La Juve ha praticamente chiuso per Alex Sandro, intanto lo Schalke apre per Draxler...

Il terzino brasiliano è in viaggio verso Torino, mentre la dirigenza dello Schalke apre alla possibilità di inserire dei bonus nella trattativa per Draxler

La Juve ha praticamente chiuso per Alex Sandro, intanto lo Schalke apre per Draxler...
La Juve ha praticamente chiuso per Alex Sandro, intanto lo Schalke apre per Draxler...

Il mercato della Juventus sta per entrare nel vivo della sua fase conclusiva. A pochi giorni dall'inizio del campionato, la squadra ha ancora bisogno di alcuni ritocchi per essere completa, e la dirigenza bianconera sta lavorando proprio per garantire a Massimiliano Allegri i rinforzi necessari per cominciare la stagione nel miglior modo possibile.

Beppe Marotta ha praticamente chiuso la trattativa per portare in bianconero il terzino brasiliano del Porto, Alex Sandro. Il giocatore dovrebbe arrivare nelle prossime ore a Torino, e il suo cartellino dovrebbe costare alla Juventus circa 20-25 milioni di euro, una cifra non indifferente per un terzino in scadenza di contratto. Tuttavia, Marotta e Paratici credono moltissimo nelle capacità del brasiliano, tanto da chiudere le porte in faccia a Siqueira (a trattativa praticamente conclusa) una volta venuti a sapere della possibilità di avviare e chiudere la trattativa con il Porto.

Nel frattempo sul fronte trequartista escono fuori alcune novità interessanti, soprattutto riguardo Julian Draxler. La dirigenza dello Schalke, infatti, avrebbe accettato la possibilità da parte della Juventus di poter inserire dei bonus nell'offerta per il tedesco classe '93. Il club tedesco dunque si schioda dalla richiesta iniziale di 30 milioni cash ed si prepara ad ascoltare la nuova proposta dei bianconeri. Beppe Marotta è pronto ad offrire 18-20 milioni di euro più ulteriori bonus, per un'offerta che si avvicina ad una cifra totale di 30 milioni. Nei prossimi giorni si attendono novità, ma una cosa è certa: la prossima offerta della Juventus sarà anche l'ultima. Marotta, infatti, ha fatto capire che non ci saranno ulteriori rilanci, sia perchè, secondo il punto di vista della dirigenza bianconera, il giocatore non ha un valore che giustifichi offerte superiori, sia perchè l'acquisto di Alex Sandro obbliga a contenere ulteriormente le spese.

L'alternativa calda in questo momento è Henrikh Mkhitaryan, trequartista classe 1989 del Borussia Dortmund. La Juventus è pronta a mettere sul piatto 20 milioni di euro, ma la trattativa è molto più complicata del previsto. Il fantasista armeno, infatti, è al centro del progetto del nuovo allenatore Thomas Tuchel, ed inoltre ha iniziato la nuova stagione con il botto, mettendo a segno una doppietta nella prima partita di campionato. Difficile che i gialloneri decidano di fare a meno di lui con così poco margine di tempo per trovare un eventuale sostituto.