La Juve nella ripresa passa a Frosinone

Le reti di Cuadrado e Dybala permettono ai bianconeri di ottenere la quattordicesima vittoria consecutiva e restare a -2 dal Napoli capolista in attesa del big match del prossimo turno.

La Juve nella ripresa passa a Frosinone
La Juve nella ripresa passa a Frosinone(0-2)
Frosinone
0 2
Juventus
Frosinone: 4-3-3: Leali;Rosi,Blanchard,Russo,Crivello; Gori,Chibsah(71' Frara), Sammarco; Tonev, Ciofani (86' Longo), Dionisi. All.:Stellone.
Juventus: 3-5-2: Buffon,Barzagli,Bonucci, Chiellini(77' Rugani ); Cuadrado, Sturaro(66' Pereyra),Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata (92' Favilli). All.:Allegri.
SCORE: 0-1,min. 73, Cuadrado. 0-2,min.91,Dybala.
ARBITRO: Davide Massa(ITA). Ammoniti: 53' Crivello, 76' Sammarco, 82' Morata.
NOTE: Incontro valido per la 24esima giornata del campionato di Serie A Tim 2015/16. Si gioca allo stadio "Matusa" di Frosinone. Calcio d'inizio ore 15.00 circa.

La Juventus passa a Frosinone (0-2) grazie alle reti nella ripresa di Cuadrado e Dybala e ottiene la quattordicesima vittoria consecutiva.

Per Allegri solito 3-5-2: Chiellini stringe i denti, Bonucci e Barzagli completano il reparto difensivo. In attacco la coppia Morata-Dybala scelta obbligata, Marchisio in regia con Pogba e Sturaro interni, Cuadrado a destra. Stellone davanti schiera Ciofani con Dionisi e Tonev a sostegno. Sammarco, Gori e Chibsah a metà campo, Crivello e Rosi i terzini.

Al 5' occasione per gli ospiti: cross di Alex Sandro, Sturaro tutto solo sul secondo palo non riesce a deviare verso la porta lisciando il pallone. Al 13' lancio di Blanchard, Ciofani in acrobazia da posizione ravvicinata non trova lo specchio della porta. Fraseggio prolungato della Juventus alla ricerca di varchi in avanti, si difende con ordine il Frosinone. Al 34' conclusione insidiosa da fuori area di Sturaro, Leali non si fa sorprendere. Inutile il tentativo di tap-in di Dybala, fermato in fuorigioco. Nel finale di primo tempo Leali è prodigioso in uscita bassa su Morata. Palla gol limpida per lo spagnolo che si  lascia ipnotizzare dal portiere di casa.

Secondo tempo: la gara non si sblocca ed i bianconeri sono imprecisi nelle conclusioni. Al 69' Dybala protesta e chiede un tocco di mano in area di Blanchard, l'arbitro lascia correre. Azione avviata da un buon spunto di Cuadrado. Al 72' controllo e sinistro a giro del numero 21 argentino, il pallone si infrange sul legno a Leali battuto. Un minuto dopo la Juventus passa in vantaggio: cross teso di Alex Sandro, Cuadrado sul secondo palo con il piatto destro mette il pallone alle spalle di Leali. Al 91' raddoppio degli ospiti:Dybala, servito da Morata, batte Leali con un delizioso sinistro a giro sul palo lontano. 0-2 e partita praticamente chiusa. Padroni di casa generosi,ma alla lunga la netta superiorità tecnica dei bianconeri è emersa.