Juve, codice rosso assenze: squalifiche e infortuni in massa, la situazione

Solo un affaticamento per Barzagli. Dybala è arrivato ieri in Italia per eseguire degli esami, Marchisio ha lavorato a parte, Chiellini verso il recupero dal problema al polpaccio. Ma le squalifiche...

Juve, codice rosso assenze: squalifiche e infortuni in massa, la situazione
L'esultanza bianconera dopo il gol di Zaza al Napoli. | Google.

Se dovessimo riassumere tutti i problemi attuali in casa Juventus, in un'unica parola, probabilmente sarebbe sfortuna: la squadra, al rientro dopo la sosta, sarà praticamente decimata. La situazione delle assenze si divide in due parti: squalifiche e infortuni. Analizziamole insieme.

SQUALIFICHE - Bonucci e Alex Sandro, in diffida e durante il Derby ammoniti, salteranno solo la partita contro l'Empoli, poi torneranno a disposizione. Discorso differente per Khedira, che, dopo le espressioni ingiuriose rivolte all'arbitro durante l'ultima partita, guarderà le prossime due giornate dalla tribuna.

INFORTUNI - Dobbiamo dilungarci un po' di più, andiamo per reparti. In difesa è ormai nota l'assenza fino a fine stagione di Caçeres, che potrebbe anche non giocare più con la maglia bianconera in caso di mancato rinnovo. Anche Chiellini è fermo ai box da un po', complice un problema al polpaccio che sembrava dapprima risolto, ma che poi è sfociato in una delicatissima ricaduta, e stavolta Allegri non ha motivo di rischiarlo prima del dovuto. Le sensazioni riguardo al numero 3 bianconero sono comunque positive: ci sono buone probabilità che recuperi a pieno regime per la sfida del 2 Aprile contro l'Empoli. Barzagli invece durante un allenamento con la Nazionale si è fermato, ma anche qui giungono notizie confortanti: si tratta solo di un sovraccarico al bicipite femorale destro, presenza non in dubbio dopo la sosta. Lichtsteiner, intoppo con la nazionale svizzera, non preoccupa più di tanto. Dunque a disposizione dovrebbero esserci Rugani, Evra (adattabile), Chiellini e Barzagli, entrambi in forse ma con buone possibilità, al centro.

A centrocampo risulta indisponibile Marchisio, che a quanto pare salterà anche la gara con l'Empoli per esserci contro il Milan, squadra già ferita in passato, con Hernanes pronto a sostituirlo.

In attacco invece Dybala è uscito anticipatamente dalla gara col Torino: in un primo momento si parlava solo di spavento, tanto da mandare il ragazzo con la Seleccion argentina per giocare in settimana. Ma proprio  dal ritiro sudamericano è giunta la notizia di un nuovo stop: ieri sera l'attaccante sudamericano è tornato a Torino e oggi si sottoporrà ad esami strumentali per monitorare la sua condizione, e complici gli acciacchi di Mandzukic, non al top, non è da escludere la coppia Zaza-Morata contro l'Empoli.

Juve fra esami e assenze: riuscirà la squadra di Allegri a superare anche questo ostacolo?