Juventus - Barcellona terminata in Champions League 2016/17 (3-0): Dybala-show

Juventus - Barcellona terminata in Champions League 2016/17 (3-0): Dybala-show
Juventus
3 0
Barcellona
Juventus: (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic (min. 89 Barzagli); Cuadrado (min. 73 Lemina), Dybala (min. 81 Rincon), Mandzukic; Higuain.
Barcellona: (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piquè, Umtiti, Mathieu (min. 46 André Gomes); Rakitic, Mascherano, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar.
SCORE: 1-0, min. 7, Dybala. 2-0, min. 22, Dybala. 3-0, min. 55, Chiellini.
ARBITRO: Szymon Marciniak (POL). Ammoniti: Dani Alves (min. 28), Suarez (min. 52), Iniesta (min. 57), Mandzukic (min. 63), Khedira (min. 74), Lemina (min. 90 + 1), Umtiti (min. 90 + 1).
NOTE: Andata dei quarti di finale della Champions League edizione 2016/17: in campo allo Juventus Stadium, i campioni d'Italia sfidano il Barcellona. Si comincia alle 20:45.

22.42 - Direi che è tutto. E allora un grazie a tutti da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Juventus batte Barcellona per 3-0 grazie alla doppietta di Dybala ed al gol di Chiellini.

22.40 - Una grande, grandissima Juve, che vince per 3-0 e forse ha pure qualcosa da recriminare a livello di meriti. Il Barcellona, contro una difesa di così alto livello, ha potuto fare poco in avanti e non ha mostrato tutto il proprio potenziale: così, sfruttando il talento di Dybala e la foga di Chiellini, è venuto fuori un risultato epico, un'andata perfetta ed un biglietto di visita di tutto rispetto per il ritorno del Camp Nou, che si giocherà fra 8 giorni. Perchè non è finita, ricordando quello che è successo al Paris Saint-Germain.

22.36 - FINISCE QUA! JUVENTUS BATTE BARCELLONA PER 3-0!

90' + 4' - Higuain frana sulla trequarti. Sembra finita, comunque.

90' + 3' - A terra Mandzukic, crampi per lui, aiutato dall'amico e connazionale Rakitic. Adesso esce, curato, sta rientrando.

90' + 2' - Fallo di mano di Neymar. Punizione sulla destra in avanti per i torinesi.

90' + 1' - 4 minuti di recupero. Intanto Lemina e Umtiti fanno scintille dopo un fallo del francese: arriva il giallo per entrambi.

89' - Dentro Barzagli, esce Pjanic. Difesa a 3, adesso un blocco difensivo più solido.

88' - Rakitic su un cambio di gioco verso la destra apre il piattone ed esagera. Rinvio per Buffon.

87' - Chiellini in scivolata dopo il muro della barriera chiude Suarez. Corner.

86' - Rincon non ce la fa a contenersi: Messi lo provoca, lui fa fallo. Punizione da 22-24 metri. Vediamo.

85' - Dani Alves leader tecnico oltre che grande ex: tanti scambi guidati con Lemina, poi guadagna fallo. Gran prova del brasiliano.

83' - Messi fa ponte su Alex Sandro, giusto il fischio di Marciniak.

82' - Ingenuo Sergi Roberto, concede un calcio d'angolo senza che Alex Sandro debba intervenire.

81' - Standing ovation per Dybala, meritatissima. Migliore in campo l'argentino. Dentro Rincon al suo posto.

80' - Alex Sandro puntuale in chiusura, c'è un altro giro alla bandierina per i blaugrana.

78' - Ne segue un uno-contro-uno letale di Neymar, c'è Suarez al centro che viene chiuso da Chiellini. Corner. Fallo in attacco di Piquè.

77' - Lemina perde un pallone rischiosissimo.

75' - Alex Sandro impreciso in una chiusura su un cross di Neymar: Sergi Roberto può riprovarci, poi Suarez calcia alto dal limite.

74' - Khedira ammonito per simulazione ai 22-24 metri. Situazione strana, sembrava netto il contatto; l'arbitro era molto vicino.

73' - Primo cambio bianconero con Lemina che rileva Cuadrado. Soluzione difensiva.

72' - Khedira aveva messo un cross dal fondo dopo un inserimento fantastico: fuorigioco secondo il direttore di gara.

71' - Higuain steso da André Gomes: fallo preziosissimo.

70' - Curato Cuadrado, che ha preso una botta in zone particolarmente intime. Ma è in grado di proseguire.

68' - SUAREZ SBAGLIA PURE LUI! Invenzione geniale di Messi che dribbla secco Chiellini, poi c'è l'imbucata per Suarez che è tutto da solo: Bonucci sporca il suo tiro da dietro, calcio d'angolo.

66' - Fischiato fallo in attacco a Khedira.

65' - Mascherano strano con un fallo su Dybala molto particolare. Sulla sinistra, arriverà un cross per i piemontesi.

63' - Mandzukic sembra essersi fatto male in un contrasto con Sergi Roberto. Secondo l'arbitro è stato lui a commettere fallo e viene addirittura ammonito. Questione d'interpretazione, può starci, era un corpo-a-corpo.

61' - Chiellini concede, sul suggerimento di Messi, un calcio d'angolo.

60' - Chiellini chiude Suarez in una situazione estremamente pericolosa.

58' - Umtiti combatte sulla corsia sinistra, ma concede rimessa con le mani agli avversari.

57' - Khedira mette dentro, Umtiti spazza e Messi non controlla, ancora una volta. Giallo per Iniesta, che ha fatto un fallo sulla trequarti. Prima aveva ricevuto il cartellino intermedio anche Suarez.

55' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! CHIELLINI! 3-0! C'è un corner juventino dopo, Chiellini sul secondo palo trova il colpo di testa perfetto e segna con un bacino al palo!

54' - HIGUAIN SE LO DIVORA! Lanciato sul filo del fuorigioco è tutto da solo, ma si fa fermare da Ter Stegen! Calcio d'angolo.

53' - Higuain! In genere fa meglio! Cuadrado ha la prateria e può alzare la testa sul fondo, lo fa, e dopo aver trovato Higuain vede la chance sprecata dal Pipita.

52' - Iniesta arriva sbilanciato al limite, calcia di controbalzo, troppo alto.

51' - Neymar calcia dalla trequarti col destro, alto.

50' - Buon movimento di Suarez che però fallisce la sua chance. Indecisione blaugrana.

48' - Iniesta calcia in diagonale di mancino, deviazione in calcio d'angolo.

47' - MESSI FUORI DI POCO! La Pulga calcia a palla ferma di destro dal limite, sfila fuori per centimetri! Si rende pericoloso sul ribaltamento di fronte anche Khedira, che calcia da 20-22 metri. Largo.

46' - Messi si scatena, il campo è però finito per tutta la sua qualità.

21.47 - Si riparte! Muove la palla la Juventus.

21.46 - Ripartiamo a breve, c'è un cambio: fuori il solito disastroso Mathieu, dentro André Gomes.

21.40 - Probabilmente era questo il concetto che la Juve aveva in testa: aggredire il Barcellona, farlo sbagliare, segnare e poi chiudersi. Dybala ha illuminato ed è riuscito a fare doppio il vantaggio, preziosissimo, al termine dei primi 45'. La sensazione è che gli spazi in ripartenza ci siano per i bianconeri: vanno sfruttati, nell'asfissiante possesso ospite. Per sapere se ce la faranno, ci vediamo dopo.

21.31 - Termina il primo tempo. Risultato di 2-0.

45' - Sugli sviluppi, nuovo corner.

44' - TER STEGEN C'E'! Higuain non controlla benissimo sul passaggio rasoterra di Sandro, poi però tira lo stesso: velenoso e angolato, Ter Stegen si salva e Mathieu spazza in calcio d'angolo.

43' - Dybala tira su i suoi guadagnando un fallo nel duello con Mascherano.

41' - Iniesta e Pjanic si arrangiano nelle trattenute, il fallo è però del bosniaco, era una zona pericolosa di campo, in cui Madama poteva attaccare.

40' - Umtiti steso da Pjanic, chiede il cartellino, non è accontentato.

39' - I ritmi del possesso blaugrana sono sfiancanti, la difesa juventina affannosa ma per adesso vincente. Bisogna resistere fino al duplice fischio. Suarez spizza un cross sul primo palo, Chiellini lo ferma in corner.

37' - Cuadrado arriva sul fondo e guadagna ancora campo su Mathieu: stavolta appoggia per Pjanic che dal limite tira però alto.

35' - Scintille prima fra Messi e Mandzukic: niente di rilevante. Ora la situazione non è comoda per la Signora, che si sta schiacciando molto.

33' - Quanti rischi ad uscire palla al piede per i campioni d'Italia: qui però hanno ragione ancora una volta, con Cuadrado che è stato trattenuto.

32' - Bonucci sbroglia ancora la situazione con una spazzata dopo un brivido nato da Dani Alves.

30' - Grandissimo brivido per Khedira, a cui viene fischiato un fallo molto dubbio nel pressing di Messi e aveva lanciato al gol l'argentino. Anzi no, è stato fischiato fuorigioco a Suarez al quale la Pulce si era appoggiato: dai replay, c'era.

29' - Mandzukic dopo un rischio dei suoi in disimpegno inventa un numero e guadagna un fallo nella propria trequarti.

28' - Ammonito Dani Alves che sta sentendo particolarmente il match. Se l'è meritata il brasiliano.

26' - Altro lancio dalla difesa ospite, sempre troppo lungo.

25' - Bonucci rilancia via sul brivido dopo un rimpallo favorevole a Neymar.

24' - Mathieu cerca ancora in verticale il suggerimento per Neymar, ma trova soltanto una rimessa laterale. Per gli avversari.

22' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! DYBALA! 2-0! 2-0! Mandzukic riparte sulla sinistra come un treno, mette dentro rasoterra e Dybala dal limite è una sentenza col sinistro! Botta forte e secca nell'angolo!

21' - BUFFON SALVA I SUOI! Pjanic perde una chance di ripartenza, Messi sulla trequarti inventa per Iniesta che taglia con tempi perfetti, nell'uno-contro-uno salva il numero 1 juventino! Corner.

19' - Alex Sandro frena Messi, duetta con Mandzukic e dal fondo prova a crossare.

18' - Neymar stende Dybala in ripiegamento sulla sua fascia. Arriverà anche qui un traversone.

17' - Higuain porta palla in avanti, rischia di chiudersi, trova un'occasione in Mandzukic che calcia in maniera velleitaria. Senza patemi ferma la sfera Dani Alves.

16' - Suarez cerca un tocco d'esterno largo per Sergi Roberto, sbaglia, rimessa laterale.

15' - Higuain lavora e lega il gioco, poi si appoggia a Bonucci che verticalizza immediatamente: l'idea è buona, l'esecuzione lunga. Può agire dunque Ter Stegen.

13' - Messi retrocede molto, quasi a centrocampo, ma viene trattenuto da Alex Sandro. Partita spezzata.

12' - Chiellini recupera un pallone ma non spazza, poi a palla persa stende Messi. Punizione al limite sulla destra per i catalani. Soluzione un po' complicata per l'argentino, che spara alto.

11' - Tiki-taka blaugrana, i torinesi lo accettano e aspettano nella propria metà campo.

10' - Alex Sandro argina Messi per il boato dello Stadium.

9' - Mathieu va al cambio gioco, off-side di Messi in ricezione. Punizione di casa.

7' - GOOOOOOOOOOOOOOL! DYBALA! 1-0! Grande cambio di Higuain per Cuadrado che finta Mathieu e trova l'assist per Dybala che, spalle alla porta, la piazza all'angolino con un diagonale letale!

6' - Ter Stegen cerca una soluzione diversa: lancio lungo verso Suarez, Buffon tranquillo in uscita.

4' - Molto aggressivo il pressing juventino, per adesso un grande avvio dei padroni di casa.

3' - Pjanic trova col cross il deciso stacco di Higuain: il Pipita non la piazza, blocca Ter Stegen.

2' - Rakitic aggredisce Dani Alves in pressing: fallo. Altro fischio di Marciniak in favore di Dybala, steso da Iniesta sulla destra. Arriverà un cross.

1' - Subito recupero bianconero e affondo: Mandzukic appoggia per Khedira, che colpisce male col mancino dal limite. Alto.

20.45 - Si comincia! Muove la sfera il Barcellona.

20.42 - SQUADRE IN CAMPO!

20.35 - Adesso si rientra negli spogliatoi: a breve inizierà Juventus-Barcellona, voi non mancate!

20.25 - Il riscaldamento delle due squadre è iniziato da qualche minuto. Lo Stadium è caldissimo.

20.15 - Una sola novità, nei catalani: si tratta di Mathieu, preferito a Jordi Alba.

20.05 - La risposta del Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piquè, Umtiti, Mathieu; Rakitic, Mascherano, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar.

19.55 - La formazione ufficiale della Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

19.45 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali.

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta di Juventus-Barcellona, match valido per l'andata dei quarti di finale della Champions League 2016-2017, il cui calcio d'inizio - previsto per le ore 20:45 - verrà fischiato dall'arbitro polacco Szymon Marciniak.

Marchisio contrasta Iniesta: era il 6 giugno 2015, il Barcellona vinse la Champions League battendo per 3-1 la Juventus in finale. | eurosport.com
Marchisio contrasta Iniesta: era il 6 giugno 2015, il Barcellona vinse la Champions League battendo per 3-1 la Juventus in finale. | eurosport.com

QUI JUVENTUS

Neanche a dirlo, i bianconeri stanno dominando per la sesta volta di fila il campionato di Serie A di quest'anno e sono lanciatissimi verso lo Scudetto, vantando 6 lunghezze di vantaggio sulla Roma, seconda in classifica. Una stagione con pochi momenti di paura per i bianconeri, con un primato mai messo in discussione.

In Europa, il cammino del club torinese è stato agevole. Le migliori prestazioni sono arrivate in trasferta: sempre in terra iberica le vittorie per 1-3 contro il Siviglia prima e per 0-2 sul Porto in seguito, all'andata degli ottavi di finale; gli avversari erano comunque decisamente di livello inferiore rispetto a quello dei blaugrana.

Nelle sue ultime uscite in campionato, Madama ha prima mostrato qualche problema nella particolare gara contro il Napoli, alla fine strappando un pareggio per 1-1. Si è poi rifatta nel più facile impegno contro il Chievo di 3 giorni fa, vincendo per 2-0 e dando prova di concentrazione massima.

Il gruppo bianconero durante il match vinto per 1-0 contro il Porto. | minutemediacdn.com
Il gruppo bianconero durante il match vinto per 1-0 contro il Porto. | minutemediacdn.com

Lo schieramento preferito dall'allenatore Allegri da febbraio in poi è stato un 4-2-3-1 atipico. Da difensivista qual è, il tecnico toscano ha ridisegnato la squadra basandosi su un elemento fondamentale: il sacrificio, che ovviamente porta subito a pensare a Mario Mandzukic, adattato sull'esterno con ottimi risultati.

Indisponibile annunciato anche per il ritorno lo sfortunato Pjaca, alle prese con una rottura del crociato. Insieme a lui i soliti Mandragora e Mattiello, desaparecidos stagionali. A disposizione invece Mandzukic e Pjanic, risparmiati nell'ultimo turno di campionato ma adesso tornati agli ordini.

Dybala e Bonucci dopo il gol della Joya al Porto. | lapresse.it
Dybala e Bonucci dopo il gol della Joya al Porto. | lapresse.it

Allegri dovrebbe confermare il 4-2-3-1 a meno di clamorosi ribaltoni. In porta c'è ovviamente Buffon. I terzini Dani Alves ed Alex Sandro, mentre al centro coppia con Bonucci, in settimana ai microfoni, e Chiellini. Khedira e Pjanic favoriti in mediana. Là davanti, dietro alla punta Higuain ci sono Cuadrado, Dybala e Mandzukic.

Le scelte di Allegri
Le scelte di Allegri

QUI BARCELLONA

Qualche problema in più per i catalani in Liga, con il Real Madrid avanti di tre punti e con una partita da recuperare, contro il Celta Vigo. Insomma la Coppa dalle Grandi Orecchie rischia di diventare l'unica possibilità stagionale di redenzione per gli spagnoli, e non è una buona notizia per la Signora.

Ai gironi il Barça ha dominato senza grosse fatiche. Primo posto con 13 punti e - salvo il KO a Manchester contro il City - nessun problema. Negli ottavi i blaugrana hanno fatto fuori il Paris Saint-Germain con il clamoroso ribaltone del 4-0 dell'andata, il quale aveva mostrato ancora dei limiti caratteriali per gli iberici in trasferta.

Dopo la prorompente prestazione contro il Siviglia che aveva mostrato a tutto il mondo il potenziale massimo della MSN, è arrivata la sconfitta contro il Màlaga per 2-0 a mostrare l'altro volto dei blaugrana in questa stagione: ogni tanto, qualcosa non torna e i risultati stentano ad arrivare con continuità.

Lionel Messi, Neymar jr, Luis Suarez. | vocidisport.it
Lionel Messi, Neymar jr, Luis Suarez. | vocidisport.it

Anche Luis Enrique ha attuato un'evoluzione tattica quest'anno. Il 4-3-3 è caduto in crisi; perciò l'allenatore ex Roma aveva rispolverato un 3-4-3 di cruijffiana memoria, con un rombo - "diamante" citando l'olandese - a centrocampo. Soluzione estremamente offensiva e di dubbia attuazione nel confronto di stasera.

La mancanza di Busquets, equilibratore della squadra al pari di Khedira per i bianconeri, causa squalifica è una tegola che potrebbe obbligare l'allenatore a rinunciare alla difesa a 3 e spostare Mascherano - lui invece figura leader paragonabile a Bonucci - in mediana, riproponendo il 4-3-3 classico.

La pazza festa al Camp Nou dopo il 6-1 dei blaugrana al Paris Saint-Germain. | corrieredellosport.it
La pazza festa al Camp Nou dopo il 6-1 dei blaugrana al Paris Saint-Germain. | corrieredellosport.it

Insomma Luis Enrique è a un bivio: il criticatissimo Mathieu in difesa con il 3-4-3, oppure dentro Jordi Alba in un 4-3-3? Con quest'ultima soluzione, la più probabile, ci sarebbe Ter Stegen in porta, difeso da Sergi Roberto e il terzino mancino spagnolo sulle corsie, con Piquè ed Umtiti centrali. In cabina di regia ecco Mascherano, mezzali Rakitic (che ha parlato qualche giorno fa) ed Iniesta. Infine la MSN.

L'undici di Luis Enrique
L'undici di Luis Enrique

CURIOSITA' E DUELLI CHIAVE

Non scendiamo troppo nel dettaglio dei precedenti: giusto qualche nozione. Il più recente è quello della finale di Champions di Berlino 2015, quando a trionfare furono i blaugrana per 3-1. Nel 2003 l'ultima vittoria juventina, targata Zalayeta: al Camp Nou finì 1-2, in campo c'era Luis Enrique ma da calciatore catalano.

Ovviamente il grosso della sfida verrà deciso dal duello tattico fra l'allenatore spagnolo e quello bianconero. Ma c'è un altro dualismo interessante: quello fra due dei centravanti più forti del mondo, ovvero Higuain contro Suarez. 27 e 32 gol in stagione e pregressi leggendari: chi la spunterà stasera? Lo scopriremo dalle 20:45 in poi.