Champions League, Girone D - La Juventus insegue il Barcellona

Gli spagnoli sono in testa alla classifica a più 3 dai bianconeri che non intendono perdere di vista l'obbiettivo primo posto.

Cogli l'attimo. Citazione che mercoledì sera sera è stata colta in pieno da Mario Mandzuckic, in particolare  sul goal del 2-1 che ha regalato la vittoria ai bianconeri. Dopo una gara sofferta la Juventus si porta a quota 6 punti, a più tre dai portoghesi dello Sporting. Il Barcellona invece, al Camp Nou, ha dilagato con un Olympiakos incapace di arginare la forza dei blaugrana. 3-1 per gli spagnoli è stato infatti il risultato finale, con la squadra di Valverde che raggiunge quota 9 punti, in testa alla classifica. I greci di Lemonis continuano a subire e rimangono dunque a zero, in ultima posizione.

La prossima in Champions per i bianconeri sarà una gara dura. La squadra di Allegri, riscattatasi dopo il pareggio con l'Atalanta e la sconfitta contro la Lazio all'Allianz Stadium, dovrà giocare due partite prima di affrontare di nuovo lo Sporting in casa dei portoghesi. Una gara che, a detta del tecnico avversario Jorge Jesus, sarà tutt'altro che facile. La Juventus deve infatti stare attenta a una possibile sorpresa in Portogallo dove i Leões punteranno al sorpasso. Un girone che tra l'altro non permette passi falsi, con anche l'Olympiakos in costante agguato.

La Signora ha trovato faticosamente la vittoria all'Allianz Stadium, ma è anche vero che il tecnico livornese ci ha sempre abituati a queste brutte situazioni di inizio anno. La Champions resta complessa, ma il 2-1 interno è stato un importante mattone su cui proseguire la costruzione della stagione. Nelle partite seguenti serviranno testa e grinta per affrontare al meglio le tre squadre nemiche - in campo - della Juventus che anche quest'anno farà di tutto per conquistare la Coppa dalle grandi orecchie.  

LA SITUAZIONE DEL GIRONE D DOPO 3 GIORNATE

  1. Barcellona 9
  2. Juventus 6
  3. Sporting Lisbona 3
  4. Olympiakos 0