Juve, ci 6 vicina! L'analisi del rush finale

A sei turni dal termine proviamo ad analizzare, giornata per giornata, le partite che attendono la capolista Juventus (+6) e l'inseguitrice Napoli

Juve, ci 6 vicina! L'analisi del rush finale
Jorginho e Dybala in Napoli-Juventus | chiamarsibomber.com

Sei turni al termine di questo folle campionato. Iniziata in maniera inaspettata, con una clamorosa debacle della squadra campione in carica, la Juventus, la stagione 2015/16 ha promesso nei suoi primi mesi di vita una battaglia all'ultimo sangue per accaparrarsi un posto in cima. E' stata la Roma a proporsi come prima contendente, per sfatare finalmente il mito di eterna promessa. Poi un autentico andi e rivieni di squadre nel periodo autunnale: dal Napoli alla Fiorentina, per finire all'Inter, che a dicembre aveva conquistato la vetta solitaria. Al giro di boa, il campionato "più elettrizzante, più aperto e sorprendente degli ultimi anni", si è trasformato nel solito copione in voga da quattro anni a questa parte. Ed eccoci qui, a cercare di prevederne le battute finali, quelle che potrebbero dare un tono tragico o comico all'intera opera. Ce la farà il Napoli, a sei lunghezze dalla capolista Juventus, a compiere l'impresa o sarà solo l'ennesimo  inseguimento tra Beep Beep e Wile Coyote?

TRENTATREESIMA GIORNATA

Senza girarsi troppo intorno, è questo il turno che potrebbe definitivamente uccidere il campionato. La Juventus va di scena allo Stadium contro il Palermo, reduce dal primo cambio in panchina della stagione e impegnato in una accesa lotta alla permanenza nella massima serie. I partenopei invece se la vedranno con l'Inter in quel di Milano, in una sfida che si preannuncia a dir poco infuocata considerati gli episodi della partita d'andata e la possibilità, seppur flebile, di raggiungere il terzo posto per i padroni di casa. Se i bianconeri dovessero compiere il proprio dovere e il Napoli non dovesse ottenere i tre punti, la lotta, a cinque giornate dal termine, potrebbe dirsi praticamente chiusa.

TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA

Nel turno infrasettimanale in programma la prossima settimana entrambe le compagini giocheranno in casa con delle avversarie che non hanno più nulla da dire al campionato, ma guai a sottovalutarle. La Juventus ospiterà in casa la Lazio, fresca di una prestazione lodevole contro il Palermo e investita da una ventata di aria salubre portata dal neo tecnico Simone Inzaghi, che ha voluto subito spingere sull'acceleratore alla partenza della sua nuova avventura. Il Napoli invece cercherà di superare il Bologna, che all'andata ha creato più di un grattacapo agli uomini di Sarri. Attenzione alla voglia di rivalsa di Donadoni, che proprio un anno fa era alla guida di un Parma che, già retrocesso, stoppò la cavalcata verso la Champions proprio degli azzurri, con tutte le polemiche che ne seguirono.

TRENTACINQUESIMA GIORNATA

La giornata più impegnativa e probabilmente decisiva per entrambe le squadre. La Juventus andrà a Firenze per sfidare la Viola, il Napoli invece all'Olimpico per vedersela con la Roma. Due grandi sfide, difficile prevedere da quale parte penderà l'ago della bilancia. I bianconeri affrontano una Fiorentina in crisi d'identità, che sembra ormai appagata di un approdo in Europa League, al contrario il Napoli dovrà affrontare una Roma che potrà contemporaneamente cercare di dare l'assalto finale alla seconda posizione con lo scontro diretto e dovrà però difendersi dall'assalto alle spalle dell'Inter. Il vero protagonista del match potrebbe essere il giudice sportivo: qualora dovesse decidere di addolcire la pena nei confronti di Higuain, da quattro a tre giornate, gli equilibri in campo verrebbero necessariamente sconvolti.

TRENTASEIESIMA GIORNATA

Il cammino si fa in discesa: la Juventus ospiterà il Carpi, che potrebbe essere ancora coinvolto nella lotta per la salvezza, mentre il Napoli affronterà l'Atalanta, già approdata in lidi sicuri. Sarà festa scudetto allo Juventus Stadium o la determinazione degli emiliani la farà da padrone?

TRENTASETTESIMA GIORNATA

Juve a Verona contro l'Hellas, Napoli a Torino contro i granata. I gialloblù lotteranno per onorare la loro (molto probabile ma non ancora matematica) penultima partita in Serie A, mentre il Napoli affronterà i coinquilini bianconeri che potrebbero fare uno sgarbo (o un favore?) proprio ai loro acerrimi rivali.

TRENTOTTESIMA GIORNATA

Il campionato, salvo clamorosi ribaltoni, sarà già stato deciso, ma la magia del calcio ci permette di sognare un clamoroso testa a testa all'ultima giornata. La Juve sfiderà in casa la Sampdoria, da sempre ostica avversaria dei bianconeri, mentre il Napoli al San Paolo giocherà contro il Frosinone, che potrebbe giocarsi le ultime chances di rimanere nella massima serie.