Juventus, le scelte di Allegri e il dubbio Chiellini

Oggi il responso sulle condizioni del centrale, Barzagli in gruppo.

Juventus, le scelte di Allegri e il dubbio Chiellini
Juventus, le scelte di Allegri e il dubbio Chiellini

Prosegue, in casa Juventus, l'avvicinamento alla finale di Champions League. Allegri prepara l'undici ideale da opporre all'orchestra blaugrana, ma persiste qualche dubbio nel comparto arretrato.

Le condizioni di Chiellini restano critiche - solo oggi novità sul possibile recupero - e Barzagli, da poco con i compagni, è carta a rischio, in una finale da giocare ad alta velocità.

Si scalda Ogbonna, l'ex Torino è la prima alternativa al terzetto titolare, ma non può garantire lo stesso contributo in termini di esperienza e interpretazione della partita.

Il modulo è il 4-3-1-2, Pirlo in regia, Vidal sulla trequarti, alle spalle del duo d'attacco Morata - Tevez. Pogba e Marchisio nel ruolo di mezzali, Lichtsteiner e Evra terzini.

Pereyra è il jolly da utilizzare a partita in corso, un panchinaro di lusso, spesso utilizzato in sostituzione di  Pirlo, alfine di concedere la cabina di pilotaggio a Marchisio, maestro di dinamismo e continuità.

La probabile formazione: