Verso Juve-Chievo - Esordio per Szczesny dal 1'

Massiccio turnover in casa Juve nella gara di oggi alle 18 e potrebbero scendere in campo tanti i nuovi acquisti. Higuain è l'unica conferma in attacco. Meno dubbi di formazione per Maran, che scenderà in campo col solito schema equilibrato.

Verso Juve-Chievo - Esordio per Szczesny dal 1'
Higuain in azione contro il Chievo. Foto: Twitter

Poche ore ci separano dalla sfida dello Stadium tra Juventus e Chievo, calcio d'inizio della terza giornata di Serie A. La prima gara di settembre coincide spesso con quella successiva alla pausa per le Nazionali. I padroni di casa avranno gli uomini contati ed in più dovranno preparare la durissima trasferta del Camp Nou col Barcellona martedì prossimo.

Il tecnico Massimiliano Allegri, nella sua consueta conferenza stampa, ha affermato che ​"la stagione vera inizia ora, con sette gare da giocare nel mese di settembre. Il Chievo è una squadra che ottiene sempre risultati e si salva sempre con largo anticipo. Dobbiamo ripartire dai tre punti e lavorare bene in fase difensiva." Il tecnico dei veneti, Rolando Maran, ha introdotto così la gara con i bianconeri: ​"è stata una settimana di lavoro intensa. C'è tanta voglia di fare un'impresa, di fare qualcosa di buono in un contesto difficile. Affronteremo la Juventus allo stesso modo in cui affrontiamo le altre: con grande equilibrio, soprattutto in fase difensiva."

Mister Allegri in conferenza stampa. Foto: Twitter
Mister Allegri in conferenza stampa. Foto: Twitter

Per quanto riguarda le formazioni, in casa bianconera c'è il dilemma 4-2-3-1 o 4-3-3. Allegri ha confermato che non ci sarà Gianluigi Buffon tra i pali, favorendo l'esordio del polacco Wojciech Szczesny. Non ci sarà nemmeno Giorgio Chiellini a causa del recente infortunio, per cui potrebbe avere spazio il nuovo acquisto Benedikt Howedes. A centrocampo sono sicuri di una maglia da titolare Miralem Pjanic e Blaise Matuidi, con l'utilizzo di uno tra Stefano Sturaro e Federico Bernardeschi nel caso si passi alla linea a tre. Gonzalo Higuain sarà l'unica certezza nel reparto avanzato: l'ex Napoli non è stato convocato dal CT dell'Argentina Jorge Sampaoli e ha avuto tutto il tempo per recuperare la sua forma fisica. Paulo Dybala e Juan Cuadrado, invece, sono stati impiegati dalle rispettive Nazionali e potrebbero fare un turno di riposo prima del big match di Champions League. Dunque ci potrebbe essere spazio per Douglas Costa.

Il Chievo scenderà in campo col 4-3-1-2, schema preferito del proprio allenatore. Stefano Sorrentino verrà schierato tra i pali e davanti a lui ci sarà la coppia formata da Dario Dainelli e Alessandro Gamberini; la copertura sulle fasce sarà garantita da Fabrizio Cacciatore e Massimo Gobbi. Centrocampo a tre con Ivan Radovanovic schierato come vertice basso, mentre Gonzalo Castro e Perparim Hetemaj saranno le mezz'ali. In attacco ci sarà il tandem formato da Roberto Inglese e Manuel Pucciarelli, con Valter Birsa sulla trequarti. Possibile, però, l'inserimento di Sergio Pellissier davanti e dell'ex viola Nenad Tomovic in difesa.

Il tecnico del Chievo Rolando Maran. Foto: Twitter
Il tecnico del Chievo Rolando Maran. Foto: Twitter

PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-3-3): ​Szczesny; Howedes, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic, Sturaro (Bernardeschi); Douglas Costa, Bernardeschi (Mandzukic), Higuain. All.: Massimiliano Allegri

​CHIEVO (4-3-1-2): ​Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Radovanovic, Castro, Hetemaj; Birsa; Pucciarelli, Inglese. All.: Rolando Maran.