Juventus, parla Bentancur: "Sfrutterò ogni minuto, Buffon un signore"

Il centrocampista Uruguaiano ha rilasciato un'intervista a Sky Sport, parlando di presente e futuro.

Da Buenos Aires e Torino. Dal giallo-blu del Boca Juniors al bianconero della Juventus. Questa la strada percorsa da Rodrigo Bentancur, centrocampista uruguaiano classe 97' che ha già stupito, in positivo, nelle prime uscite stagionali. Dopo le varie presenze nell'International Champions Cup di questa estate l'ex Xeneize ha esordito anche in campionato,nella sfida vinta con il Genoa 2-4, e lo ha fatto molto bene sfoderando personalità e talento. Un esordio emozionante e inaspettato per lui come dimostrano le sue parole: "Non mi sarei mai aspettato di giocare quella partita, sono molto felice. Cercherò di sfruttare ogni chance che avrò. Non mi nascondo, ero un po' emozionato prima di entrare in campo", racconta a SkySport.

Parole al miele anche per Gigi Buffon"Gigi è una persona incredibile, mi sta aiutando tantissimo e da quando sono arrivato mi ha sempre trattato bene. A Genova mi ha detto di rimanere tranquillo e che non c'era nulla da dimostrare: è una grande persona". Con l'arrivo di Matuidi, e le varie competizioni, Allegri potrebbe essere costretto a rivedere il suo 4-2-3-1 trasformandolo anche in 4-3-3, nessun problema per Bentancur che può giocare ovunque: "In passato ho giocato sia in un centrocampo a tre che a quattro. Sono abituato a giocare in mezzo, ma sarò sincero: preferisco giocare nei tre. In ogni caso sono a disposizione per qualsiasi ruolo del centrocampo", chiude cosi il talento di scuola Boca.

Adesso il presente si chiama Juventus e i bianconeri sanno che il potenziale di questo ragazzo è enorme, basta solo coltivarlo e tranquillizzarlo.