Juve, si complica il mercato in uscita

I bianconeri finora non hanno incontrato difficoltà ad acquistare calciatori, ma per il mercato in uscita ci sono due problemi: Mauricio Isla e Simone Zaza.

Juve, si complica il mercato in uscita
Simone Zaza (Getty Images)

Arrivano le prime difficoltà sul mercato in uscita per la Juventus: se sul fronte entrata tutto è andato a gonfie vele con gli arrivi di Pjanic, Dani Alves, Benatia e Pjaca - e quasi Higuain -, sul fronte uscita si registrano le prime grane con Isla. L'esterno cileno gira l'Europa da due anni, dopo che mister Allegri ha chiarito che non faceva parte dei piani. Dopo le esperienze al Queens Park Rangers e al Marsiglia, l'ex Udinese è tornato a Torino, ma era chiaro sin da subito che la sua permanenza non sarebbe stata lunga. Su Isla si era detto interessato il Cagliari, che di ex-Juve ha già Marco Storari e Simone Padoin, ma il calciatore cileno non è convinto del progetto cagliaritano e sta aspettando una chiamata da una squadra con ambizioni maggiori. Ed è dalla Germania che giungono segnali in questo senso, per l'esterno sudamericano infatti è forte l'interesse del Bayer Leverkusen che sarebbe pronto ad acquistarlo a titolo definitivo.

Sembra invece ormai destinato alla cessione Simone Zaza. Sul nazionale italiano sarebbe forte l'interesse del West Ham, ma per gli inglesi l'attaccante juventino sarebbe soltanto la ruota di scorta. Gli Hammers infatti stanno aspettando un ulteriore risposta da Carlos Bacca e se questa dovesse essere ancora una volta negativa, allora virerebbero decisamente su Zaza. Sull'ex Sassuolo però c'è anche un'altra squadra estera: il Wolfsburg. La squadra teutonica, di proprietà della Volkswagen, ha presentato un'offerta di 25 milioni più bonus alla Juventus, ma le probabilità di buona riuscita dell'operazione sono davvero scarse a causa della volontà del giocatore che preferirebbe l'Inghilterra o restare in Italia.

Sul fronte nazionale infatti ci sono diversi intrecci che potrebbero portare il Milan ha formulare un'offerta alla società bianconera per l'acquisizione dell'attaccante, soprattutto se Bacca dovesse lasciare Milanello. Oltre ai rossoneri però si potrebbe aprire anche il fronte napoletano, che dopo l'eventuale cessione di Higuain proprio ai bianconeri, dovrà cercare una prima punta di livello.