Juventus, Khedira lancia la sfida: "Vinciamo la Champions per Buffon"

Il centrocampista tedesco commenta la mancata qualificazione al Mondiale dell'Italia: "Sono molto dispiaciuto, Gigi avrebbe meritato un altro torneo internazionale".

Juventus, Khedira lancia la sfida: "Vinciamo la Champions per Buffon"
Juventus, Khedira promette: "Vinciamo la Champions per Buffon" | www.twitter.com

La notizia dell’eliminazione dell’Italia dal Mondiale ha fatto il giro del mondo, fra chi ha esultato – vedi tweet inelegante del tedesco Michael Ballack – e chi è seriamente dispiaciuto. Soprattutto una scena ha colpito tanti addetti ai lavori, cioè l’addio tra le lacrime di Gianluigi Buffon. Tra questi c’è uno dei suoi compagni di squadra alla Juventus, Sami Khedira, che alla Bild – al termine dell’amichevole contro la Francia a Colonia, terminata 2-2 - ha rilasciato un’intervista in cui espone il suo pensiero a riguardo: “L'eliminazione dell'Italia mi ha rattristato, non sono per niente felice che non ci saranno” ha esordito il centrocampista, proseguendo poi parlando del suo capitano in bianconero: “Vedere Buffon piangere fa male a tutti, italiani o meno. Gigi è un grande uomo di sport, una leggenda vivente. Può essere una definizione a volte usata a sproposito, ma che per lui si può spendere sinceramente. La mia speranza era quella di vederlo giocare ancora un altro torneo internazionale, l’ultimo. Lo avrebbe meritato”.

Non solo Buffon, ma anche Barzagli e Chiellini erano in campo nel doppio confronto con la Svezia: “Questa eliminazione mi rende triste, sia per i miei compagni alla Juve che per tutta l’Italia. Le cose sono cambiate in meglio, adesso le società fanno investimenti maggiori e c’è una maggiore ricerca del bel gioco, ma questo risultato è un disastro. Hanno detto che si rialzeranno e non ho dubbi che sarà così”.

Questa sarà – con tutta probabilità – anche l’ultima stagione con la Juventus per il portiere, così Khedira si sente di fare una promessa, a lui ed ai tifosi juventini: “Ho inviato un messaggio a Buffon, ma adesso più che di parole ha bisogno di obiettivi. Gli manca soltanto un trofeo in bacheca, la Champions League, e vogliamo aiutarlo a vincerla. Questa sarà una motivazione importante per tutti noi”.