Juve, iniziano i lavori a Vinovo: oggi arriva Bentancur

Ieri il ritrovo allo Juventus Center senza i nazionali, svolte le visiti mediche ed i primi test. Oggi sbarca Bentancur che verrà valutato da Allegri.

Juve, iniziano i lavori a Vinovo: oggi arriva Bentancur
Juve, iniziano i lavori a Vinovo: oggi arriva Betancur

E' arrivato il momento del ritrovo anche per il club campione d'Italia che nella giornata di ieri si è radunato per compiere le consuete visiti mediche al J-Medical e nel pomeriggio i primi test pre-stagione. Oggi, invece, si inizierà a sudare sul campo da gioco con il primo doppio allenamento della stagione. 

Mancano ancora molti giocatori all'appello, soprattutto i big che erano impegnati con le nazionali in giro per il mondo e che arriveranno a Vinovo solo mercoledì mattina, ma già oggi c'è una trepidante attesa per scoprire il giovane gioiello argentino proveniente dal Boca Juniors: Rodrigo Bentancur. Su di lui, Allegri, si è già espresso con la dirigenza della Juventus dicendo di volerlo tenere a Torino per poterlo studiare al meglio. E così, il giovane argentino sarà l'obiettivo privilegiato degli occhi del mister bianconero, ansioso di capire se potrà avere già una parte importante nel progetto di Madama. Per Bentancur, la Juventus, utilizzerà il primo slot da extra comunitario, un posto importante visto che limiterà il mercato bianconero e che fa capire la considerazione della società torinese verso il centrocampista ex Boca. 

Marotta e Allegri sono convinti che per la crescita di Bentancur sia fondamentale restare a Torino, allenarsi con i grandi campioni che vestono la maglia bianconera e lottare per ritagliarsi uno spazio nel centrocampo sabaudo. Al giovane argentino, Allegri, dovrà trovare il ruolo adatto nella mediana juventina. Bentancur può giocare nel cuore del centrocampo, lì dove nasce il gioco, o più avanzato, là dove si finalizza l'azione. Nella pratica, l'ex Boca Juniors potrebbe essere il sostituto sia di Pjanic, sia di Dybala, tutto sta a vedere dove riuscirà ad adattarsi meglio alla velocità di gioco ed al pressing della Serie A. C'è, però, anche una terza opzione: quella della mezz'ala. Questa possibilità però potrebbe essere utilizzata solo nel caso di un ritorno del centrocampo a 3 abbandonato nello scorso campionato.