Juve-Crotone, i precedenti e la voglia di leggenda

Quella dello Stadium è una gara decisiva per la vittoria del leggendario sesto scudetto consecutivo per la Juve, ma decisiva anche per la possibile salvezza del Crotone, a un solo punto dall’Empoli. I pochi precedenti tra le due squadre non sono a favore del Crotone a cui serve un miracolo per agguantare il suo obiettivo.

Juve-Crotone, i precedenti e la voglia di leggenda
Higuain supera Cordaz nel match di andata | Fonte immagine: Lastampa.it

Da una parte abbiamo la Juventus, di nuovo vincitrice della Coppa Italia, finalista di Champions League, e decisa ad andare a prendere il sesto scudetto consecutivo che significherebbe leggenda e per cui bastano tre soli punti; dall’altra c’è il Crotone, terzultimo in classifica ma a un solo punto dall’Empoli, in forma straripante negli ultimi due mesi. In questo periodo i calabresi sono riusciti a racimolare 17 punti contro i 12 della Juventus, ma ciò non toglie che per andare avanti sulla strada per la salvezza ci vuole un vero e proprio miracolo allo Juventus Stadium, dove i bianconeri hanno messo a segno 17 vittorie e un solo pareggio.

I precedenti tra le due squadre sono soltanto tre. Il più recente è il match di andata allo Scida, vinto dai bianconeri con i gol di Higuain e Manduzkic; gli altri due risalgono allo stagione 2006/2007, quando la Juve è ricaduta in Serie B in seguito allo scandalo Calciopoli. Sono passati dieci da quell’annata bizzarra in cui la Juventus registrò il record di punti nella serie cadetta e risalì subito in Serie A, mentre il Crotone retrocesse sfortunatamente in Serie C1. L’andata allo Scida si chiuse 3 a 0 per i bianconeri con la doppietta di Bojinov e la marcatura di Boumsong, il ritorno a Torino fu manita con la tripletta di Del Piero e i gol di Nedved e Balzaretti.

Dunque il bilancio gol pende per la Juve con un totale di 10 gol fatti e 0 subiti. Tuttavia bisogna contare che il Crotone sta vivendo un momento magico e quella di domenica è una partita che non va assolutamente sottovalutata in casa bianconera. Il destino dei calabresi però non è nelle loro manim perché se Empoli e Genoa vinceranno le due rimanenti partite, renderanno vano l’eventuale miracolo degli Squali allo Stadium