Risultato Juventus - Verona di Serie A 2015/16 (3-0): Dybala, Bonucci e Zaza fanno 8 vittorie in fila

Risultato Juventus - Verona di Serie A 2015/16 (3-0): Dybala, Bonucci e Zaza fanno 8 vittorie in fila
Juventus
3 0
Verona
Juventus: (3-5-2) Buffon; Caceres (84' Rugani), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira (71' Sturaro), Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata (79' Zaza). A DISPOSIZIONE: Neto, Rubinho, Evra, Padoin, Hernanes, Vitale, Asamoah, Cuadrado. All. Allegri
Verona: (4-4-1-1) Gollini; Bianchetti, Moras, Helander, Souprayen; Wszolek (61' Emanuelson), Greco (61' Gomez), Hallfredsson (81' Fares), Ionita; Siligardi; Pazzini. A DISPOSIZIONE: Coppola, Rafael, Winck, Checchin, Zaccagni, Jankovic. All. Delneri
SCORE: 8' Dybala, 45' Bonucci, 82' Zaza
ARBITRO: G. Calvarese. AMMONITI: 24' Greco, 45+2' Marchisio, 47' Hallfredsson, 60' Alex Sandro, 80' Sturaro.
NOTE: Gara valida per la 18esima giornata di Serie A 2015/16 che si gioca alle 15 allo Juventus Stadium di Torino.

17.00 - Per questa partita è davvero tutto, grazie dell'attenzione da parte di Giorgio Dusi. Restate con noi su Vavel per seguire tutte le altre partite della giornata.

16.58 - Davvero molto poco da dire, non è stata una partita memorabile, la Juve l'ha controllata e gestita soffrendo solamente poco dopo il primo gol di Dybala, con la parata di Buffon sulla mezza rovesciata di Pazzini. Bianconeri che agganciano l'Inter a quota 36, impegnato tra poco contro l'Empoli.

16.55 - Un secondo tempo di solo controllo per una Juve assolutamente padrona della partita dopo i primi due gol del primo tempo. Ottava vittoria consecutiva abbellita dal gol di Zaza, uomo mercato che la Juve difficilmente venderà, soprattutto dopo l'ennesima marcatura.

16.52 - FINISCE QUI, FINISCE 3-0 PER LA JUVENTUS CHE CONTINUA A CORRERE E NON SI FERMA!!!

90+4' - Si riprende a giocare, in teoria mancherebbero 30 secondi, vediamo se Calvarese farà giocare ancora...

90+2' - Brutto colpo su Souprayen, Sturaro ha provato la rovesciata ma colpisce Souprayen. 

QUATTRO MINUTI DI RECUPERO!!

86' - Buon giropalla della Juve con cross basso di Lichtsteiner per Zaza, mette in angolo Souprayen.

84' - Allegri si gioca l'ultimo cambio con Rugani al posto di Caceres.

83' - JUANITO GOMEZ! Molto bello il colpo di testa, fuori di pochissimo!

82' - SIMONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE ZAZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!! CI METTE POCHISSIMO A SEGNARE ANCORA!!!! PALLA IN VERTICALE GENIALE, SCATTO DELL'ATTACCANTE CHE POI GELA GOLLINI IN USCITA!!! 3-0 E PARTITA IN ARCHIVIO!!

81' - Lancio lungo per Pazzini che incorna verso Buffon, miracoloso a toglierla dall'incrocio. Era comunque tutto per fuorigioco. Ultimo cambio anche nel Verona: dentro Fares, fuori Hallfredsson.

80' - Giallo per Sturaro, fallo su Hallfredsson.

79' - Esce Morata, anche oggi senza gol ma con una buona prestazione. Dentro Zaza al suo posto.

78' - Destro velleitario di Bianchetti sul quale Gomez non arriva.

77' - Buona iniziativa di Morata che però ritarda troppo il cross e facilita la presa di Gollini. Bravo anche Moras a contenerlo.

76' - Pazzini prova a girare un pallone su un lancio lungo da dietro, praticamente impossibile riuscire in quella giocata. 

73' - Dybala gestisce palla sulla destra ma al momento del cross scivola. Molta tranquillità in campo, Juve ancora in controllo della partita che ovviamente non vuole forzare i tempi.

71' - Applausi per Khedira che lascia il campo a Stefano Sturaro. 

69' - Gollini bravissimo a uscire per chiudere su Dybala che dalla linea di fondo, dopo una bella azione iniziata da lui e rifinita da Alex Sandro, aveva provato a creare.

67' - Pogba riesce in qualche modo con una giocata a lanciare Dybala, Helander si stacca puntualmente dalla linea e va a chiudere. 

64' - Rettifiche sui cambi: non Ionita fuori, ma Wszolek. Cambiato il cambio, dentro Emanuelson. Confermato invece Gomez per Greco.

63' - A terra anche Bonucci, la faccia di Allegri è tutta un programma.

62' - Prorompente Pogba! Si guadagna una buona punizione. Intanto, rettifica: è uscito Ionita, non Siligardi.

60' - Giallo per proteste, un po' plateali, ad Alex Sandro.

59' - Pogba si inventa un numero per passare in mezzo a quattro in area, va giù il francese ma per Calvarese non ci sono gli estremi per il rigore. 

57' - Tiro-cross teso di Alex Sandro, nessuno riesce ad andare sul pallone! Era in fuorigioco comunque l'uomo più vicino, ovvero Morata. 

55' - Juve in gestione della palla ora, alla ricerca di spazi.  

53' - Rientra Chiellini. Punizione ai 30 metri per il Verona per fallo di Morata.

52' - Si riprende a giocare, Chiellini a bordocampo si sta munendo di turbante e attende una nuova maglia per poter rientrare.

51' - Perde sangue dalla tempia Chiellini, una testata con Bianchetti. Intanto Rugani si scalda. 

49' - Nulla di fatto sulla punizione per la Juventus, Dybala è stato medicato a bordocampo ed è pronto a rientrare in campo. A terra anche Chiellini.

47' - Giallo per Hallfredsson! Intervento durissimo su Dybala, in precedenza anche Souprayen cattivissimo su Khedira, ma non ammonito.

16.02 - E VIA ALLA RIPRESA, PALLONE PER IL VERONA!

16.00 - Non sembrano esserci cambi, si ricomincia con gli stessi ventidue del primo tempo!

15.52 - Le reti di Dybala, punizione magistrale, e di Bonucci, incornata perfetta, fissano il risultato sul 2-0. La Juve ha concluso in porta altre due volte con Morata e Marchisio trovando due ottimi interventi di Gollini, mentre il Verona ci ha provato in un'occasione con Pazzini in semirovesciata, strepitosa risposta di Buffon.

15.50 - Tutto abbastanza agevole per una Juve che si dimostra solida e concreta, riesce anche a raddoppiare nel finale con due gol da calci piazzati, aspetto che i bianconeri non erano stati in grado di sfruttare. Il Verona ha un atteggiamento positivo, ma il tasso tecnico fa ovviamente la differenza.

15.47 - FINISCE IL PRIMO TEMPO, FINISCE 2-0 PER LA JUVE!!

45+3' - Khedira anticipa tutti mettendo in angolo.

45+2' - Si prende il giallo Marchisio per un tocco da dietro su Souprayen. Marchisio era diffidato e salta Samp-Juve. Occhio alla punizione per il Verona.

UNO DI RECUPERO!

45' - LEONARDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO BOOOOOOOOOOOOOOOOOOONUCCIIIIIIIIIIIIII!!!!!! ARRIVA CON TEMPI PERFETTI SULLA PUNIZIONE DI DYBALA, INCORNATA MAGISTRALE E GOL DEL RADDOPPIO!! TERZO TEMPO PERFETTO, 2-0 DELLA JUVE!!!

44' - Helander stende Dybala dopo averlo seguito fino alla bandierina, fallo inutile.

43' - Molto bravo Moras a contrastare Morata che ha provato a saltarlo in velocità. Grande stagione del greco.

41' - Incorna Morata togliendola a Pogba!! Non l'ha visto lo spagnolo che ha cercato una torsione difficile e ha mandato la palla alta.

40' - Pogba difende palla da tutto il mondo e si prende una bella punizione, Dybala per il cross.

39' - Buona chiusura, puntuale, di Chiellini su Pazzini.

37' - Souprayen anticipa Lichtsteiner nell'area piccola su cross basso e teso di Alex Sandro! Rischia l'autogol, concede il corner!

36' - Hallfredsson sventaglia una palla in mezzo ancora respinta dalla difesa della Juve. Ritmi che non si alzano, non un primo tempo indimenticabile.   

33' GOLLINI ANCORA, SU MARCHISIO! Destro deciso da fuori risolvendo una mezza zuffa al limite: collo centrale, bravo Gollini a respingere.

32' - Pogba prova un destro a giro da fuori che finisce largo. Buona l'idea, meno la realizzazione.

31' - Va giù Morata in area recriminando una trattenuta che non pareva così evidente, prova a ripartire il Verona ma la difesa bianconera non ha problemi. 

28' - Dybala e Khedira provano a dialogare a destra dopo un errore di Siligardi dall'altra parte, Helander si inserisce e chiude, poteva essere un'azione pericolosissima.

25' - Bianchetti liscia e regala palla a Morata, che temporeggia troppo e si fa ancora recuperare dal giovane prodotto della primavera dell'Inter. 

24' - Altro intervento duro a centrocampo, stavolta di Greco su Morata, in ritardo: ammonito, era diffidato e salta Verona-Palermo.

23' - Dybala prova a verticalizzare per mettere in porta Morata, pallone che è un po' corto e permette a Helander di chiudere.

22' - Un paio di cross da parte del Verona messi fuori senza problemi dalla difesa di Allegri.

21' - Chiellini commette fallo su Pazzini, provando a fermarlo usando anche le braccia. Punizione dai 30 metri.

20' - GOLLINI NEGA IL GOL A MORATA! Bel destro a giro indirizzato all'angolino basso opposto, il classe '95 si distende e allunga in corner con un bel colpo di reni. 

17' - Cerca di ripartire Dybala dopo un altro errore a centrocampo, Souprayen è bravo a chiuderlo.

16' - Ritmi abbastanza compassati, la Juve forte del vantaggio non cerca di serrare i tempi e attende con calma, lasciando forse anche troppo campo al Verona che prova a far possesso. 

14' - POGBA! Botta clamorosa da fuori che passa vicina all'incrocio dei pali! Ottima Juve!

11' - BUFFON SU PAZZINI, botta e risposta di altissimo livello! Girata pazzesca, una mezza rovesciata dal limite indirizzata all'angolino basso, Buffon in allungo la mette in corner! Ottima reazione del Verona!

10' - Buon cross dalla sinistra del Verona, Alex Sandro in mezzo è bravo a far la diagonale e coprire su Wszolek che non può quindi arrivar sul pallone!

9' - Lichtsteiner intanto si è rialzato ed è in campo, dovrebbe essere una contusione. Cuadrado si sta scaldando.

8' - PAULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO DYBAAAAAAAAAAAAAAALAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!! PUNIZIONE MAGISTRALE, AL BACIO, GOLLINI PUO' SOLO GUARDARE LA PALLA FINIRE ALLE SUE SPALLE A FIL DI PALO!!! PUNIZIONE PERFETTA PASSANDO SOPRA LA BARRIERA!!! TRAIETTORIA IMPRENDIBILE E JUVE AVANTI!!!

6' - Entrata decisa di Souprayen, molto dura su Lichtsteiner. A terra lo svizzero. Si tocca il ginocchio. Punizione da ottima posizione per il mancino di Dybala o per il destro di Pogba.

5' - Buona palla in verticale di Morata per Dybala sulla linea del fuorigioco, ci ha messo una pezza Bianchetti.

5' - Sortita offensiva del Verona che si risolve con un lancio impreciso per Wszolek. 

3' - LICHTSTEINER, Juve vicina al gol! Si fa trovare al centro lo svizzero sul cross basso di Dybala, controllo e sinistro a incrociare fuori non di molto.

2' - Altro ottimo spunto di Pogba, tacco per Alex Sandro la cui azione sulla sinistra sfuma.

1' - Moras deve subito murare sul destro secco di Pogba da fuori, sanguinosa palla persa dal Verona in mezzo al campo!

15.00 - CI SIAMO, TUTTO PRONTO, SI COMINCIA A FARE SUL SERIO!!! PRIMO PALLONE PER LA JUVENTUS!!!

14.57 - Entrano in campo Juventus e Verona!

14.55 - Ci siamo quasi, si intravedono i giocatori arrivare nel tunnel...

14.50 - I profili twitter ufficiali delle squadre ci riportano le parole dei giocatori. Chiellini sponda bianconera: "Le difficoltà alla ripresa ci sono per tutti, anche per noi ci saranno. Cercheremo di fare meglio possibile." Moras sponda gialloblù: "Fare punti qui sarà difficile, ma grinta e tifosi ci daranno una mano. Salvezza? Noi ci crediamo".

14.45 - Riscaldamento dei bianconeri in corso.

14.40 - Un giro anche negli spogliatoi della Juventus:

14.37 - Si è chiuso intanto l'anticipo delle 12.30 con la vittoria dell'Udinese sull'Atalanta, 2-1 firmato da Thereau e Perica per i padroni di casa, D'Alessandro per gli ospiti ha accorciato le distanze.

14.35 - Scendiamo negli spogliatoi, partendo da quello degli ospiti.

14.32 - L'ingresso in campo dei bianconeri:

14.30 - Si vedono le squadre in campo per il riscaldamento.

14.25 - Splende il sole sopra Torino e sopra lo Juventus Stadium.

14.20 - Daniele Rugani non sarà in campo dal primo minuto, spazio per Caceres: Nel pre ha però incontrato un amico e compagno di nazionale under-21, Matteo Bianchetti, oggi in campo da terzino destro.

14.15 - Questi gli uomini a disposizione di Delneri:

Coppola, Rafael, Winck, Checchin, Emanuelson, Zaccagni, Gomez, Jankovic, Fares.

14.10 LA FORMAZIONE UFFICIALE DEL VERONA:

(4-4-1-1) Gollini; Bianchetti, Moras, Helander, Souprayen; Wszolek, Greco, Hallfredsson, Ionita; Siligardi; Pazzini. All. Delneri

14.05 - Ed ecco anche l'arrivo dei bianconeri, accolti da tanti tifosi.

14.00 - I giocatori del Verona sono arrivati allo stadio circa una mezz'ora fa, ecco mister Delneri:

13.57 - Mentre aspettiamo notizie dal Verona riguardo agli undici, abbiamo una prima indicazione, comunicata proprio dal sito ufficiale della società: "L'Hellas Verona FC informa che Luca Toni ha lasciato il ritiro di Torino per fare rientro a Verona in quanto alle prese con un risentimento muscolare al polpaccio della gamba destra. Nella giornata di domani sarà sottoposto ad accertamenti".

13.53 - Ed ecco la panchina bianconera:

Neto, Rubinho, Rugani, Evra, Padoin, Sturaro, Hernanes, Vitale, Asamoah, Cuadrado, Zaza.

13.50 - Cominciamo immediatamente con la FORMAZIONE UFFICIALE DELLA JUVENTUS:

(3-5-2) Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata. All. Allegri

Buongiorno a tutti da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia e benvenuti a questa diretta live di Serie A. La Juventus torna in campo dopo la striscia positiva di 7 vittorie con cui ha concluso il proprio 2015 e lo fa contro l'ultima della classe, il Verona, ancora a secco di vittorie in campionato e alla caccia di preziosi punti salvezza.

La giornata si è aperta ieri sera nel migliore dei modi, visto il 2-3 del derby di Genova che ha regalato emozioni e tanto spettacolo. Oggi scendono in campo tutte le altre, comprese le cinque di testa, alla ricerca di punti per continuare il proprio cammino verso lo scudetto. Presto, prestissimo per trarre conclusioni, ma ogni punto perso è prezioso in questo campionato così aperto.

Il gruppone che sta davanti vuole continuare a battere la strada per le inseguitrici. Fiorentina e Roma giocheranno contemporaneamente alla Juve, mentre l'Inter sarà in campo alle 18 e il Napoli in serata in casa contro il Torino. Per i bianconeri è un turno sulla carta favorevole, visto che affrontano probabilmente la peggior squadra della A. Ma le insidie son dietro l'angolo. Ecco la classifica:

La rincorsa incredibile della Juventus non si vuole fermare, soprattutto di fronte alla squadra fanalino di coda di questo campionato. La partita però non è affatto da sottovalutare: si ritorna da una pausa e le piccole hanno rappresentato una difficoltà per i bianconeri, specialmente in casa. Basti pensare ai pareggi con Frosinone e Chievo e la sconfitta con l'Udinese.

Per questo motivo Allegri in conferenza stampa ieri ha tenuto altissima la tensione, richiamando tutti alla massima attenzione e soprattutto ricordando il finale sciagurato di Carpi, con tanto di giacca strappata e cappotto volato via. Errori che i bianconeri non devono ripetere in un momento chiave della stagione, per non perdere ritmo e per mettere pressione all'Inter capolista.

La Juve arriva a questa partita di rincorsa, come detto, vista la striscia aperte di sette vittorie consecutive in campionato, iniziata proprio in casa contro il Torino e coronata col 2-3 di Carpi che, complice la sconfitta interna dell'Inter, ha sancito il -3 dalla vetta. L'idea di Allegri è però chiara: pensare prima di tutto alla propria classifica, come in una cronometro ciclistica, non come una normale gara.

Sicuramente in questo momento la Juventus è una scalatrice di alto, essendo passata dal dodicesimo al quarto posto in poco tempo. A due giornate dal giro di boa e con il vento in poppa, il Verona non dovrebbe rappresentare un'insidia per una squadra che marcia a passo spedito e che ovviamente punta alla conquista dell'obiettivo grosso, il quinto di fila.

Allegri può dirsi sereno, ma per la sfida al Verona non avrà a disposizione due uomini chiave delle ultime uscite, che rispondono ai nomi di Barzagli e Mandzukic, entrambi alle prese con problemi muscolari. Nemmeno convocati, insieme a loro due, Pereyra, in fase di recupero dalla lesione muscolare, e Lemina, per i soliti fastidi al tendine rotuleo.

Sarà dunque 3-5-2 con Rugani favorito su Caceres per sostituire Barzagli nella linea con Bonucci e Chiellini davanti a Buffon. Trio mediano titolare con Khedira, Marchisio e Pogba, Lichtsteiner a destra e il solito ballottaggio tra Evra e Alex Sandro a sinistra, con quest'ultimo leggermente avanti. Davanti, insieme a Dybala, spazio per Morata, anche se Zaza preme per una maglia.

Il Verona arriva a una delle partite più difficili dell'anno con l'ultimo posto in classifica e i soli 8 punti raccolti, frutto solamente di 8 pareggi, 4 in casa e 4 in trasferta. Troppo poco per una squadra che ci aveva abituati a sorprendere e soprattutto che era stata capace di rubare punti importanti alle big. Qualcosa si è rotto con Mandorlini e Delneri fatica a rimettere insieme i pezzi del puzzle.

L'assenza di Toni ha sicuramente pesato tanto nell'economia di gioco del Verona, ma non solo: anche dal punto di vista della leadership, l'attaccante (ex di giornata) è un punto di riferimento per tutti. Pazzini non ha mai brillato, sta faticando tantissimo. Per ora Delneri non ha ancora provato i due insieme dal primo minuto, probabilmente non accadrà comunque oggi. 

Una minima chance resta ancora aperta, perchè probabilmente il tecnico ex Chievo è stato arruolato apposta per questo motivo: il suo 4-4-2 potrebbe permettere ai due di coesistere. Oggi però sembra Siligardi il favorito per affiancare Luca Toni in attacco, con anche Juanito Gomez che spera in una maglia da titolare che però non dovrebbe avere, almeno sulla carta.

Larghi sulle fasce ci saranno infatti Ionita e Wszolek, con Greco e Hallfredsson a comporre la cerniera centrale. Difesa a quattro con Bianchetti largo a destra, Souprayen a sinistra e in mezzo Helander e Moras. Gollini, ormai titolare fisso, tra i pali. Assenze pesanti quelle di Viviano, Pisano (infortunati) e Sala (squalificato). Out anche Romulo, alle prese con la solita pubalgia, e Albertazzi.

29 le vittorie della Juve, che ha messo a segno 89 reti e ne ha subite 47. A Torino invece sono 26 le sfide giocate, 22 vinte dalla Juve e 4 pareggiate, il Verona dunque non è mai riuscito a vincere in Piemonte (17 gol fatti e 59 subiti dagli scaligeri). A proposito di gol, il Verona a oggi ha il peggior attacco della Serie A con 12 gol, ma 10 sono arrivate da palla inattiva. Questa la sfida dello scorso anno (4-0):