Marotta guarda al futuro: nel mirino Lindelof e Horta

I due giocatori del Benfica sono finiti nel mirino dell'a.d. bianconero che lunedì scorso ha mandato un suo osservatore allo stadio Da Luz per visionare i due giovani talenti.

Marotta guarda al futuro: nel mirino Lindelof e Horta
Marotta guarda al futuro: nel mirino Lindelof e Horta

Sul campo la Juventus è tornata a vincere dopo i passi falsi con Siviglia, mezzo in questo caso, ed Inter e lo ha fatto con un roboante 4-0 al Cagliari dei tanti ex bianconeri. Oltre al rettangolo verde però c'è anche un futuro a cui pensare. E' notizia di ieri che la società di Corso Galileo Ferraris ha chiuso per il secondo anno consecutivo il bilancio in attivo, registrando anche il fatturato record di 387 milioni di euro, ma il duo composto da Marotta e Paratici sta già preparando il terreno per il mercato invernale ed estivo del prossimo anno.

Su questo argomento, la Gazzetta dello Sport oggi in edicola, riporta della visita di un osservatore bianconero allo stadio Da Luz lunedì scorso per la partita tra i padroni di casa del Benfica ed il Braga, terminato 3-1 per i padroni di casa grazie al gol di Pizzi ed alla doppietta di Mitroglou. L'osservatore mandato da Marotta e Paratici aveva il compito di visionare due giovani giocatori delle Aquile Rosse: Victor Lindelof e Andrè Horta.

Il primo è un difensore svedese, classe 1994, ed è già un calciatore affermato a livello europeo, infatti già la scorsa estate il Manchester United aveva provato a portarlo in Inghilterra, salvo poi virare su Bailly. Lindelof però ha ricevuto attenzioni anche dall'Italia, in particolare da Inter e Lazio, che hanno deciso di non proseguire nell'acquisto dopo la richiesta di oltre venti milioni di euro del Benfica, ritenuta troppo alta dai due club italiani. La cifra richiesta dalle Aquile Rosse non è cambiata, ma la Juventus valuta il giocatore attorno ai 12-15 milioni quindi ci sarà molto da lavorare se Marotta deciderà di affondare sul nazionale svedese per puntellare ulteriormente la linea difensiva bianconera.

Victor Lindelof

Andrè Horta è invece una mezz'ala tecnica che si inserirebbe perfettamente nel centrocampo juventino , ma all'occorrenza si può districare abilmente anche nel ruolo del trequartista, posizione fondamentale nel futuro schema di Allegri. Sul diciannovenne portoghese le stelline di valutazione sui taccuini dell'osservatore bianconero sono aumentate a dismisura e la Juventus sembra intenzionata ad affondare presto il colpo, in modo da evitare un'eventuale asta con le altre big del calcio europeo.

Andrè Horta

Questi due nuovi nomi sulla lista di Marotta si vanno ad aggiungere a quello ancora fresco di Franck Kessiè e alla pista sempre calda di Axel Witsel. L'indirizzo dato dall'amministratore delegato bianconero è piuttosto chiaro: serve un centrocampista. A gennaio l'unico centrale che verosimilmente può sbarcare a Torino resta Axel Witsel, già pronto per i palcoscenici europei, mentre i giovani osservati restano solo delle idee per l'estate, ma c'è da scommeterci che se Marotta vorrà acquistare Kessiè, o Horta metterà le basi dell'affare già prima della fine dell'anno. Un discorso diverso va fatto per Lindelof. Marotta vorrebbe portarlo a Torino già da Gennaio, ma il Benfica non lo cederà facilmente in mezzo alla stagione e in caso di offerta bianconera sparerà alto per far tirare indietro gli uomini mercato della Juventus. Per questo motivo la conclusione dell'eventuale affare è più probabile che avvenga per quest'estate.