Juventus-Hellas Verona: secondo round

Domani alle 20:45 allo "Juventus Stadium" va in scena il secondo round della sfida tra Juventus ed Hellas Verona,valevole per la 19a ed ultima giornata d'andata di Serie A.

Juventus-Hellas Verona: secondo round
Juventus-Hellas Verona:secondo round

A distanza di giorni dalla partita di Coppa Italia, Juventus ed Hellas Verona si riaffrontano per la 19a ed ultima giornata d'andata della Serie A.

I bianconeri hanno l'esigenza di conquistare i tre punti non solo per il fattore campo ma anche per mantenere invariate le distanze dalla inseguitrice Roma, ma le insidie sono dietro l'angolo infatti c'è il rischio di commettere l'errore di rilassarsi dopo la vittoria infrasettimanale e solo ripetendo lo stesso tipo di prestazione si potrà esser sicuri del successo. I veronesi d'altro canto devono dimostrare che quelli scesi in campo Giovedì sera erano lontani parenti dei giocatori che compongono la rosa attuale.

CONFERENZE-STAMPA: Allegri oltre a ricalcare l'importanza della partita di domani, avvertendo i suoi di non sottovalutarla e di non pensare di ottenere una vittoria facile, si è soffermato a parlare dei singoli: in primis su Giovinco dichiarando di credere in lui e che quindi non si muoverà da Torino fino a Giugno; su Morata dicendo che a dispetto di quanto possa sembrare, si sta muovendo bene ed è prezioso per la squadra; il caso più spigoloso è stato Chiellini, verso il quale ha dichiarato belle parole affermando che non è assolutamente antisportivo come accusa Juan Jesus, ma anzi secondo il tecnico toscano è il brasiliano a dover ringraziare che l'arbitro non l'abbia espulso e quindi che non sia stato dato rigore in favore della Juve.

Dall'altra sponda Mandorlini riprende le parole dette dal presidente Setti, chiedendo alla squadra di dimostrare domani sera sul campo di essere l'opposto di quanto visto in Coppa Italia e che una prestazione del genere non si dovrà vedere mai più.

FORMAZIONI- I bianconeri, privi di Vidal, dovrebbero scendere in campo col modulo che li ha contraddistinti in questa stagione cioè il 4-3-1-2: Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Pirlo, Marchisio, Pogba; Pereyra; Tevez, Llorente.

L'Hellas Verona per evitare il rischio di una nuova goleada si dovrebbe schierare col 5-3-2: Rafael; Martic, Marques, R. Marquez, Guillermo Rodriguez, Brivio; Sala, Tachtsidis, Greco; Toni, Saviola.

Di sicuro non assisteremo alla stessa partita vista in settimana, ma si auspica che lo spettacolo e il bel gioco non vengano meno, per il bene dei tifosi juventini e veronesi.