Juventus -  domani c'è l'Olympiakos: Allegri e Barzagli in conferenza stampa

Il tecnico livornese parla alla vigilia del match di domani sera, allo Juventus Stadium.

Una Juventus che ha il dovere di vincere domani, allo Juventus Stadium contro l'Olympiakos. Alla vigilia di un match molto importante per i bianconeri, Massimiliano Allegri ha il compito di scacciare i fantasmi del Camp Nou dello scorso 12 settembre, ripartendo in casa contro un avversario potenzialmente ostico. Nella conferenza stampa, hanno parlato del match di domani sera, sia il tecnico livornese che il difensore Andrea Barzagli.

"L’approccio è sempre uguale. - esordisce il difensore - Più passano gli anni, più cerchi di migliorare. Questa competizione è il massimo per un calciatore. Primo posto? L’importante sono i tre punti di domani.Il Barcellona? Lo abbiamo affrontato l’anno scorso andata e ritorno in un quarto di finale, è molto diverso che affrontarlo nel girone. In questi anni un po’ tutti abbiamo capito come si gioca la Champions, abbiamo imparato dagli errori e di conseguenza andiamo avanti. Questa competizione è fatta a periodi, conta la fortuna e molto altro. E’ un torneo complicato e per vincerlo devi essere forte”.

Su i numerosi cambi di ruolo Barzagli commenta così "Per vincere questa competizione ci vogliono gli incastri giusti. Deciderà il mister dove schierarmi”.

Parla anche Massimiliano Allegri chiamato in causa per risolvere alcuni dubbi di formazione: "Higuain non sarà mai un problema, è sereno e concentrato sulla partita di domani. L'ho tenuto a riposo sabato ma sa che è un titolare di questa squadra. Non ho ancora deciso chi giocherà davanti - continua Allegri -mentre a centrocampo ci saranno Pjanic e Matudi perché Khedira non è ancora pronto. Bentancur è l'unico in questo momento che può sostituirli e quindi verrà in panchina".

Conclude chiarendo alcuni aspetti sul reparto arretrato: "Per quanto riguarda la difesa, Sturaro potrebbe giocare terzino mentre in mezzo ho ancora qualche dubbio".

Un Allegri che non vuole chiaramente cali di attenzione e mette i suoi giocatori in guardia sull'avversario di domani: "Non dobbiamo assolutamente sottovalutarli, sono una squadra veloce che può sorprenderci in campo aperto. Dobbiamo tenere gli occhi aperti per centrare l'unico obiettivo che è la vittoria".

Fonte dichiarazioni: SkySport