Juve, il mercato impazza

Si scaldano i motori in casa Juve per piazzare i colpi prima della fine del mese e dell'inizio del ritiro. Tra suggestioni, idee e abboccamenti concreti, vediamo gli affari di Madama

Juve, il mercato impazza
Juve, il mercato impazza

Siamo ormai a metà Giugno, manca un mese al rientro dei giocatori ed all'inizio del ritiro in vista della nuova stagione ed il duo composto da Marotta e Paratici, gli uomini mercato della Juventus, stanno scaldando i motori e soprattutto le penne. Gli obiettivi sono sempre quelli: un portiere, un centrocampista ed un esterno. 

Andiamo in ordine di ruolo. Madama ha in pugno Szczesny da qualche settimana, ma la situazione Donnarumma ha fatto cambiare i piani di mercato di metà Europa, Juventus compresa. Come detto in una lunga intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, la società bianconera ha il dovere di provare a prendere il futuro numero 1 della Nazionale italiana, ma l'affare è tutt'altro che semplice. Innanzitutto perché il Milan sarà restio a cedere un sicuro prospetto ad una diretta rivale, preferendo una destinazione estera. Il secondo aspetto è legato all'ingaggio che vorrebbe l'ormai ex portiere rossonero. Gigio ha rifiutato un'offerta di 5 milioni di euro l'anno da parte del Milan, la Juve può alzare la cifra di quella somma, ma non di molto poiché Buffon prende 4 milioni l'anno ed il giocatore più pagato è Higuain con 7.5 milioni. Difficilmente la società bianconera lo acquisterà garantendogli uno stipendio maggiore del Pipita (Donnarumma chiedeva 8 milioni al Milan), soprattutto se dovrà sborsare una cifra importante per portarlo a Torino. L'unica vera reale possibilità di vedere l'ex portiere rossonero nella città piemontese è quella di aspettare la scadenza del contratto per potersi smarcare dall'esborso economico per il cartellino e quindi offrire di più per l'ingaggio. 

In difesa l'ipotesi più vivida resta quella di De Sciglio, nonostante Allegri qualche giorno fa disse che la retroguardia era a posto. Per arrivare al terzino del Milan, la Juventus potrebbe offrire Neto, sul mercato per sua richiesta, e risparmiare così dei soldi da investire sul centrocampista e sull'esterno offensivo. E' invece notizia dell'ultim'ora l'inserimento di Madama nella corsa a Dalbert. Il terzino sinistro del Nizza è seguito da tempo dall'Inter, ma la Juventus sta provando a inserirsi nella trattativa tra le parti per portare a Torino qualcuno in grado di dare respiro ad Alex Sandro senza dover sacrificare Asamoah. 

Per la mediana l'obiettivo numero uno resta Steven N'Zonzi. I contatti tra Paratici ed il Siviglia vanno avanti ormai da giorni e finalmente sembra cedere il muro costruito dagli andalusi. La volontà della Juve è quella di diluire il pagamento in tre anni versando 35 milioni ed il Siviglia, dopo giorni in cui ha sempre risposto picche, si è deciso ad accettare la rateizzazione senza però scendere dalla richiesta di 40 milioni. La conclusione dell'affare quindi si avvicina e Allegri può sorridere, avendo quasi ottenuto esattamente il giocatore che voleva da utilizzare come diga davanti alla difesa. 

Parlando, invece, del reparto offensivo i nomi sono due: Patrik Schick e Douglas Costa. Se l'attaccante ceco della Sampdoria è ormai un giocatore della Juventus, come detto da Marotta, il secondo è ancora da trattare. Il Bayern ha dato via libera alla Juventus per parlare con l'esterno brasiliano ed il suo entourage che ha già dato l'ok al trasferimento. Adesso si deve solo trovare l'accordo con la società bavarese e visti i buoni rapporti tra le parti, non dovrebbe essere complicato.