Juve, le giovani promesse per sbloccare Spinazzola?

Cassata piace all'Atalanta, possibile anche l'inserimento di Orsolini, ma Gasperini potrebbe fare comunque muro.

Juve, le giovani promesse per sbloccare Spinazzola?
Fonte immagine: RadioGol24

Lavori in corso sulle corsie difensive in casa Juventus. Gli obiettivi sono stati identificati già da tempo, ma ora è il momento di fare sul serio. Mentre proseguono le trattative per portare Danilo a Torino, come sostituto di Dani Alves sulla fascia destra, Marotta e Paratici stanno lavorando anche su Leonardo Spinazzola, il quale diventerebbe la prima alternativa al brasiliano ex-Porto e ad Alex Sandro, nonostante su quest'ultimo l'interesse del Chelsea sia sempre forte.

L'idea della dirigenza bianconera è sfruttare la duttilità del classe 1993, capace di agire senza alcun patema su ambo le corsie, ma la trattativa con l'Atalanta è ricca di impervie, a partire dalla strenua resistenza di Gian Piero Gasperini, che non vorrebbe perdere un altro pezzo pregiato dopo Conti e Kessié. Il cartellino di Spinazzola è di proprietà della Juventus, com'è noto; altrettanto chiara è la formula con cui l'esterno veste il nerazzurro, prestito biennale fino al 2018. Liberarlo con un anno di anticipo per farlo rientrare alla base non è semplice, per questo sul tavolo delle trattative potrebbero finire due pezzi pregiati del futuro bianconero quali Francesco Cassata e Riccardo Orsolini.

Il centrocampista l'anno scorso ha mostrato ottime doti in quel di Ascoli ed è pronto per la Serie A. L'Atalanta sta cercando un altro mediano - oltre a De Roon, vicino al ritorno - per consegnare a Gasperini un reparto folto e ricco di alternative, inoltre i bergamaschi avevano già manifestato interesse per il classe 1997, l'anno scorso autore di un gol e cinque assist in 36 presenze. Prima di lasciarlo andare in prestito, i bianconeri dovranno rinnovare il suo contratto in scadenza 2018, ma potrebbe anche essere credibile una soluzione con cessione a titolo definitivo e diritto di recompra. Per Orsolini invece si tratterebbe sulla base di un prestito secco.

I due giocatori piacciono all'Atalanta, ma resterebbe il problema della sostituzione di Spinazzola: la fascia sinistra orobica dovrebbe trovare un nuovo padrone. La Juve preme, e ha anche un accordo per il rinnovo fino al 2022 con l'agente del giocatore. Probabili nuovi contatti settimana prossima.