine siamo usciti dal confronto, come normale, con una collaborazione per quanto riguarda i giocatori che vanno in Nazionale, una cosa di tutti. Ma questa è una cosa normale, è stato il primo incontro tra gli allenatori e il ct ed è stato positivo. Per gli stage ci sono date da rispettare, i calciatori non sono miei, ma della Juventus. Non so se Conte è permaloso, non lo conosco intimamente. Confronto doveva essere tra Figc e società."

La Juventus agli ottavi affronterà il Borussia Dortmund: "Il Borussia è una squadra che in Champions League ha fatto bene, nonostante qualche difficoltà di inizio stagione. Viene da tre anni strepitosi. Sarà una sfida affascinante, un ottavo dove andremo a confrontarci con una delle migliori squadre in Europa al momento".

" La squalifica?Credo che non sia regolare andare a giocare una partita di campionato con cinque diffidati e con il problema che in caso di ammonizione non ci saranno in Supercoppa. Dovrebbe essere una finale secca da giocare ad agosto. E' penalizzante per noi e per il Napoli. Quando mi hanno mandato un messaggio pensavo fosse uno scherzo, sono sorpreso. C'è differenza tra un insulto e un'imprecazione. Il mio comportamento nei confronti degli arbitri e dei collaboratori è sempre stato corretto. Certo, non sono un santo e ogni tanto un'imprecazione posso farla anch'io, credo".