Juve, Alex Sandro a microfono aperto: "Che gioia il ritorno di Cuadrado! Juve, vinciamo tutto"

Il brasiliano ha parlato ai microfoni di JTv, il canale tematico dedicato ai bianconeri.

Juve, Alex Sandro a microfono aperto: "Che gioia il ritorno di Cuadrado! Juve, vinciamo tutto"
Alex Sandro, 25 anni

Effettuare un parallelismo tra la partenza stagionale della Juventus e uno scatto di Alex Sandro sulla fascia sinistra. Decisione, autorevolezza e consapevolezza dei propri mezzi sono state tra le principali armi dei bianconeri nelle prime uscite in campionato, griffate anche grazie all'apporto fondamentale del brasiliano, titolare sia contro la Fiorentina che contro la Lazio. 

Certo, nell'ottica di un'intera stagione è lecito pensare che l'ex Porto si possa concedere minuti di riposo, specialmente con alle spalle una valida alternativa quale Evra è. Il giocatore vuole però concentrarsi sulla squadra. "Sto bene, ogni giorno miglioro fisicamente e tecnicamente e così il gruppo, lavoriamo sodo e stiamo sempre meglio", ha dichiarato oggi a JTV, canale tematico ufficiale della Juventus.

"Iniziare bene è complicato - ha poi proseguito Sandro, le cui parole sono state riportate da Juventus.com le partite all’inizio non sono semplici, ma con forza e pazienza abbiamo fatto bene e dobbiamo continuare a perseguire grandi risultati". Una Juve con una pelle parzialmente diversa, con tanti nuovi acquisti, ma uno su tutti rende più felice il terzino, un ritorno gradito a tutto lo spogliatoio: "Ci siamo rinforzati molto, i nuovi arrivati sono già parte della famiglia e sono felicissimo per il ritorno del mio amico Cuadrado".

Ora, con il gruppo compatto e l'unità di intenti, è tempo di fissare lo sguardo verso i trofei da conquistare: "Il nostro obiettivo è fare bene e tentare di vincere tutto. In Italia abbiamo davanti a noi la sfida col Sassuolo, con cui le partite non sono mai facili, ma stiamo lavorando forte per arrivare pronti. In Europa abbiamo l’obiettivo di fare un’ottima Champions. Il gruppo ha dimostrato di voler vincere, abbiamo qualità ma dobbiamo giocare partita per partita, a partire da quella, molto complicata, con il Siviglia, che è una squadra che sta molto bene". E l'obiettivo personale di Sandro? "Vincere tutto qui alla Juve, e farlo per lungo tempo".