Juventus, Khedira: "Non ho lasciato il Real per soldi, anzi..."

Dopo le dichiarazioni di ieri nelle quali ha spiegato i motivi per i quali ha scelto la Juventus, il centrocampista ha voluto chiarire una volta per tutte i motivi del suo addio al Real Madrid

Juventus, Khedira: "Non ho lasciato il Real per soldi, anzi..."
Juventus, Khedira: "Non ho lasciato il Real per soldi, anzi..."

La Vecchia Signora ha piazzato uno dei colpi più importanti di questo inizio di mercato estivo, con l'ingaggio a parametro zero di un top player come Sami Khedira

Il calciatore delle merengues ha scelto la Juventus per ripartire e rilanciarsi, per tornare ai suoi altissimi livelli come ha spiegato ieri. Il centrocampista, però, stufo delle tante voci che parlano del suo addio al Real Madrid solo per questioni economiche, ha voluto chiarire una volta per tutte la questione, attraverso un'intervista a Welt am Sonntag.

Un Khedira innervosito ha spiegato: "Mi fa male sentire certe cose. Non mi si può dare nessuna colpa per come ho agito, non sono stato nè scorretto nè sleale". Il calciatore prosegue spiegando i motivi reali del suo addio e l'offerta di rinnovo importante che aveva ricevuto da Florentino Perez: "Il Real Madrid mi ha offerto un contratto incredibile, la mia decisione di andarmene non è stata quindi legata al denaro. Ho semplicemente detto al mio agente che volevo cambiare aria, che ero stanco, anche se devo dire che sono stati cinque anni fantastici".

Infine, per dimostrare di non servare alcun risentimento nei confronti dei blancos, dichiara: "Difficilmente si può descrivere all'esterno cosa rappresenta questo club. Il Real è una calamita che attira ovunque migliaia di persone, io sono stato riconosciuto anche negli angoli più remoti della terra. Al Real hai l'obbligo di vincere sempre ed io non avevo mai sperimentato questa cosa".