La Juve piomba su Kessiè

Il duo mercato della Juventus, composto da Marotta e Paratici, sta discutendo in questi giorni con l'entourage del giocatore e la dirigenza atalantina per aprire una trattativa.

La Juve piomba su Kessiè
La Juve piomba su Kessiè

Franck Kessiè è la sorpresa dell'avvio di campionato, il centrocampista ivoriano dell'Atalanta ha stupito tutti in queste prime quattro partite di Serie A regalando al centrocampo bergamasco corsa, sostanza, assist, gol, quattro per la precisione,ed ora è diventato anche il rigorista della squadra nerazzurra. E' normale quindi che sul diciannovenne si siano concentrate le attenzioni dei maggiori club italiani, tra cui ovviamente c'è la Juventus.

I bianconeri, da sempre attenti alle affermazioni dei giovani nel campionato italiano, hanno messo nel mirino Kessiè individuando in lui il possibile innesto in mediana che è mancato nel mercato estivo. Paratici e Marotta hanno già preso contatti con l'entourage del giocatore e con la dirigenza atalantina, Percassi e Sartori in primis, mettendo sul piatto un'offerta che si aggira attorno ai dieci milioni di euro. L'idea della società bianconera sarebbe quella di portare il diciannovenne ivoriano nella città sabauda in estate, facendogli finire la stagione a Bergamo per permettergli di continuare a crescere e trovare continuità nel massimo campionato italiano. L'accordo con gli agenti dell'ivoriano pare già esserci, così come un'intesa generale con la società bergamasca, ma niente è stato scritto e la conclusione dell'affare è ancora lontana.

Le statistiche di Kessiè in questo avvio di campionato (via transfermarkt.it)
Le Statistiche di Frank Kessiè in questo avvio di stagione (transfermarkt.it)

I bianconeri non sono i soli infatti ad essere interessati a Kessiè, sul centrocampista ci sono anche la Roma e il nuovo Milan targato Cina. I giallorossi furono i primi a muoversi questa estate quando Sartori decise di riportare a casa Kessie dopo l'avventura a Cesena, dove condivise la mediana con Sensi, mettendo sul piatto un'offerta di cinque milioni di euro, ma l'Atalanta rifiutò ritenendo la cifra troppo bassa visto il recente allungamento contrattuale dell'ivoriano. L'interesse del Milan è invece recente, come quello dei bianconeri. Nella partita giocata domenica tra Cagliari ed Atalanta, in tribuna al Sant'Elia c'era infatti Massimo Mirabelli, direttore sportivo in pectore dei rossoneri, e anche se l'offerta rossonera sembra lontana a causa delle vicissitudini societarie, la Juventus teme la concorrenza delle altre grandi e potrebbe decidere di chiudere l'affare già a Gennaio.

Questa opzione va però in contrasto con il volere dell'Atalanta che di certo non ha intenzione di fissare ora il prezzo di un giocatore che migliora a vista d'occhio di partita in partita. L'asta è ormai partita e se Kessie continuerà a fornire prestazioni d'alto livello piomberanno su di lui anche i top club stranieri, su tutti il Manchester United di cui Kessie si è dichiarato tifoso pochi giorni fa. C'è da contarci.