Le 5 sfide TOP di Milan-Juve: l'esperienza, Alex e Barzagli le sicurezze lì dietro

La rubrica per il big match di sabato sera: i difensori principali per esperienza internazionale delle due squadre in un confronto dai toni duri.

Le 5 sfide TOP di Milan-Juve: l'esperienza, Alex e Barzagli le sicurezze lì dietro
A sinistra Alex, difensore centrale del Milan. A destra, Andrea Barzagli, difensore centrale della Juventus. | Google.

Prosegue il nostro avvicinamento a Milan-Juventus. Per il secondo confronto abbiamo preso due veri e propri capostipiti delle rispettive difese: Alex e Barzagli. Un confronto che magari ad oggi sembra leggermente sbilanciato ma, come vedremo, non vede due giocatori così distanti fra loro, anzi.

Da un lato Alex Rodrigo Dias da Costa, difensore brasiliano molto noto in varie parti del mondo. Inizia la sua carriera da giovanissimo, ad inizio anni 2000, per una strana coincidenza nel Clube Atlètico Juventus, club nel quale viene notato dai dirigenti del Santos che lo acquistano per  farlo debuttare nel 2002. In Brasile ottiene il suo primo trofeo, un campionato brasiliano. Nel 2004 viene acquistato dal Chelsea che lo gira con un prestito triennale al PSV Eindhoven, dove vince le tre edizioni dell'Eredivisie giocate e anche una Coppa d'Olanda. Nel 2007 viene richiamato a casa base, dove resta fino a Gennaio 2012, vincendo 2 Coppe d'Inghilterra, una Community Shield e il campionato di calcio inglese del 2009-2010. Viene acquistato proprio nella sessione invernale del 2012 dal Paris Saint-Germain col quale si toglie parecchie soddisfazioni, vincendo 2 campionati, una Coppa di Francia e una Supercoppa. Nel 2014 in estate viene acquistato a parametro zero dal Milan, col quale totalizza 41 presenze fino ad adesso.

Alex - Getty images
Alex - Getty images

Andrea Barzagli è uno dei migliori difensori della storia del calcio italiano, senza mezze misure. Dopo i primi calci nei professionisti dati sui campi della Pistoiese (da centrocampista) viene trasferito all'Ascoli (già trasformato in difensore) e poi al Chievo, dove a 22 anni debutta in Serie A. Viene dunque nel 2004 acquistato dal Palermo, del quale diventa subito titolare inamovibile, debuttando in una competizione europea nel 2005 in Coppa UEFA. Nel 2006 vince i mondiali di calcio in Germania con la Nazionale. Nella stagione successiva diventa anche capitano dei siciliani, con i quali chiude l'esperienza nel 2008, trasferendosi al Wolfsburg, dove gioca tutti i minuti giocabili nella stagione nella quale i lupi vincono il titolo. Ottiene anche il debutto in Champions League a fine 2009, ma nelle stagioni successive peggiora leggermente il suo rendimento. All'età di 30 anni (2011) approda alla Juventus per una cifra attorno ai 300mila euro + altrettanti di bonus. Nella squadra bianconera da ormai 5 anni continua a rendere in maniera eccezionale, formando assieme a Bonucci e Chiellini una delle migliori difese d'Europa. Vince tutti i 4 campionati giocati, oltre a 3 Supercoppe e una Coppa Italia. Con i bianconeri, 145 presenze.

Barzagli - Foto: LaPresse
Barzagli - Foto: LaPresse

Alex, Barzagli e un Milan-Juve che li mette a confronto a breve... chi vince, questa volta?