Chievo - Juventus: il Bentegodi sorride ai bianconeri

Domenica ci sarà il 28esimo scontro tra il Chievo Verona e la Juventus, noi di Vavel siamo andati a spulciare i precedenti trovando le più importanti partite giocate al Bentegodi di Verona.

Chievo - Juventus: il Bentegodi sorride ai bianconeri
Chievo - Juventus: il Bentegodi sorride ai bianconeri

Ultima partita prima della sosta, ultima partita di un ciclo di fuoco iniziato il 15 Ottobre, ma Chievo – Juventus è un'altra partita dove l'imperativo è vincere. La partita di Verona arriva al termine di un mese intenso e dopo la prestazione a due facce fornita dai ragazzi di Allegri in Champions League contro il Lione, ma anche in questo caso, come spesso accade, la tradizione potrebbe aiutare i bianconeri.

In Serie A le due squadre si sono affrontate per ventisei volte facendo registrare diciotto vittorie bianconere, sette pareggi e una sola vittoria del Chievo Verona. Il conteggio degli incontri è abbastanza recente poiché la squadra gialloblù è approdata nella massima serie italiana solo negli anni duemila, quando, con Del Neri alla guida, sorprese tutta la nazione con le sue prestazioni. Nel primo scontro al Bentegodi però a spuntarla è comunque la Juve che, dopo un tiratissimo 3-2 al Delle Alpi, riuscì ad imporsi per 1-3 con i gol di Ferrara, Del Piero e l'autorete di Moro dopo un cross dell'ex numero 10 juventino. Da quella vittoria partì la striscia di quattro vittorie consecutive per i bianconeri interrotta dal primo pareggio tra le due squadre nel 2006, prima dello scoppio di Calciopoli. In quella fredda serata di Gennaio fu addirittura il Chievo a passare in vantaggio grazie alla volèè di Franceschini su assist di Franco Semioli, ma la tenacia bianconera condusse la squadra di Torino al pareggio immediato con la deviazione di testa di Patrick Vieira.

Passano quattro anni e due retrocessioni per arrivare alla prima e unica vittoria del Chievo Verona sulla Juventus in Serie A. Quella era la Juve dei settimi posti, allora allenata da Ciro Ferrara, e il Chievo dominò la partita sin dai primi secondi di gara sfiorando più volte il vantaggio e subendo anche l'annullamento di una rete per fallo su Chiellini. L'1-0 però non tardò ad arrivare: al 33' Sardo raccolse una palla vagante nella trequarti offensiva, saltò facilmente De Ceglie e scagliò in porta un tiro diretto all'angolino basso realizzando il più bel gol della propria carriera. Quella vittoria inaugurò una serie di altre due partite casalinghe dove il Chievo raccolse sempre un punto contro i bianconeri, diventando una sorta di bestia nera per la Juventus.

Sono però quattro anni ormai che la squadra di Torino riesce ad uscire con il bottino pieno dal Bentegodi, seppur con partite abbastanza tirate tranne quella dell'ultimo anno dove la squadra di Allegri si impose con un netto 4-0, che rappresenta anche la vittoria più larga della Juventus sul Chievo Verona. La partita di domenica potrebbe rappresentare la quinta vittoria consecutiva in trasferta, ma le insidie del Bentegodi sono sempre tante e la sorpresa potrebbe essere dietro l'angolo.