Juventus - Bologna: le pagelle dei bianconeri

L'attacco funziona, in difesa qualche errore di troppo. Khedira si conferma, Pogba sempre poco concreto. Delude Hernanes...

Juventus - Bologna: le pagelle dei bianconeri
Juventus - Bologna: le pagelle dei bianconeri

La Juventus conquista finalmente la prima vittoria casalinga del campionato 2015/2016 battendo per 3-1 il Bologna di Delio Rossi. Ecco le pagelle dei bianconeri:

Buffon 5 - Impegnato seriamente soltanto una volta nel corso della partita, si rende protagonista di un intervento goffo o quantomeno rivedibile.

Barzagli 6 - Partita tutto sommato positiva per il centrale bianconero. Leggermente appannato in qualche occasione, ma nel complesso una prestazione positiva

Bonucci 6,5 - Sicuramente il migliore dei centrali: preciso in fase di copertura, è sempre il primo ad avviare la manovra bianconera

Chiellini 5 - Prestazione assolutamente da rivedere: si perde Mounier nell'azione che porta al vantaggio del Bologna. Molto impreciso anche in fase di impostazione, sceglie più volte l'opzione peggiore, come in occasione del tiro a giro di destro da fuori area.

Evra 6 - Alti e bassi in fase difensiva, con alcune disattenzioni alternate a diagonali effettuate alla perfezione. Spinge incessantemente sulla corsia sinistra, si propone in fase offensiva e si rende anche pericoloso in zona gol

Hernanes 5 - Sicuramente il peggiore in campo tra i bianconeri. Troppo timido in fase di impostazione, si fa vedere poco e cerca sempre la giocata più elementare. Più di una volta opta per il tiro da fuori da posizione improbabile sprecando delle potenziali combinazioni offensive. (Dal 65' Lemina 6 - Entra a partita ormai chiusa ma mostra personalità da vendere. Sempre nel vivo del gioco, aiuta i suoi nella gestione della palla)

Khedira 7 - La sua partita non comincia nel migliore dei modi, come del resto per tutta la squadra, ma il tedesco cresce con il passare dei minuti fino a realizzare il gol che chiude definitivamente i conti. (Dal 93' Asamoah - s.v)

Paul Pogba 6 - Partita senza infamia e senza lode. Sicuramente una prestazione discreta, ma il francese continua ad avere troppa difficoltà nel giocare in maniera concreta. Troppi leziosismi, troppe giocate più belle che utili, a volte ci mette del suo nel rallentare potenziali contropiedi pericolosi

Cuadrado 6,5 - Altra partita di grande spessore per il colombiano. Quando prende palla è sempre un pericolo e le sue accelerazioni lasciano i difensori del Bologna a bocca aperta. Dialoga alla perfezione con i compagni e si procura calci di punizione a ripetizione.

Dybala 6,5 - L'argentino si conferma uno dei migliori in quest'inizio di stagione. Sempre nel vivo del gioco, palla al piede riesce spesso a fare ciò che vuole. L'intesa con Morata cresce a vista d'occhio e i due dialogano quasi ad occhi chiusi. Scelto da Allegri per battere il rigore, dimostra classe e freddezza.

Morata 7,5 - Finalmente lo spagnolo riesce a sbloccarsi anche in campionato, ma la sua prestazione vale molto di più. Oltre al gol si procura il calcio di rigore trasformato da Dybala e in seguito sfodera un assist al bacio per Khedira che chiude i conti. (Dal 74' Zaza 6,5 - L'attaccante della Nazionale entra in campo con la giusta carica e si vede. Corre tantissimo, pressa ed è sempre nel vivo del gioco, un lavoro importante che non sarà sfuggito agli occhi di Allegri)

Allegri 7: Per la prima volta conferma gli undici giocatori scesi in campo nella partita precedente. I risultati sul piano del gioco si vedono, ma non basta, perchè il gol del Bologna potrebbe essere l'inizio del tracollo. Il tecnico toscano invece motiva i suoi e ripristina nella squadra la giusta mentalità vista contro il Siviglia per poter così giocare alla grande il secondo tempo e ribaltare definitivamente il risultato.