Terminata Udinese - Juventus, LIVE Serie A 2017/18 (2-6): La Signora di goleada in 10, triplo Khedira

Terminata Udinese - Juventus, LIVE Serie A 2017/18 (2-6): La Signora di goleada in 10, triplo Khedira
Rodrigo De Paul e Mario Mandzukic. | Andrea Mauri.
Udinese
2 6
Juventus
Udinese: (4-4-2): Bizzarri; Ali Adnan (min. 72 Stryger Larsen), Danilo, Nuytinck, Samir (min. 67 Pezzella); De Paul, Halfredsson, Fofana, Jankto; Maxi Lopez, Perica (min. 82 Bajic). All. Delneri
Juventus: (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (min. 89 Bernardeschi), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (min. 79 Barzagli), Dybala (min. 68 Douglas Costa), Mandzukic; Higuain. All. Allegri
SCORE: 1-0, min. 8, Perica. 1-1, min. 14, Samir (AG). 1-2, min. 20, Khedira. 2-2, min. 48, Danilo. 2-3, min. 52, Rugani. 2-4, min. 59, Khedira. 2-5, min. 87, Khedira. 2-6, min. 90, Pjanic.
ARBITRO: Daniele Doveri (sez. di Roma). Ammoniti: Ali Adnan (min. 26), Mandzukic (min. 26), Samir (min. 32), Perica (min. 51), Danilo (min. 55), Nuytinck (min. 58), Fofana (min. 84). Espulso: Mandzukic (min. 26).
NOTE: Nona giornata del campionato di Serie A TIM: in campo alla Dacia Arena c'è l'Udinese, che ospita la Juventus. Si comincia alle ore 18:00.

19.58 - Direi che è tutto. E allora un grazie a chi ci ha seguiti da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL Italia! Vi ricordo il verdetto: Juventus batte Udinese per 2-6 con l'autogol di Samir e le reti di Khedira (tripletta), Rugani e Pjanic!

19.54 - Aldilà di una partita folle e praticamente da Premier League a livello di emozioni, ci sono da spendere delle parole in favore della Juventus, la squadra che rimane in 10 ma che riesce comunque a fare quattro gol in trasferta e dimostra una personalità dirompente, impressionante. Tripletta di Khedira, Higuain non segna ma si mette a disposizione, così come Dybala: abbiamo una certezza, sicuramente, battere la Signora che è in palla non sarà facile per nessuno. Eppure Allegri non sembrava soddisfatto... l'Udinese esce sconfitta a testa bassa. Senz'appello.

19.49 - E' finita, senza recupero! 2-6 il risultato finale!

90' - GOOOOOOOL! PJANIC! 2-6! Gran pallone per Alex Sandro, pallone alla lunetta per Pjanic che calcia trovando la deviazione decisiva di Nuytinck, la quale scavalca Bizzarri: 2-6!

89' - Fuori Lichtsteiner, che lascia il posto a Bernardeschi.

88' - Sugli sviluppi di un cross De Paul ha una buona chance per calciare al volo.

87' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! ANCORA KHEDIRA! MAMMA MIA! TRIPLETTA! Il tedesco va dritto palla al piede, partendo da fuori area fino ad arrivare sul centro-destra di essa, dove da posizione defilata calcia un diagonale imparabile che gli permette di portarsi a casa il pallone!

86' - Prova un altro numero da circo ai danni di Stryger Larsen il buon Douglas Costa, che però non riesce.

85' - Douglas Costa tiene palla un sacco per far salire la squadra con una bell'azione personale. Poi si appoggia ai compagni.

84' - Solo ora Buffon batte una punizione dopo che Pjanic, praticamente nella sua area, era stato steso da Fofana, che è stato anche ammonito.

83' - MAXI LOPEZ! SFIORA IL 4-3! Tiro di destro dal limite non violento ma molto angolato dell'argentino, Buffon era in traiettoria, ma la palla si spegne sul fondo col brivido!

82' - Il calcio di punizione viene battuto solo adesso, dopo l'uscita dal campo di Perica. Al suo posto è entrato Bajic.

81' - Alex Sandro oltre il limite della regolarità ai danni di De Paul vicino alla bandierina: cross dentro in arrivo.

80' - Sempre i difensori di casa a gestire il pallone.

79' - Esce Cuadrado, ex di giornata e subissato di fischi, dentro Barzagli.

78' - Duello fra Stryger Larsen ed Alex Sandro sul pallone suggerito molto bene da Fofana: il danese cade, ma non c'è nulla. La palla sfila sul fondo.

77' - Il gioco riprende solo adesso.

76' - Fofana costretto a stendere Chiellini con un fallo piuttosto evidente.

75' - Ritmi molto bassi ora rispetto a quanto visto per oltre un'ora: continua a giocare a 1000 solo Higuain, davvero importante la sua prestazione.

73' - Fofana ha finalmente un po' di spazio per liberare il tiro dai 25 metri, lo fa col mancino, ma spara alto.

72' - Lichtsteiner pronto a battere un fallo laterale, ma prima un cambio: dentro Stryger Larsen al posto di Ali Adnan.

70' - Ali Adnan non riesce ad evitare di concedere a Douglas Costa un calcio d'angolo.

69' - Higuain continua a battagliare in corsia. Partita di grande sacrificio per il Pipita.

68' - Il gioco riprende soltanto adesso.

67' - Cambi per entrambe le fazioni: Pezzella entra dentro al posto di Samir negli ospitanti, dall'altro lato dentro Douglas Costa al posto di Dybala, che si è sacrificato ma è stato comunque decisivo.

66' - Adesso ennesimo calcio di punizione battuto da Nuytinck.

65' - Gol di Dybala annullato per fuorigioco kilometrico di Higuain con grande ritardo.

64' - Cross dentro dalla destra, Rugani sfiora ma non tocca: Jankto non riesce ad intervenire, rimessa dal fondo.

63' - Fofana prova a guidare l'azione dei suoi, ma lo fa sempre per vie esterne.

61' - Partita ancora molto nervosa: qui Cuadrado dà una botta a palla lontana a Samir, che ottiene un fallo. Ammonito il colombiano.

60' - E adesso ricomincia il possesso palla dei padroni di casa.

59' - GOOOOOOOOOOOOOOL! KHEDIRA! 2-4! ANCORA LUI! Cross stavolta per Rugani che fa la sponda sul secondo palo, forse involontariamente, per Khedira, che con una splendida sforbiciata trova la rete per la sua doppietta personale!

58' - Nuytinck si fa ammonire per questo fallo su Pjanic, che ora potrà mettere dentro un altro cross!

57' - Possibile quattro-contro-tre guidato da Higuain, che prova ad aprire il gioco liberando Dybala tutto solo in area, ma sbaglia la misura. Fallo laterale.

56' - Ali Adnan respinge il tiro di Pjanic, che era andato direttamente in porta. Corner.

55' - De Paul stende Dybala: la Joya guadagna una preziosissima punizione. Ancora l'ex Palermo via a Danilo sul fondo: stava entrando in area dalla sinistra quando Danilo l'ha trattenuto per la maglia. Punizione, giallo al brasiliano, fallo nettamente fuori area, arriverà un altro cross dentro.

54' - Tiro da casa sua di Ali Adnan respinto. Che partita: sembra di guardare un match di Premier League.

53' - E si ricomincia: possesso sempre dei friulani.

52' - Il croato è stato anche ammonito, arriverà un cross da parte di Pjanic o di Dybala dalla destra. GOOOOOOOOOOOOOOOOL! RUGANI! 2-3! Grande stacco del numero 24 che in mezzo ai due centrali avversari riesce ad imbeccare l'angolo, con un bacino al palo!

51' - Espulso Delneri, che ha protestato molto nella situazione del contatto Perica-Cuadrado. I due giocatori stanno bene comunque, ora sono entrambi a bordo campo.

50' - Saltatori in avanti per il calcio di punizione in favore di Madama, appena guadagnato sulla fascia di sinistra. Il pallone arriva a destra e c'è fallo in favore di Cuadrado nello scontro con Perica.

49' - Gol convalidato, si riparte. Il brasiliano è partito da dietro ed ha pareggiato i conti.

48' - GOOOOOOOOOOOOL! DANILO! 2-2! Tutto solo al centro dell'area dietro la linea bianconera, tutti chiamano il fuorigioco ma è gol! Vediamo se interviene la VAR...

47' - Ali Adnan toccato da Dybala, scivola, calcio di punizione dalla destra. Cross dentro in arrivo dalla destra e dal piede sinistro di Jankto.

46' - Circolazione di palla prolungata ma sterile della difesa ospitante.

19.04 - Si riparte! Pallone mosso dall'Udinese.

19.03 - Squadre nuovamente in campo. A breve si ricomincia.

18.55 - E' soltanto un primo tempo, ma per quanto abbiamo visto Udinese-Juventus, a livello di emozioni, potrebbe abbondantemente finire qui. Anzi, potrebbe essere finita al 30esimo, quando dopo un'iniziale vantaggio dei friulani col bel gol di Perica - nonostante un buon approccio di Madama -, era arrivata una rimonta iniziata da un autogol completamente senza senso di Samir e completata da un altro colpo di testa, di Khedira, perfetto. Quando sembrava iniziare il solito controllo dei campioni d'Italia, la follia di Mandzukic, espulso per delle proteste; difficoltà a ripartire, a causa dell'inferiorità numerica degli juventini, che hanno chiuso in vantaggio grazie a Buffon e ora dovranno mettere ordine. Vedremo se Allegri cambierà qualcosa: per ora, ci prendiamo una pausa. Ci vediamo fra poco.

18.48 - Termina il primo tempo. Parziale di 1-2.

45' + 2' - BUFFON SI SALVA INSIEME A SANDRO! Cross che passa deviato da Cuadrado in area, Maxi Lopez devia sul primo palo e Buffon è prodigioso ad evitare il tap-in di De Paul sul secondo palo, anticipando l'argentino e favorendo la ripartenza di Alex Sandro!

45' + 1' - Due minuti di recupero, Rugani chiude in fallo laterale l'avversario sulla corsia di destra.

45' - STREPITOSO BUFFON SU JANKTO! Altro cross dalla destra e sul secondo palo il ceco colpisce al volo, tutto solo, perso da Cuadrado in marcatura: Buffon evita il pari con un'intervento prodigioso!

44' - Continua a rimanere bassa la Signora, che difende bene ma fatica a ripartire.

43' - Intervento troppo duro di Fofana in un contrasto con Khedira, fallo.

42' - Giropalla quasi totalmente ormai dei giuliani, che però trovano difficilmente degli sbocchi in verticale.

41' - Lichtsteiner ottiene una rimessa laterale e se la prende abbastanza comoda.

40' - La partita si sta incattivendo: Jankto qui commette un'infrazione abbastanza inutile su Cuadrado.

39' - Samir ha preso un'altra botta in un duello aereo con Lichtsteiner, ma non fallosa. Fallo laterale per i torinesi.

38' - Dybala cerca di andare via in contropiede con un colpo di tacco su una verticalizzazione, ma viene chiuso.

37' - Alex Sandro spinge De Paul ed è attento a non commettere fallo.

36' - Fofana ed Alex Sandro si contendono un pallone in corsia, rimessa per i padroni di casa.

35' - Alex Sandro col brivido si disimpegna ed ottiene un fallo sul calcione di Halfredsson.

34' - Pjanic cerca il pallone potente sul primo palo che viene respinto. JANKTO! SFIORA IL 2-2! Compare alle spalle di Lichtsteiner il ceco, che da posizione defilata calcia potente: Buffon respinge, poi ancora lo slavo tira alto di prima!

33' - Alex Sandro salta Adnan con un bel dribbling e viene fermato per un altro calcio di punizione: posizione da cross, vicina alla bandierina. Vediamo chi tira fra Dybala e Pjanic.

32' - Samir sceglie il fallo tattico sulla corsa in contropiede di Lichtsteiner, giallo sacrosanto prontamente rifilatogli dall'arbitro.

31' - Cuadrado chiude in scivolata il cross di Jankto, calcio d'angolo. Ora ci aspetta una gara interessante.

30' - Adesso Cuadrado ha stretto la sua posizione: sarà mezzala di un 4-3-2, con Dybala ed Higuain in attacco.

29' - Higuain lavora sulla sinistra un pallone difficile, che era stato rilanciato ancora fuori da Samir.

28' - Samir anticipa Cuadrado sul pallone lungo, rilanciando in fallo laterale.

27' - Adesso si riparte dal rinvio di Bizzarri, clamoroso. Ripetiamo: Adnan ammonito, Mandzukic espulso per doppia ammonizione: la prima contestuale a quella dell'iracheno, la seconda per proteste.

26' - ESPULSO MANDZUKIC! CLAMOROSO! Ali Adnan aveva toccato leggermente il croato e l'ha provocato in seguito, i due giocatori sono stati entrambi ammoniti e poi lo slavo è stato buttato fuori per proteste!

25' - Schema con cross di Jankto nella terra di nessuno. Dybala poi rinuncia al contropiede, preferendo l'azione palla a terra. MANDZUKIC LA METTE FUORI! Mandzukic sul secondo palo cerca di prendere un cross di Higuain, Ali Adnan lo chiude...

24' - Rugani prende posizione sulla destra ma commette fallo: calcio di punizione che verrà battuto con un cross da parte di Halfredsson o De Paul.

23' - E' rimasto a terra Samir, che ha preso una botta da Cuadrado nella situazione di cui sopra e ora sta venendo medicato.

22' - HIGUAIN PRENDE IL PALO! Tiro dalla lunetta per l'argentino che si gira in un fazzoletto e calcia col destro in un unico movimento, trovando il palo alla sua sinistra! Che sfortuna...

21' - Recupero palla di Cuadrado contestato, ma non è fallo. Buon momento dei campioni d'Italia.

20' - Alex Sandro lotta con forza e tecnica con Ali Adnan, il friulano tiene bene botta e ottiene fallo laterale. GOOOOOOOOOOOOL! KHEDIRA! 1-2! Grandissima azione che inizia con pallone di Mandzukic per Dybala, Cuadrado crossa con la solita traiettoria ed il centrocampista tedesco incrocia perfettamente! 1-2!

19' - Danilo chiude in fallo laterale sulla corsia di sinistra.

18' - CHIELLINI! SFIORA IL VANTAGGIO! Travolge anche Ali Adnan nello slancio l'italiano, che sul pallone sempre sul secondo palo va in tuffo di testa e spedisce la palla, che viaggia velocissima, fuori!

17' - Tiro deviato di Dybala dai 20 metri, botta allo stomaco per Danilo che comunque mette la sfera in corner.

16' - Dybala resiste alla pressione di tre avversari ed ottiene un calcio di punizione a centrocampo. Higuain riceve in verticale da Cuadrado in area, ottenendo un calcio d'angolo.

15' - A terra Jankto, calcio di punizione sulla sinistra battuto rapidamente. Altra infrazione commessa da Lichtsteiner poco dopo.

14' - GOOOOOOOOOOOOOOL! AUTOGOL ANZI, SAMIR! Cross sul secondo palo ed inspiegabilmente il brasiliano se la butta nella sua porta! Errore clamoroso, 1-1!

13' - Samir commette fallo su Cuadrado quasi all'altezza della trequarti, calcio di punizione battuto da Pjanic. Dybala, sugli sviluppi, ottiene un calcio d'angolo con una conclusione dal limite deviata.

12' - Chiellini con un po' di mestiere si guadagna una rimessa dal fondo sulle spinte di Maxi Lopez.

11' - Cambio di gioco per Cuadrado, che stavolta sceglie l'appoggio semplice per Pjanic: tiro dai 20-25 per il bosniaco che sbaglia però la misura, alto.

10' - MANDZUKIC! SALVA ALI ADNAN! Cuadrado disegna un ottimo cross sul secondo palo per il croato, che prova a colpire in tuffo di testa da due passi ma trova l'opposizione del terzino iracheno!

9' - Jankto si disimpegna bene sulla pressione di Cuadrado.

8' - GOOOOOOOOOOOOL! PERICA! 1-0! All'improvviso un'azione personale del croato, dopo un pallone gestito da Maxi Lopez: uno-contro-uno con Chiellini che gli chiude il destro, allora lo slavo va sul mancino e segna ad incrociare!

7' - Primo cross di Dybala troppo corto, respinto, un secondo cross dell'argentino, troppo lungo. Due errori di fila.

6' - Ali Adnan recupera bene in scatto su Alex Sandro, che era stato trovato sul fondo da un filtrante: corner.

5' - Azione un po' sporca nata da una sponda di Mandzukic: Khedira serve allora Dybala che non vede Cuadrado tutto solo in corsia, il pallone viene allora fatto girare fino all'errore di Lichtsteiner.

4' - Poco coinvolti gli attaccanti juventini per ora: Chiellini qui cerca Alex Sandro con un lancio lungo, che però è fuori misura. Iniziativa poi di Lichtsteiner palla al piede, dopo il primo dribbling Nuytinck chiude bene.

3' - Cuadrado prova a girarsi, ma Samir è attento e ne disinnesca l'iniziativa.

2' - Rugani commette fallo nel duello aereo con Perica a centrocampo.

1' - Subito lancio lungo, sponda di Alex Sandro e Danilo fa rimpallare il pallone su Mandzukic, guadagnando una rimessa dal fondo. Grande intensità anche nella ripresa del gioco: Lichtsteiner argina la pressione di Perica.

18.00 - Si parte! Primo pallone mosso dalla Juventus.

17.57 - Squadre in campo!

17.50 - Adesso i 22 che scenderanno in campo tornano negli spogliatoi: a breve inizierà Udinese-Juventus. Non mancate!

17.40 - Il riscaldamento alla Dacia Arena è iniziato da diversi minuti.

17.30 - Cuadrado vince il ballottaggio con Douglas Costa, dall'altro lato Samir scala a destra con Ali Adnan a sinistra. Perica in attacco al posto di Barak, con scalo al 4-4-2 è l'altra novità di Delneri.

17.20 - La risposta della Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri

17.10 - La formazione ufficiale dell'Udinese (4-4-2): Bizzarri; Ali Adnan, Danilo, Nuytinck, Samir; De Paul, Halfredsson, Fofana, Jankto; Maxi Lopez, Perica.

17.00 - Ultime conferme e vi proporremo le formazioni ufficiali del match.

Una buona giornata a tutti i lettori di VAVEL Italia e benvenuti nella diretta scritta live ed online di Udinese-Juventus, match valido per la nona giornata del campionato di Serie A TIM edizione 2017-2018, il cui calcio d'inizio - previsto per le ore 18:00 - verrà fischiato dall'arbitro Daniele Doveri.

Diretta Udinese-Juventus

QUI UDINESE

I friulani non sono stati protagonisti di un grande avvio di stagione, ed anzi hanno trovato finora molte più ombre che luci: il massimo picco stagionale è arrivato con il 4-0 alla Sampdoria prima della sosta, ma già settimana scorsa i piedi sono tornati saldamente per terra con la sconfitta per 2-1 sul campo della Fiorentina.

Una classifica per ora non molto negativa ma che potrebbe cambiare subito in peggio per i giuliani, oggi chiamati all'ostico compito di fare punti in un match praticamente impossibile - sulla carta. Ma bisogna comunque scendere in campo: questo il messaggio che anche il tecnico Delneri ha voluto lanciare in conferenza stampa.

In generale la posizione dell'allenatore - ex di giornata - non è delle migliori ed era già stata messa in dubbio ad inizio settimana: le voci continuano a susseguirsi in queste ore e chissà che una sconfitta non possa essere fatale. Oggi intanto il mister avrà a disposizione per la prima volta praticamente tutta la rosa.

Gigi Delneri dovrebbe scegliere un 4-3-3 con in porta Bizzarri ormai titolare fisso. Davanti a lui ballottaggio fra Widmer (favorito) e Stryger Larsen sulla destra degli altri tre, vale a dire Danilo, Nuytinck e Samir. A centrocampo Barak dovrebbe muoversi da mezzala insieme a Behrami (o Halfredsson) e Fofana, con De Paul e il ricercatissimo Jankto a supportare Maxi Lopez in attacco; attenzione alla possibilità che il centrocampista ceco vada in panchina in favore di Lasagna, con conseguente passaggio ad un 4-4-2.

Live Udinese-Juventus

QUI JUVENTUS

Non è un periodo esattamente facilissimo per i bianconeri in ottica campionato, dopo che settimana scorsa è arrivata la prima sconfitta in casa 783 giorni dopo l'ultima volta, per 1-2 in favore della Lazio; il pareggio di ieri fra Napoli ed Inter concede però già oggi la possibilità a Madama di accorciare a -3 dalla vetta.

Nel mezzo è arrivato anche un successo contro lo Sporting Lisbona, fondamentale per il passaggio del turno in Champions League, a placare un po' gli animi. Certo dal punto di vista prestazionale non sarà stata una grande Signora, ma mister Allegri è stato chiaro su questo punto: "I giudizi dipendono dal risultato".

Il tecnico ha confermato questa tesi anche nella sua conferenza stampa pre-partita, dove ha indicato come fondamentale questa vittoria. Certo non si può ambire al massimo quando, nei convocati per una trasferta, mancano ben sei elementi: De Sciglio, Howedes, Benatia, Sturaro, Matuidi e Pjaca non saranno infatti a disposizione del livornese oggi.

Max Allegri dovrebbe perciò puntare sul solito 4-2-3-1 con Buffon in porta e quasi certamente la linea composta da Lichtsteiner, Rugani, Chiellini ed Alex Sandro davanti a lui. A centrocampo Marchisio torna a disposizione, ma dovrebbe andare in panchina, in favore di Khedira e Pjanic; in avanti ballottaggio con Douglas Costa più di Cuadrado per la maglia sulla stessa linea di Dybala e del talismano Mandzukic alle spalle di Higuain.

Diretta live Udinese-Juventus

STATISTICHE

Senza scendere nel dettaglio dei precedenti, vi basti ricordare che per la Juventus genericamente il campo dell'Udinese è terra di conquista. Certo però non è stato questo il caso della sfida di un anno fa, dove alla Dacia Arena i campioni d'Italia vennero frenati sull'1-1: all'iniziale gol di Duvàn Zapata rispose Bonucci di testa.