Juventus - Pjaca al lavoro, il rientro si avvicina

Il talento croato è ancora a Vinovo per continuare il proprio lavoro di recupero. Obiettivo rientrare ad Ottobre

Juventus - Pjaca al lavoro, il rientro si avvicina
Juventus - Pjaca al lavoro, il rientro si avvicina

Un anno fa di questi giorni approdava alla Juventus, ora non si schioda più da Vinovo. Marko Pjaca ha terminato la sua stagione anzitempo a causa di un brutto infortunio, ma ora è tornato ad allenarsi sui campi della società bianconera per tornare al più presto e più forte di prima. 

L'esterno bianconero è rimasto da solo a Vinovo, dopo l'abbandono dello Juventus Center da parte di Claudio Marchisio, che continuerà il lavoro di recupero durante le vacanze. La stellina croata invece continua a lavorare per abbreviare i tempi di recupero, ora fissati per Ottobre, svolgendo molti esercizi volti ad aumentare la propria forza fisica e la tenuta di quel ginocchio che ha fatto crack nella partita tra Croazia ed Estonia dello scorso 29 Marzo. Il rientro ad Ottobre sarà comunque duro da ottenere, soprattutto quello in campo, perché il rischio di ricadute è alto e bisogna mettere molta attenzione al carico muscolare per evitare infortuni spiacevoli come quelli accaduti a Marchisio in quest'annata appena conclusa che gli hanno fatto saltare parecchie partite. 

Working hard to come back stronger

Un post condiviso da Marko Pjaca (@markopjacaofficial) in data:  

Dopo il suo completo ritorno tra le fila bianconere, Pjaca, probabilmente dovrà fare i conti anche con un cambio di modulo. Allegri lo sta aspettando ed al suo ritorno potrebbe schierarlo come vice Higuain nel nuovo modulo, lasciando a Schick il ruolo di sostituire Mandzukic e Dybala all'occorrenza. Di questo eventuale cambio di ruolo, però, se ne parlerà solo a 2018 inoltrato perché ora è tempo di lavorare, di recuperare in maniera ottimale da un infortunio tanto frequente, purtroppo, quanto infido. Per fare ciò, ovviamente, il croato non seguirà la squadra nelle tournée di questa estate che si svolgeranno in Messico e Stati Uniti, rimanendo invece a Vinovo per lavorare.