Juve, Chiellini out fino a dopo la pausa. Col Lione previste poche novità

Il ballottaggio tra Benatia e Cuadrado sembra la chiave di volta nelle scelte di formazione di Massimiliano Allegri in vista della Champions.

Juve, Chiellini out fino a dopo la pausa. Col Lione previste poche novità
Juve, Chiellini out fino a dopo la pausa. Col Lione previste poche novità | Fonte immagine: juventus.com

Juventus - Lione, -2. Profumo di Champions League per i bianconeri, i quali continuano a lavorare a Vinovo per avvicinarsi al meglio alla fondamentale partita di mercoledì sera tra le mura amiche contro i francesi. Sarà la terza sfida consecutiva allo Stadium, dopo le vittorie contro Sampdoria e Napoli in campionato.

Massimiliano Allegri non avrà a disposizione i soliti noti Dybala e Pjaca, oltre al non in lista Lichtsteiner, ma la notizia delle ultime ore è anche l'assenza di Giorgio Chiellini: il difensore si è sottoposto oggi agli esami dopo aver abbandonato anzitempo il campo sabato sera, e da essi "è emersa la presenza di un trauma distrattivo di primo grado alla regione posteriore della coscia destra. Si prevede che possa tornare a disposizione dopo la sosta della Nazionale", come spiega juventus.com, sito ufficiale della società.

Il centrale toscano dovrebbe essere sostituito nell'undici titolare da Mehdi Benatia, ma attenzione anche alla variabile Cuadrado: il colombiano è in un ottimo momento e potrebbe trovare spazio sulla destra, inducendo ad un simil-cambio di modulo, con Dani Alves ad agire più basso e più stretto, quasi da terzo centrale, come accaduto con Lichtsteiner nella ripresa con il Napoli. Il brasiliano sarà quasi certamente in campo, così come Patrice Evra sulla corsia mancina, mentre al centro della difesa agiranno gli intoccabili Barzagli e Bonucci.

A centrocampo si profila il rientro di Claudio Marchisio dal primo minuto, dopo il riposo forzato contro il Napoli: al suo fianco niente sorprese, con le certezze Khedira e Pjanic, quest'ultimo in cerca di riscatto. davanti sarà confermata la coppia pesante con Mandzukic e Higuain.