Simeone: "Tevez? Il club sta parlando con il suo agente"

"El Cholo" ha parlato di Carlos Tevez e di un suo possibile trasferimento alla corte dell'Atletico Madrid

Simeone: "Tevez? Il club sta parlando con il suo agente"
Simeone: "Tevez? Il club sta parlando con il suo agente"

In un'intervista rilasciata al quotidiano spagnolo As, l'allenatore dell'Atletico MadridSimeone, si è soffermato anche sul futuro di Carlos Tevez, obiettivo ormai dichiarato del club spagnolo. Di seguito la traduzione dell'intervista.

"Ha parlato con Tevez?"

"No la verità che non ci ho parlato, però so che il club sta parlando con il suo agente."

"Le piace l'idea che possa arrivare? E' una possibilità?"

"Non può che far piacere l'idea di poter avere giocatori come Tevez. Possiede le migliori qualità che servono in questo sport: in primis la cattiveria, a prescindere dal numero di gol che riesce a realizzare in stagione. Sarebbe il rinforzo ideale per il tipo di calcio che si respire qui all'Atletico."

"Tevez è anche tornato in nazionale..."

"E' una situazione difficile per Martino, perchè nel reparto offensivo abbiamo grandissimi giocatori, come Tevez o Aguero, tutti molto simili. La verità è che vorresti metterli tutti in campo insieme, ma purtroppo non è possibile. E' difficile trovare l'equilibrio, ma Martino sta facendo bene."

"E riguardo Negredo e Falcao? Sono ipotesi irrealizzabili?"

"Negredo è un giocatore che ci è sempre piaciuto. Lo avevamo contattato già la scorsa stagione, vedremo quest'anno. Riguardo Falcao, non ne abbiamo mai parlato con la dirigenza. E' un giocatore che ci ha dato molto, però ripeto, non ne abbiamo mai parlato."

"Che pensa di Mandzukic?"

"Mi fa rabbia, ecco. Perchè è un grande giocatore e un bravo ragazzo. Lui era il primo ad essere dispiaciuto per non avere potuto mantenere il rendimento che ha avuto fino a febbraio. In quel momento parlai con lui, gli dissi: "Dobbiamo superare il record di gol che hai fatto con il Bayern (28 gol)", purtroppo non è stato possibile. Il primo ad essere dispiaciuto è il giocatore, però so che ha dato il massimo, e che anche grazie a lui siamo riusciti ad ottenere il terzo posto"