La Juventus riabbraccia il suo gioiello Pjaca

Il croato, acquistato dai bianconeri in estate dalla Dinamo Zagabria, può essere la sorpresa del 2017.

La Juventus riabbraccia il suo gioiello Pjaca
Marko Pjaca, uno dei gioielli di casa Juventus

C'è il mercato invernale, certo. La Juventus si è già assicurata Rincon e potrebbe regalarsi anche Witsel. Ma c'è un altro "acquisto" di gennaio che può tornare molto utile a mister Allegri: Marko Pjaca. Il giovane attaccante croato promette di essere la sorpresa juventina della seconda parte di stagione. Finora Marko non ha potuto esprimersi a grandi livelli, perchè continuamente frenato dagli infortuni, l'ultimo in ordine di tempo al perone sinistro che lo ha tenuto fuori svariati mesi.

Finora Pjaca ha racimolato soltanto sette presenze (5 in campionato e 2 in Champions League), ma non è mai sceso in campo in una partita intera. Solo spezzoni, in cui però il croato ha lasciato intravedere ottimi numeri; dribbling, velocità ed anche un'eccellente progressione con palla al piede partendo dall'esterno. Tutte caratteristiche che torneranno utili ad Allegri che in prima linea avrà un'arma in più da poter disporre, variegando la pericolosità dell'attacco bianconero.

Il peggio sembra passato, già contro la Roma è arrivata la convocazione per permettergli di riassaporare il clima partita dopo tre mesi di assenza. Nelle ultime settimane il ventunenne si è allenato duramente, per recuperare il tempo perduto e mettersi al pari dei compagni di squadra dal punto di vista fisico. È importante riuscire a recuperare il ritmo partita, e già dal prossimo impegno, il primo del 2017 che vedrà la Juventus impegnata allo Stadium contro il Bologna, ci potrà essere il debutto bis di Pjaca, magari a partita in corso. 

Anche in chiave tattica il ritorno del classe 1995 è importante. Allegri avrà a disposizione una pedina molto duttile per poter modellare la sua creatura. Pjaca può tranquillamente agire da attaccante esterno in un 4-3-3 oppure fungere da trequartista (esterno) in un 4-2-3-1. Entrambi i moduli andrebbero ad esaltare le caratteristiche del Pipita Higuain e per questo tenuti sempre in auge dal tecnico.

Marko Pjaca vuole riprendersi la Juve, manca da tanto, troppo tempo ed il momento della verità sembra arrivato. Anno nuovo, vita (calcistica) nuova con il croato che vuole "giustificare" i grappoli di milioni (oltre 20) che la Juventus ha investito su di lui.