Juventus, Barzagli: "Campionato equilibrato, ma la rosa è forte. Siamo tornati a faticare"

Ai microfoni di Sky Sport il difensore bianconero è tornato a parlare dopo lo sfogo di qualche settimana fa: ecco cos'è cambiato.

Juventus, Barzagli: "Campionato equilibrato, ma la rosa è forte. Siamo tornati a faticare"
Foto Juventus Twitter

Prima lo sfogo, poi il cambio di rotta. Andrea Barzagli ha indicato la strada, alla sua Juventus, nel momento più difficile, da leader carismatico ed emotivo quale è. Ai microfoni di Sky Sport, qualche settimana dopo, il centrale bianconero è tornato a parlare, soffermandosi su ciò che è cambiato in questi giorni: "Non credo sia solo il mio messaggio, ci ha messo tanto del suo il mister. Abbiamo iniziato nuovamente a far fatica, alla fine è quello che ti fa vincere le partite e quindi i campionati. Non abbiamo subito gol grazie all'apporto di tutti, anche dei centrocampisti e degli attaccanti. Lo si è visto anche contro l'Inter che nonostante i giocatori importanti non ha avuto grandi occasioni. Noi viviamo insieme ogni giorno, di certo c'era la voglia di tornare ad essere la vera Juventus".

Uno dei segreti ritrovati dai sei volte Campioni d'Italia è la ritrovata solidità difensiva: "Dietro c'è molta duttilità e ora abbiamo ritrovato la fiducia e la compattezza che sono mancate nella prima parte di stagione. Per ora stiamo facendo bene, speriamo di continuare. La nuova difesa che cambia spesso interpreti? Da parte mia c'è una gestione diversa per l'età che ho, non posso giocare tutte le partite. Inoltre dietro c'è grande qualità e fiducia in tutti. I risultati secondo me si stanno vedendo". 

Si parla anche di singoli, con Barzagli che elogia Benatia e prova così a spiegare il momento di Dybala: "Benatia è un giocatore che finalmente si sta esprimendo al massimo. Ha capito l'importanza che ha in questa squadra, quest'anno dopo l'addio di Bonucci serviva un altro punto fermo dello stesso livello. E Benatia lo è. Gli mancava solo un po' di sicurezza per far vedere chi è veramente e ora lo sta dimostrando. Dybala? L'ho visto come sempre, il suo umore non è cambiato. E' un periodo un po' così, lui è molto bravo a capire e percepire le cose dette dagli altri. Ha preso positivamente quelle parole, ora spero che scatti qualcosa per far sì che torni a fare quello che ha sempre fatto. Gli manca il gol e spero che possa arrivare presto.". 

Inoltre, riguardo il terzo posto e sulla corsa allo Scudetto: "E' un campionato più equilibrato, ma secondo me noi abbiamo una rosa veramente importante e molto forte. Non sta a me dire se siamo i più forti, questo lo dirà il campionato ma stiamo facendo un'ottima stagione come gli altri anni. Dalla Juve ci si aspetta sempre il massimo e per qualcuno è strano vederla al terzo posto". Infine, per chiudere, un aggiornamento anche sul capitolo rinnovo, l'ultimo probabilmente della sua lunghissima carriera: "E' una cosa di cui stiamo discutendo con tranquillità. Non ho ancora firmato, vedremo nelle prossime settimane o nei prossimi mesi ma non c'è ansia".