Juventus, last night in America: a Boston sfida alla Roma

Out Szczesny e Lemina: Allegri utilizzerà sempre il 4-2-3-1 nel penultimo test prima della Supercoppa. Douglas Costa dal 1'? La formazione dovrebbe essere quella titolare.

Juventus, last night in America: a Boston sfida alla Roma
I bianconeri qui festeggiano il gol vittoria sul Paris Saint-Germain nella scorsa amichevole. | ilbianconero.com

La Juventus è pronta a decollare. Sia fisicamente, fra poche ore, quando la tournée estiva negli Stati Uniti sarà conclusa; sia sportivamente, visto che ci troviamo all'alba della nuova stagione sportiva 2017-2018. Prima, però, i bianconeri dovranno concludere il proprio percorso in International Champions Cup: il trofeo l'ha già vinto l'Inter, ma bisogna comunque rispettare la formalità del torneo e dunque disputare l'ultima partita, che comunque darà tanti spunti di riflessione nonostante, concretamente, non abbia molta importanza. Perché sarà la prima partita dell'anno fra le due migliori compagini della scorsa Serie A: parliamo ovviamente dei campioni d'Italia e della Roma.

Un test che, oltre al campionato, strizza l'occhio anche alla Champions League, a cui entrambe le squadre parteciperanno dalla fase a gironi in poi. Non poteva che definirlo "importante", alla vigilia, il tecnico della Vecchia Signora, Massimiliano Allegri, in conferenza stampa: si tratta del penultimo appuntamento antecedente alla prima uscita ufficiale della stagione - programmata per il 13 agosto e valida per la Supercoppa Italiana contro la Lazio -, l'unico peraltro contro una compagine del Bel Paese. Per questo, antenne drizzate al massimo sia per continuare il percorso di crescita atletica sia per evitare di mandare brutti segnali, limitatamente a quanto possano valere negativamente quelli mandati da un'amichevole, per l'inizio dell'annata.

Il tecnico, in questo senso, dovrebbe schierare per la prima volta un 11 interamente titolare sin dal primo minuto, anche se non possiamo esserne sicuri. Certamente non saranno a disposizione Szczesny e Lemina: per questo, in porta, ci sarà Buffon all'inizio. La linea difensiva del 4-2-3-1 dovrebbe essere formata da De Sciglio, Benatia, il rientrante Rugani (o Chiellini) e Alex Sandro. Khedira e Pjanic rimangono i favoriti per un posto in mediana, con l'incognita Bentancur. In avanti, sicuramente ci saranno almeno 45' in campo per Douglas Costa: sembra che partirà dall'inizio, insieme a Dybala e Mandzukic, stazionandosi a destra; dovesse giocare invece Cuadrado, il brasiliano scalerebbe a sinistra. Chissà che poi non ci sia spazio dalla panchina per il debutto del neo-acquisto Bernardeschi, presentato meno di 48 ore fa; da unica punta, il solito Gonzalo Higuain.

La partita verrà giocata alle ore 16:00 locali (22:00 italiane) e, in televisione, sarà visibile in una diretta esclusiva per i clienti Premium Sport.