Juve-Mascherano, tocca all'agente convincere il Barça

Accordo sostanzialmente raggiunto tra le parti, il nodo da sciogliere è il Barcellona che non vuole cedere il calciatore. Ruolo chiave avrà Kia Joorabchian, l'agente di Mascherano, che dovrà trattare e ammorbidire le pretese dei blaugrana.

Juve-Mascherano, tocca all'agente convincere il Barça
Juve-Mascherano, tocca all'agente convincere il Barça

Calciomercato in fermento per la Juventus. Il club bianconero vuole regalare a Massimiliano Allegri una rosa ancor più competitiva di quella attuale, inserendo in organico giocatori di caratura mondiale e con l'esperienza giusta sulle spalle per tentare l'assalto alla Champions. La coppia Marotta-Paratici è già al lavoro per selezionare i primi tasselli di una campagna acquisti che si appresta ad essere mirata e qualitativamente di primissimo livello. I due nomi sui quali si è fiondata prepotentemente la Vecchia Signora sono Dani Alves e Javier Mascherano. Entrambi di proprietà Barcellona, il laterale brasiliano e il mediano/difensore argentino hanno però un coefficiente di difficoltà nella riuscita estremamente differente. Il 33enne verdeoro ha una clausola, inserita nel contratto prolungato l'anno scorso, che può liberarlo a costo zero entro il 5 Giugno. Musica per le orecchie di Marotta. La proposta dei bianconeri è un biennale con opzione per un terzo anno, ingaggio che dovrebbe aggirarsi sui 3.5 milioni più bonus. Fattibile, probabilmente il primo colpo 2016/17.

Mascherano in azione con il Barcellona | Foto: barcafan-club.com
Mascherano in azione con il Barcellona | Foto: barcafan-club.com

Più complicato, invece, il discorso legato al El Jefecito Mascherano. Il calciatore ha espresso la voglia di cambiar aria dal ritiro dell'Albiceleste (le dichiarazioni), i contatti con gli operatori di mercato juventini sono costanti e proficui tanto da essere giunti, sostanzialmente, ad un accordo tra le parti (5 milioni a salire per tre stagioni, si mormora). Il nodo si chiama Barcellona: i blaugrana, infatti, non vogliono cedere il calciatore. Ruolo chiave, da mediatore, toccherà all'agente dell'argentino Kia Joorabchian che dovrà ammorbidire il club e le eventuali pretese economiche. La volontà del numero 14 è quella di tornare stabilmente ad occupare la mediana, ruolo che non può garantirgli Luis Enrique che lo considera ormai un centrale difensivo a tutti gli effetti. Nell'eventuale sbarco a Torino, Mascherano si collocherebbe davanti alla difesa data l'assenza di Marchisio e comporrebbe un centrocampo decisamente sostanzioso con Khedira e Pogba. Un colpo che varrebbe doppio, all'occorrenza potrebbe giocare da centrale nella difesa a tre sostituendo Bonucci nell'impostazione del gioco dalle retrovie.