Juventus, nuovo stop per Marchisio: out un mese per un problema ad un ginocchio

Il centrocampista bianconero costretto ad un nuovo stop di alcune settimane

Juventus, nuovo stop per Marchisio: out un mese per un problema ad un ginocchio
Claudio Marchisio, zimbio.com

L'estate di Claudio Marchisio non è trascorsa nella maniera più liscia possibile, tra voci di mercato ed esclusioni da appuntamenti importanti come la Supercoppa italiana. Eppure il recupero completo del centrocampista era stata una delle note più liete per Allegri, pronto di nuovo a contare al completo su di lui per dare qualità ed esperienza al centrocampo della Juventus. Marchisio, però, è di nuovo costretto a fermarsi.

La Juventus, con un comunicato ufficiale, ha fatto il punto della situazione sulle sue condizioni fisiche e non arrivano buone notizie: "A seguito di una problematica al ginocchio sinistro, già oggetto di intervento chirurgico nel 2016, emersa negli ultimi tempi, Claudio Marchisio accompagnato dal Dott. Claudio Rigo, Responsabile Sanitario della Juventus, ieri è stato sottoposto ad accertamenti clinici e strumentali ad  opera del dott Cugat a Barcellona. Ne è e emersa la necessità che il giocatore venga sottoposto a terapie specifiche e a un lavoro di rinforzo muscolare. Per tale ragione non sarà disponibile per le prossime 3/4 settimane". La sosta in arrivo per gli impegni delle Nazionali permetterà a Marchisio di recuperare con più calma e di non saltare un numero eccessivo di partite. Possibile immaginare un suo rientro per la gara di Champions League contro l'Olympiacos.

Di sicuro, però, Marchisio sarà costretto a saltare il primo appuntamento contro il Barcellona nel girone europeo. Allegri dovrà quindi arrangiarsi con Pjanic, Khedira e Matuidi su tutti nel periodo in cui Marchisio non sarà a disposizione. La sensazione, poi, è che non si vogliano forzare i tempi di recupero del centrocampista, soprattutto considerando che il ginocchio interessato dal nuovo fastidio è lo stesso sottoposto ad intervento chirurgico nel corso della scorsa stagione. Una zona delicata ed importante per la salute fisica di un giocatore, soprattutto di una tipologia di giocatore come Marchisio, chiamato a correre e dare ritmo all'intera manovra bianconera nelle due fasi di gioco.