Juve, Alex Sandro: "Col Barça fare gol e non prenderne"

L'esterno brasiliano dice la sua sulla sfida tra bianconeri e blaugrana, doppio confronto da cui passano le speranze di triplete bianconero.

Juve, Alex Sandro: "Col Barça fare gol e non prenderne"
Fonte immagine: Tuttosport

Crederci. Sempre. Il mantra di Alex Sandro è chiaro. Il terzino sinistro si è raccontato al Corriere dello Sport, alla vigilia della super-sfida di Champions League contro il Barcellona. Una partita, quella d'andata, che per il brasiliano sarà una prima volta, non avendo l'esterno tuttofare della Juventus mai giocato contro i catalani: "Affronto per la prima volta i blaugrana, sono forti ma lo siamo anche noi: dobbiamo soltanto crederci", ha affermato il laterale della Juventus.

Dalla sfida di domani (con annesso ovviamente ritorno al Camp Nou) passano le ambizioni di treble bianconere, più che mai vive, essendo gli uomini di Allegri in corsa su tutte le competizioni. Due mesi, o poco meno, da vivere al massimo, come afferma lo stesso brasiliano: "Attraversiamo un bel momento, conta però rimanere concentrati fino al termine della stagione. Il triplete non è un sogno: il sesto Scudetto e la terza Coppa Italia sarebbero storia, e abbiamo la possibilità per passare il turno contro il Barcellona. Dobbiamo crederci: solo credendoci possiamo realizzarlo".

"Sappiamo che con sarà difficile, ma dobbiamo fare del nostro meglio e crederci fino in fondo: sono forti loro e siamo forti noi, abbiamo le qualità per vincere. Dobbiamo fare gol e non prenderne, ma le partite sono due e dovremo affrontarle al meglio, sul piano mentale e non solo fisico", aggiunge inoltre Alex Sandro, concentrandosi più sulla partita in programma domani sera e svelando la sua ricetta per neutralizzare i campioni blaugrana.

I campioni sono però anche nelle file della Juventus. Il brasiliano si focalizza su un duello particolare, un duello del futuro: "Dybala e Neymar sono il futuro, avranno il posto di Messi e Cristiano Ronaldo nella lotta per il Pallone d'Oro". E conclude, parlando di due compagni di squadra: "Higuain è grande. Guardavo Buffon e adesso giocarci insieme mi sembra incredibile".

[Fonte dichiarazioni: Il Bianconero e TuttoJuve]