Terminata Lione - Juventus diretta, LIVE Champions League 2016/17 (0-1): Cuadrado! La Juve vince in 10

Terminata Lione - Juventus diretta, LIVE Champions League 2016/17 (0-1): Cuadrado! La Juve vince in 10
Lione
0 1
Juventus
Lione: (3-5-2): Anthony Lopes; Diakhaby, N'Koulou, Yanga M'Biwa (min. 82 Ghezzal); Rafael, Tolisso, Gonalons, Darder (min. 64 Ferri), Morel; Fekir, Lacazette (min. 72 Cornet).
Juventus: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Evra; Dani Alves (min. 84 Benatia), Khedira (min. /5 Sturaro), Lemina, Pjanic, Alex Sandro; Dybala (min. 69 Cuadrado), Higuain.
SCORE: 0-1, min. 77, Cuadrado.
ARBITRO: Szymon Marciniak (POL). Ammoniti: Rafael (min. 29), Bonucci (min. 34), Lemina (min. 41), Darder (min. 51), Lacazette (min. 60), Diakhaby (min. 73), Ferri (min. 83). Espulso: Lemina (min. 54).
NOTE: Terzo turno della fase a gironi della UEFA Champions League 2016/17: in campo al Parc Olympique Lyonnais, l'Olympique Lione ospita la Juventus. Si parte alle ore 20:45.

22.42 - E' tutto: grazie da Gianluigi Sottile a chi ci ha seguiti e alla prossima, sempre qui, su VAVEL! Vi ricordo il verdetto: Juventus batte Lione per 0-1, decide Cuadrado!

22.40 - Una partita emozionante, tattica e dai cambi di fronte repentini, per certi versi simile a quella di Moenchengladbach dell'anno scorso quando i bianconeri però non andarono oltre lo 0-0. Si era tutto complicato: il rigore di Lacazette, la Juve ci riprova, poi l'espulsione di Lemina ha rischiato di rovinare tutto. Tuttavia il carattere, il coraggio e la qualità hanno fatto la differenza: protagonisti Buffon (stasera eroico) e Cuadrado. E tanto per cambiare, i bianconeri mantengono il primato nel gruppo H, vista l'altra vittoria del gruppo, realizzata dal Siviglia.

22.35 - E' FINITA! LA JUVE VINCE A LIONE 0-1! CHE PARTITA!

90' + 3' - GHEZZAL! FUORI! Destro-sinistro, angolatissimo, fuori. Un brivido dal limite, paura, ma non è successo niente.

90' + 2' - Higuain! Servito da Cuadrado dopo un contropiede veloce, tira ma non ha abbastanza forza per impensierire Lopes.

90' + 1' - Possesso dei transalpini. 3 di recupero.

90' - Alex Sandro con un bel numero passa, poi perde il rimpallo. Sulla ripartenza benissimo Benatia.

89' - Bonucci bene in chiusura. Partita in crescendo per la colonna Nazionale.

88' - Calcio di punizione più che prezioso guadagnato da Higuain. Minuti che passano. Gestione juventina.

86' - GONALONS! Destro potente del capitano degli ospitanti, respinge Buffon. Palla viva gestita da Rafael, cross, nuovamente con stile il portierone bianconero.

85' - Benatia mura il tiro di Ghezzal dopo un triangolo perfettamente chiuso.

83' - Ammonito Ferri, entra Benatia intanto, esce Dani Alves. In difensiva Allegri.

82' - Esce Yanga M'Biwa, entra Ghezzal. Mossa della disperazione. Corner Gones.

81' - Malinteso fra Sturaro ed Higuain, palla al Lione.

79' - Cuadrado non arriva sul pallone di Dani Alves.

78' - Fallo di N'Koulou su Cuadrado, ora è nervoso il team transalpino.

76' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! CUADRADO! Doppio passo, dribbling, tiro forte sul primo palo e Lopes viene bucato! Che gol! Una perla nella serata di Lione!

75' - Esce Khedira, entra Sturaro.

74' - Evra colpisce sul cross di Dani Alves, sporco, blocca Lopes.

73' - Giallo per Diakhaby. Era ora.

72' - Fallo in attacco. Esce Lacazette, non incisivo, entra Cornet.

71' - BUFFON! EROICO! ECCEZIONALE! Alex Sandro si addormenta sul cross di Fekir da punizione, schiaccia Tolisso e Buffon è formidabile! Corner!

70' - Nuovo cross verso Ferri, che si era appostato sul secondo palo, blocca ancora Buffon.

69' - Dybala lascia spazio ad un contropiedista puro come Cuadrado.

68' - Cross di Lacazette, blocca Buffon. Ripartenza pericolosa fermata.

67' - LOPES FERMA HIGUAIN! Lancio verso Dybala che sfiora appena, la palla passa e il Pipita prova a saltare il portoghese, prontissimo nell'intervento!

65' - Rafael se la trascina fuori, coperto da Alex Sandro.

64' - Tolisso cerca la girata ma non sogna nemmeno di beccare la porta. Entra Ferri per Darder.

63' - Lacazette prova ad infilarsi in mezzo ad Evra e Bonucci, quest'ultimo lo chiude in calcio d'angolo.

62' - Mantiene ancora la palla il Lione nella metà campo avversaria.

61' - Possesso Gones, sfera persa.

60' - Giallo per Lacazette, duro nell'intervento.

59' - Dybala lotta come un leone, ma Gonalons ha la meglio. Possesso transalpino.

57' - Contro-cross di Dybala dopo la respinta su quello iniziale, inutile, ma la rimessa è sempre torinese.

56' - Giropalla della Juve che adesso deve sforzarsi di più. Tiro da fuori di Dani Alves, calcio d'angolo vista la deviazione.

54' - LEMINA ESPULSO! Doppio giallo per il gabonese, che stende Fekir nettamente sulla trequarti! Giusto.

52' - Pallone lungo deviato leggermente da N'Koulou, abbastanza da sorprendere Higuain.

51' - Darder reagisce dopo un contrasto con Pjanic, che lo aveva scalciato involontariamente. Giallo per lui.

50' - BUFFON! In contropiede Fekir tira, deviazione e d'istinto il portierone bianconero la manda in corner! Paratone!

49' - Sandro viene chiuso, rimessa laterale e spalla contro spalla in area, con Dybala travolto.

48' - Chiusura bianconera. Sfera che viene gestita col giropalla.

46' - Gonalons duro su Alves, niente fallo. Dopo fuorigioco di Lacazette. Stessa cosa a parti invertite, fischiata a Pjanic.

21.47 - Si riparte! Gestisce la palla la Juventus.

21.45 - Nessun cambio previsto. A breve si ricomincia.

21.35 - Una Juve pericolosa, ma non sufficientemente efficace, quella vista sinora contro il Lione: 0-0 il risultato, ed al netto delle almeno 3 palle gol evidenti capitate ad Higuain e Bonucci, la più grossa spetta ai francesi: il rigore l'ha sbagliato Lacazette, caduto in ipnosi davanti a Buffon. La sensazione è comunque quella di poter far male per i torinesi. Adesso piccola pausa, ci vediamo dopo.

21.33 - Termina il primo tempo.

45' + 1' - BONUCCI SE LO DIVORA! Cross sul secondo palo di Dani Alves, dal limite dell'area piccola il 19 la mette larga!

45' - Nuovo corner, dopo un mezzo brivido dovuto al solito Higuain.

44' - Calcio d'angolo juventino.

43' - HIGUAIN! Di nuovo! Cross perfetto di Dani Alves e di testa dal limite stacca benissimo, para Lopes nuovamente!

43' - Tolisso ferma il tentativo di ripartenza avversario, orchestrato da Dybala.

41' - Giallo a Lemina, terzo del match dopo un avvio tutto sommato corretto.

40' - Cross di Dybala troppo lungo per tutti.

39' - Rimessa laterale per i bianconeri. Punizione dalla trequarti per gli stessi, zona mancina.

38' - Spinge un po' troppo Lacazette, fallo.

37' - Tornano a spingere i torinesi.

35' - PARA BUFFON! Lacazette fa capire l'angolo al portierone italiano, palla in calcio d'angolo!

34' - CALCIO DI RIGORE PER IL LIONE! Steso Diakhaby in area, evidentemente travolto! Giallo per Bonucci!

33' - Ripartenza del Lione, non si concretizza velocemente, ma c'è possesso palla. Corner.

31' - Sandro legge il triangolo tentato da Fekir e Tolisso. Rimessa laterale e fallo su Dybala, colpito da dietro sulla nuca.

30' - Impreciso cross da destra, respinta, muro di Sandro che la rimette dentro e poi Dybala a terra in area. Tutto regolare.

29' - Mezzo brivido, copre Evra. I transalpini commettono fallo cercando di recuperare palla su Dybala, scomposto Rafael, che viene ammonito.

28' - Calcio d'angolo, rimpallo su Sandro, che concede corner ai Gones.

26' - Adesso sta alzando l'intensità il club campione d'Italia.

24' - HIGUAIN! Si inserisce imbeccato da Sandro, stranamente sulla destra, e defilatissimo conclude! Tiro parato da Lopes, palla in fallo laterale!

24' - Higuain e Alves non si capiscono, uno si muove all'esterno, l'altro lo serve all'interno.

23' - Aveva cominciato meglio la squadra piemontese, che poi è un po' calata, mantenendo una leggera supremazia. La posta in palio è abbastanza alta da "spaventare" ambo i team, che non stanno muovendo iniziative particolarmente pericolose.

22' - Sandro guadagna un fallo. Migliore in campo sinora.

20' - Stacca sul primo palo Rafael, cerca l'anticipo, lo trova, ma non trova il bersaglio.

19' - Rilancio francese, Lacazette con una sponda per Fekir. Tolisso prosegue e guadagna calcio d'angolo.

18' - Gestione abbastanza facile per la Signora. Palla crossata da Alves, deviazione, blocca Lopes.

16' - Ennesimo cross di Sandro, se la cava N'Koulou.

15' - Siamo tornati nella metà campo francese. Sfera ripresa e adesso giocata dai padroni di casa.

14' - Stacca alto Diakhaby! Ma non inquadra la porta.

13' - Palla recuperata sulla trequarti da Fekir, Lemina rimedia commettendo un fallo. Punizione dai 25 metri per i Gones.

12' - Cross di Sandro, velo di Higuain ma Dani Alves, tutto solo al limite, non controlla. Blocca Lopes.

11' - Ritmi estremamente bassi in questa fase, da quando sta gestendo il Lione. Fuorigioco di Fekir adesso. Partita a scacchi.

10' - Palla troppo lunga verso Higuain, controlla Yanga M'Biwa.

9' - Prima manovra dei padroni di casa, cross verso Dani Alves che controlla e se ne parte dalla propria area prendendosi qualche rischio nel disimpegno coi compagni.

8' - BONUCCI! Palla in mezzo dopo una prima respinta messa da Sandro, il difensore italiano viene quasi fermato da Khedira... da rivedere.

7' - Lancio buono di Bonucci, deviazione, non aggancia Pjanic però la Signora ottiene un corner.

6' - Posizione irregolare di Higuain sul lancio di Pjanic: fuorigioco e palla ai Gones.

5' - Rafael di mestiere guadagna una rimessa.

4' - HIGUAIN! Scatto del Pipita, che si porta via due avversari, prima di concludere dai 25-30. Sfera alta.

3' - Palla buttata male, in verticale, dalla retroguardia francese. Gestiscono i bianconeri.

2' - Tentativo di Alex Sandro deviato, si riappropria del pallone Pjanic che la gira verso Higuain. Manovra lenta ma già tendente al dominio per i bianconeri.

1' - Palla recuperata subito con cambio di gioco nella propria metà campo di Dani Alves.

20.47 - SI PARTE! Primo pallone al Lione.

20.43 - SQUADRE IN CAMPO! Da notare la stupenda coreografia del pubblico francese che rappresenta le iniziali del nome del club!

20.35 - I giocatori sono rientrati negli spogliatoi: adesso manca davvero poco. Sta per iniziare Lione-Juventus, voi, non muovetevi!

20.25 - Squadre già in campo da tempo per il riscaldamento. Sentiamo le parole nel pre-match di Marotta, dg dei bianconeri, a Premium: "Dybala è un motivo di grande orgoglio, vuol dire che ci abbiamo visto bene quando abbiamo chiuso questa operazione battendo la concorrenza di Milan ed Inter. E' normale che sia richiesto, ma nel nostro DNA non c'è voglia di vendere, come con Pogba, ma quando c'è volontà del giocatore trattenerlo controvoglia vuol dire creare un effetto negativo. Da Dybala non ci risultano questi segnali. Vogliamo tenere armonia nello spogliatoio e premiare questo ragazzo per quanto fatto in questi 2 anni con un contratto adeguato, per aver un equilibrio nello spogliatoio che aiuta anche i risultati sportivi. Marchisio sta terminando un ciclo di riabilitazione, adesso deve ritrovare il passo. Probabilmente domani ci sarà un'amichevole essenzialmente per lui, ma dal punto di vista clinico è guarito. E' pronto per tornare ad essere un nostro protagonista di questa squadra. Lemina ed Evra sono scelte tecniche e logiche, Allegri può valutare meglio di tutti noi chi schierare. Una squadra organizzata ha più facilità a vincere, è una teoria vincente. Facendo un'analisi della nostra squadra, abbiamo quasi sempre dovuto cambiare formazione, anche per le Nazionali. Non c'è un'identità precisa: è ciò che sta cercando Allegri. In 2 anni abbiamo quasi rivoluzionato la rosa, è normale che ci siano delle difficoltà del gioco. Il cinismo serve per raggiungere degli obiettivi, il bel gioco poi può essere un mezzo ed è praticamente indispensabile, ma già se si gioca male e si vince è già qualcosa".

20.15 - Il giovane Diakhaby in difesa preferito alla concorrenza; Morel scala sull'esterno, con anche Rafael preferito dall'altro lato. Allegri lancia il falso 4-3-3 con realisticamente uno fra Dani Alves, Pjanic ed Alex Sandro che salirà a fare il terzo in avanti.

20.05 - Formazione ufficiale della Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Evra; Dani Alves, Khedira, Lemina, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain.

19.55 - Formazione ufficiale del Lione (3-5-2): Anthony Lopes; Diakhaby, N'Koulou, Yanga M'Biwa; Rafael, Tolisso, Gonalons, Darder, Morel; Fekir, Lacazette.

19.45 - Ultime conferme prima dell'annuncio delle formazioni ufficiali.

Buon pomeriggio a tutto il popolo di VAVEL.com e benvenuti nella diretta scritta rigorosamente live ed online di Olympique Lione-Juventus, match valido per il terzo turno della UEFA Champions League 2016/17, con le due squadre che scenderanno in campo al Parc Olympique Lyonnais a partire dalle ore 20:45.

Ghezzal esulta insieme ai compagni dopo un gol al Saint-Etienne. | lepoint.fr.
Ghezzal esulta insieme ai compagni dopo un gol al Saint-Etienne. | lepoint.fr.

QUI OLYMPIQUE LIONE

Potremo definire il club francese una società amica dei bianconeri: Agnelli e il presidente Aulas hanno collaborato in alcune situazioni in ambito UEFA e quest'ultimo non ha nascosto di ispirarsi ai piemontesi. La costruzione dello stadio di proprietà, in questo senso, è molto significativa: l'idea sarebbe di entrare dentro l'élite dei top team europei entro 5 anni. L'ambizione non manca insomma. Nonostante ciò, l'attuale campionato non sta rispettando le tante attese: ottavo posto e una sconfitta, pesante, nell'ultimo turno contro il Nizza.

L'idea di calcio di Bruno Genesio non è così lontana, a dire il vero, da quella del suo allenatore oggi avversario: i francesi puntano molto sul loro talento offensivo e una solida difesa, nei loro ideali. Il modulo solito è speculare a quello bianconero, un 3-5-2 con uno dei due attaccanti che deve mantenere un baricentro più basso. La chiave tattica per fare risultato comunque resta nel comparto arretrato, come lasciato intendere nelle dichiarazioni in conferenza stampa.

Le assenze di Jallet e Grenier obbligano la guida tecnica dei transalpini a non cambiare più di tanto, fondamentale il recupero di Lacazette, dal quale dipende molto della fase d'attacco, che molto probabilmente verrà affiancato da Fekir, il quale è squalificato per la prossima giornata di Ligue 1. Andando in retromarcia troviamo Tolisso e Gonalons certi del posto in mediana, con un dubbio che riguarda l'ultimo componente, che potrebbe essere Darder oppure Ferri (favorito il primo). Sulla destra il giovane Gaspar, dall'altro lato Rybus. Trio difensivo con un unico dubbio: Mammana o Yanga M'Biwa? Gli altri due dovrebbero essere Morel e N'Koulou. In porta Anthony Lopes.

Dybala e Cuadrado esultano per un gol nell'ultima gara, contro l'Udinese.
Dybala e Cuadrado esultano per un gol nell'ultima gara, contro l'Udinese.

QUI JUVENTUS

Quello che poteva essere definito un sogno, o almeno un'ambizione, rischia di diventare un'ossessione a Torino: porta il soprannome di Coppa dalle Grandi Orecchie ed è custodita da una serie di ostacoli nel percorso verso la finale di Cardiff; il primo di questi è ovviamente il passaggio del turno nella fase a gironi. Il terreno è fertile e la vittoria di sabato contro l'Udinese ha anche allungato il distacco dalle rivali in campionato, lasciando la testa libera per la gara di oggi (e tanto turnover che potrebbe tornare parecchio utile). Si attendono solo le risposte dal campo.

Tatticamente, sarà difficile assistere a dei cambi: le mancanze forzate di Rugani, Chiellini, Asamoah, Pjaca e Mandzukic non sono abbastanza per smuovere Allegri dal suo 3-5-2, come annunciato nelle parole della vigilia di ieri, dove si è parlato della "relatività" dei sistemi. Sottolineiamo anche le presenze dei giovani Kean e Severin fra i convocati per sopperire alle assenze.

Formazione pressochè obbligata là dietro per i bianconeri: se si opta per la difesa a 3, davanti a capitan Buffon gli unici disponibili di ruolo sono Barzagli, Bonucci e Benatia, che giocheranno con tutte le probabilità. L'esperienza europea comanda sugli esterni: Dani Alves ed Evra strafavoriti nelle staffette con Cuadrado e Sandro. Al centro Khedira e Pjanic (ex del match, anche lui intervistato nella giornata di ieri) sono sicuri del posto da mezzali, in cabina di regia ballottaggio Lemina (favorito)-Hernanes. In avanti la coppia Higuain-Dybala (gran protagonista della gara di qualche giorno fa, come vi abbiamo raccontato) ritorna in azione.

Due colonne portanti dei centrocampi di Lione e Juventus, Tolisso e Marchisio, in campo nel 2014. | zimbio.com.
Due colonne portanti dei centrocampi di Lione e Juventus, Tolisso e Marchisio, in campo nel 2014. | zimbio.com.

DUE ANNI DOPO

In Europa League, fine inizio marzo 2014. La Juventus veniva da una brutta eliminazione dalla Champions e nei quarti di finale eliminava un modesto Lione vincendo sia all'andata che al ritorno. Non scendiamo nel dettaglio dei precedenti ma il match di oggi è più che simbolico per il percorso che entrambe le squadre hanno fatto, da allora ad oggi, ovviamente più che positivo. Oggi si gioca nel teatro dei grandi.

PASSATO E FUTURO, GLI INCROCI DI MERCATO

Come vi abbiamo già detto, nessuna delle due parti ha mai presentato ostilità nei confronti dell'altra, e dunque potremmo definire i club oggi in campo più che amici. Se oggi i riflettori sono puntati sull'ex Pjanic, qualche mass-media ha pure parlato di un incontro prima della partita per valutare la possibilità di uno scambio Lacazette-Mandzukic (che non sta passando un gran momento...) con un conguaglio economico per i francesi. Nel taccuino dei bianconeri c'era anche Tolisso, da qualche tempo. Si tratta di ipotesi, ma sarebbero più che interessanti...

STATISTICHE

Numericamente i Gones sono parecchio Lacazette-dipendenti: 6 reti in 5 partite per il gioiellino transalpino in questo avvio di stagione, nel quale ha avuto anche un problema fisico. Non si può dire lo stesso per Gonzalo Higuain, miglior realizzatore degli avversari, che è stato escluso più di qualche volta ma vanta delle medie paurose da quando scende in campo per il club piemontese (un po' di più di 1 gol ogni ora di gioco). La differenza numerica più grande sta, ovviamente, là dietro: 11 reti subite in 9 partite in campionato, qualche problemino di troppo insomma.