Juve, si torna a lavoro

Dopo la sconfitta di Firenze i bianconeri tornano sul campo di Vinovo ad allenarsi. Nel pomeriggio ha parlato anche Marko Pjaca ai microfoni di JTv.

Juve, si torna a lavoro
Juve, si torna a lavoro

Dopo i due giorni di riposo con annessa serata di gala per la presentazione del nuovo logo della Juventus, i giocatori bianconeri sono tornati ad allenarsi sul campo di Vinovo. 

Il lavoro svolto agli ordini di mister Allegri è stato uno di quelli ad altissima intensità con molta presenza del pallone e fortunatamente a ranghi compatti. L'obiettivo della seduta odierna è ovviamente quello di preparare il lunch match di domenica contro la Lazio in cui tornerà con ogni probabilità il modulo che fin qui tanto bene ha fatto, quello con il trequartista. Con il ritorno di Pjanic dietro le punte, tornerà anche la difesa a quattro e con essa Lichtsteiner ritroverà il proprio posto sull'out di destra. Sulla fascia opposta mancherà invece Alex Sandro, squalificato dopo l'ammonizione ricevuta contro la Fiorentina, che verrà sostituito da Asamoah.  

Intanto, dopo due giorni di silenzio è tornato a parlare un giocatore della Juventus e questa volta a prendere la parola è Marko Pjaca. Il gioiello croato è intervenuto ai microfoni di JTv mostrandosi sereno e volenteroso di fare bene in questi mesi rimanenti della sua prima stagione in bianconero. "Sono felice – ha detto – è bello essere tornato, la gamba non mi fa più male, ora devo lavorare per trovare il ritmo partita". Pjaca gode anche di una buona considerazione da parte di Allegri, una cosa non da sottovalutare per il suo impiego nelle prossime partite di campionato. "Sono orgoglioso delle parole del mister su di me: io penso a impegnarmi il più possibile per farmi trovare pronto, e ovviamente di giocare il più possibile". La stellina croata ha anche fissato gli obbiettivi da perseguire assieme alla squadra bianconera, il primo di tutti è il double, la doppietta Scudetto-Coppa Italia che a Madama riesce ormai da due anni consecutivi. C'è ovviamente anche la Champions League, ma sulla competizione europea Pjaca non si sbilancia troppo, conscio della difficoltà della Coppa dalle Grandi Orecchie. 

L'obiettivo più prossimo è però la Lazio e anche qui Pjaca ha la sua idea. "Sarà importante ricominciare nel modo migliore – spiega il croato –. Saremo davanti al nostro pubblico che regala sempre una grande atmosfera, dovremo concentrarci su quello che sappiamo fare, preparare bene il match e, ovviamente, vincere"