Juve - Inter, le ultime: out Perisic, conferme per Allegri

Il croato non sarà della partita per una distorsione subita ieri in allenamento. Probabile 3-5-2 anche per i nerazzurri.

Juve - Inter, le ultime: out Perisic, conferme per Allegri
Juve - Inter, le ultime: out Perisic, conferme per Allegri

Uno Juventus Stadium tutto esaurito si prepara ad ospitare il derby d'Italia. Primo atto, primi 90 minuti della semifinale di Coppa Italia tra Juventus Inter, per raggiungere verosimilmente il Milan nella finale di Roma del 21 maggio 2016 (Alessandria permettendo). Una partita nella quale mancheranno alcuni pezzi importanti, da entrambe le parti, sia per scelta tecnica che per infortuni.

Massimiliano Allegri, come già detto, ha lasciato a riposo Khedira, giocatore assolutamente da preservare e gestire visti i noti problemi muscolari che lo hanno afflitto nel recente passato. Out anche Zaza, squalificato: al suo posto non giocherà però Dybala, bensì Mandzukic, al fianco di Alvaro Morata. In mezzo al campo l'unico dubbio da sciogliere riguardava Marchisio ed Hernanes, risolto in favore del principino, che sarà affiancato da Sturaro e Pogba, con Cuadrado ed Evra larghi. In difesa turno di riposo per Barzagli, con Caceres al suo posto insieme a Bonucci e Chiellini davanti a Neto. Sembra tutto abbastanza definito per i bianconeri.

Qualche incertezza in più per quanto riguarda invece l'Inter, a partire dal modulo. Mancini sembra orientato verso uno schieramento a specchio con qualche rinuncia, anche se l'opzione 4-5-1 o 4-3-3 sembra ancora credibile. Tra i pali, come contro il napoli, ci sarà Handanovic e non Carrizo; a destra certo D'Ambrosio, a sinistra Nagatomo, mentre in mezzo fiducia nella coppia titolare Miranda-Murillo, accompagnata da Juan Jesus in caso di difesa a tre. Il brasiliano lascerebbe invece il posto a Biabiany in caso di 4-5-1: l'ex Parma a destra con Ljajic a sinistra e Jovetic unica punta indiscutibilmente. Sembra sicuro anche il trio di centrocampo: Brozovic centro-destra, Kondogbia centro-sinistra, Medel perno mediano. L'ipotesi della difesa a tre sembra comunque la più probabile.

Juventus (3-5-2): Neto; Caceres, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Sturaro, Marchisio, Pogba, Evra; Mandzukic, Morata. All. Allegri

Inter (3-5-2): Handanovic; Murillo, Miranda, Juan Jesus; D'Ambrosio, Brozovic, Medel, Kondogbia, Nagatomo; Ljajic, Jovetic. All. Mancini