Il big match con la Roma è alle porte: le ultime in casa Juve

Mancano ormai poche ore alla sfida contro la Roma e Allegri ha le idee chiare: sarà 3-5-2 con Padoin nuovamente davanti alla difesa

Il big match con la Roma è alle porte: le ultime in casa Juve
Il big match con la Roma è alle porte: le ultime in casa Juve

Fra poche ore vivremo il big match della seconda giornata di campionato, la sfida all'Olimpico fra Roma e Juventus. I bianconeri in questo momento si trovano coinvolti in contorte e a tratti quasi surreali vicende di calciomercato, ma come ha detto il tecnico toscano sarà fondamentale evitare di farsi distrarre dai vari rumors, e concentrarsi esclusivamente sulla partita.

Allegri aveva già mostrato nella conferenza stampa della vigilia di avere pochissimi dubbi riguardo la formazione da schierare. A causa delle numerose assenze a centrocampo, il tecnico toscano si affiderà ancora una volta al collaudato 3-5-2.

Inoltre, nessuno tra i nuovi arrivati in casa Juve dovrebbe partire nell'undici titolare. Allegri infatti preferisce fare affidamento ai veterani, soprattutto per quanto riguarda le corsie laterali. Alex Sandro e Cuadrado hanno ancora bisogno di ambientarsi e soprattutto di memorizzare gli schemi. Tuttavia, sappiamo come il tecnico toscano consideri estremamente importanti i cambi, quindi non escludiamo che possano subentrare a partita in corso.

Allegri parte dalle certezze del reparto difensivo, che sarà affidato al muro della BBC. Per quanto riguarda il centrocampo, le corsie laterali saranno affidate ai soliti Evra e Lichtsteiner, mentre la scelta che forse nessuno si aspettava è quella di schierare ancora una volta Padoin davanti alla difesa. Il tecnico bianconero ha più volte difeso il proprio giocatore nella conferenza stampa della vigilia. Secondo Allegri, Padoin ha giocato una buona partita anche contro l'Udinese, e il giudizio sulla sua prestazione è stato indubbiamente condizionato dal risultato: "se avessimo portato a casa i tre punti, tutti avrebbero parlato di una buona prestazione da parte di Padoin".

Il reparto di centrocampo sarà infine completato da Paul Pogba e, molto probabilmente da Roberto Pereyra, anche se non è del tutto da escludere l'alternativa Sturaro.

In attacco confermato Mario Mandzukic, che però questa volta sarà affiancato fin dal primo minuto da Paulo Dybala, nonostante il recupero di Alvaro Morata.