Siviglia - Juventus: il post partita bianconero

La Juventus cade 1-0 al Sànchez-Pizjuan, con la rete dell'ex Llorente che manda i bianconeri al secondo posto nel girone

Siviglia - Juventus: il post partita bianconero
Siviglia - Juventus: il post partita bianconero

La prima sconfitta dell'anno in Campions League è amarissima per la Juventus che in virtù della vittoria del Manchester City a Monchengladbach, scivola al secondo posto nel girone. I bianconeri ora devono sperare in un sorteggio fortunato il 14 novembre a Nyon.

Il primo a commentare la gara è stato Giorgio Chiellini ai microfoni di Premium Sport"Non abbiamo meritato di perdere, ci sarebbe stato stretto anche il pareggio per quello che abbiamo fatto. Ora speriamo in un sorteggio benevolo, così da non avere rimpianti. Abbiamo avuto tante occasioni, senza rischiare quasi nulla, se non su un paio di contropiede. Il calcio però è questo".

Subito dopo le parole del mister Massimiliano Allegri: "In Champions le partite non sono mai facili, per conquistare il primo posto si doveva fare un risultato positivo qui, ma non era semplice. Ora si dovrà attendere il sorteggio, ma non c'è da essere delusi. Era il girone più difficile e di certo era importante arrivare primi. Credo l'importante sia stato passare il turno. Ho visto una crescita della squadra, e non va dimenticato che stasera avevamo molti giovani in campo. Ora testa al campionato, dove credo ci sia una sfida più importante di quella di stasera. Il Siviglia? Chi pensava che stasera fosse facile per noi si sbagliava di grosso. Il Sivigliaha fatto una partita di gran personalità. Fossimo andati in vantaggio sarebbe stato tutto più facile, ma così non è stato". 

Prima del gol abbiamo perso diversi palloni, forzando spesso la giocata. Avremmo dovuto tenere in mano il risultato. Non dovevamo accelerare, questo toccava a loro. Poi alla fine abbiamo preso una traversa con Dybala e c'è stata un'occasione mancata per Morata. Dispiace per l'ottima prestazione, ma vogliamo arrivare all'urna con una bella partita contro laFiorentina. 

Morata? E' un giocatore che in Coppa ha sempre fatto gol. Stasera ha fatto una buona partita e dispiace per i gol che avrebbe potuto segnare".

Anche Paulo Dybala è intervenuto, serata sfortunata per lui con la traversa colpita: "Dispiace perché dopo l'1-0 abbiamo avuto delle opportunità con Pogba, Morata e la mia traversa. La palla non è voluta entrare. Alvaro Morata è un grande giocatore, non devo dargli consigli io. C'è il mister per questo e lui comunque sa cosa fare. È un momento in cui la palla non vuole entrare, l'anno scorso questi gol li avrebbe fatti tutti. Comunque sta dando tutto. Corre tanto e si sacrifica. Per me è uguale giocare con Morata o Mandzukic".