Lippi su Real - Juve: "Può essere la partita di Vidal o di Buffon. Mi rivedo in Allegri"

Il tecnico toscano invita la Juve a crederci: "A Madrid sarà molto difficile, ma la squadra è cresciuta molto e può farcela"

Lippi su Real - Juve: "Può essere la partita di Vidal o di Buffon. Mi rivedo in Allegri"
Lippi su Real - Juve: "Può essere la partita di Vidal o di Buffon. Mi rivedo in Allegri"

Marcello Lippi, ultimo tecnico ad aver sollevato la Champions League con la Juventus, ha parlato ai microfoni di "Radio Anch'io Sport" sulla imminente sfida contro il Real Madrid.

"I bianconeri hanno avuto una crescita esponenziale sotto il profilo tecnico, tattico e soprattutto psicologico - sottolinea il tecnico toscano - la squadra ora è consapevole della propria forza. Inoltre la Juventus può contare su alcuni giocatori di grande esperienza internazionale".

Lippi si sofferma anche sulla situazione dei singoli bianconeri: "La prova di Buffon sarà determinante ai fini del risultato. Vedo benissimo anche Vidal: può essere la loro serata. Pogba? Un giocatore con la sua classe deve necessariamente essere in campo, anche nel caso in cui non possa garantire i novanta minuti".

Su Massimiliano Allegri: "Mi piace e spesso mi rivedo in lui. Entrambi abbiamo vinto lo scudetto al primo anno in una grande squadra, ed entrambi abbiamo prima affrontato la famosa gavetta. Credo che Allegri si sia inserito alla perfezione nell'ambiente bianconero. E' stato molto intelligente, non ha toccato nulla di ciò che funzionava ed ha aggiunto delle novità sue che hanno reso la squadra più matura ed imprevedibile".

Infine uno sguardo al Real Madrid: "Gli spagnoli sanno che la Champions è l'ultimo obiettivo stagionale rimasto e faranno di tutto per regalare la finale ai tifosi. Inoltre giocare al Bernabeu, davanti a 90 mila persona, è sempre difficilissimo per qualsiasi squadra".